25 settembre 2010

Buccette di arancia candite

E' già da molto che volevo parlarvi delle buccette di arancia candite... come ben sapete è un modo goloso di conservare le buccie di arancia che si trasformano in dolcetti molto carini utili anche per esempio per la guarnizione di dolci.
Se vogliamo essere sinceri le preferisco coperte con della cioccolata e servite con il caffè... ma gusti personali :)
si è capito che mi piace l'accoppiata arancia/cioccolata??
e tra un pò c'è anche l'eurochocolate ^_^


Realizzare le buccette è molto semplice.. occorre solo un bel pò di tempo.
Con lo stesso procedimento poi si possono candire anche bucce di limone, pompelmo, cedro ecc..
per queste buccette posso provare a fare degli abbinamenti con il cioccolato, io userei:
cioccolato bianco: con le buccette di limone e cedro
cioccolato al latte: per il pompelmo
e ovviamente cioccolato fondente per le buccette di arancia,
ma veniamo alla ricettina :)
Ingredienti per 300 gr
300 gr di buccie di arancia (meglio arancie che abbiano la buccia un pò più spessa e biologiche! se non ne avete biologiche lavatele molto bene strofinando la buccia sotto l'acqua corrente senza utilizzare sapone!)
un tot di zucchero e di acqua (che determinerete voi, ve lo spiego nel procedimento)
Per farle asciugare: carta da forno

Procedimento
tagliate le bucce a striscioline, e mettetele a bollire in una pantola piena di acqua.
Portate ad ebollizione, spengete il fuoco e lasciate freddare.
Ripetete lo stesso procedimento cambiando l'acqua di volta in volta per tre volte.
Questo servirà ad eliminare l'amaro dalle bucce (n.b.! nel caso di limoni, cedri e pompelmi ripeterlo 4 volte)
a questo punto dopo la terza bollitura pesate le buccette.
Pesate lo stesso quantitativo di acqua e di zucchero.
In una casseruola (abbastanza larga ove le bucce ci entrano bene) mettete lo zucchero e l'acqua e formate uno sciroppo.
Aggiungete anche le buccette e a fuoco bassissimo girando ogni tanto aspettate che si sia rappresa tutta l'acqua senza però far caramellare lo zucchero.
Una volta che l'acqua si sarà asciugata prendete le buccette (aiutandovi con una pinza) e stendetele ad asciugare su un foglio di carta da forno.
ci vorranno circa 8 o 9 giorni per far sì che si asciughino ben bene, dopo di chè potete metterle in un barattolo di vetro e conservarle in frigo.
Durano moltissimo, anche 1 anno :) ottime come idea regalo per Natale.. anche se ancora è un pò presto :D

Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram