11 ottobre 2015

Risotto alla zucca

Il risotto alla zucca è un piatto che in Ottobre non ci facciamo mancare mai.
Ad ottobre, infatti, le zucche arancioni, quelle che occorrono per questa preparazione sono state appena colte e sono pronte per essere usate.
Il risotto alla zucca è una ricetta tradizionale appartenente all'Italia settentrionale dove la zucca veniva molto apprezzata dai contadini per le sua qualità di autoconservazione.
Si tratta infatti di un ortaggio che non depisce, anzi, si mantiene ottima per mesi se conservata in cantina al buio ed al fresco.


Assieme ai Ravioli mantovani di zucca il risotto è uno dei piatti più famosi che si preparano con questo bellissimo ortaggio.
Non tutti ne amano il sapore particolare, tendente al dolciastro, tuttavia nel risotto questo non è proncinato, anzi, la zucca contribuisce aroma e cremosità.
Anche se non gradite la zucca sono sicura che il risotto lo adorerete.


Questa che vi propongo è la ricetta tradizionale, quella classica, alla quale c'è chi aggiunge salsiccia, chi aggiunge pancetta croccante a guarnire, chi invece formaggi più o meno saporiti.
Voi, quale versione preferite?


Ingredienti per 4 persone:
1,5 lt di brodo vegetale
400 gr di riso carnaroli
100 gr di parmigiano (opzionale)
600 gr di zucca rossa
1\2 cipolla bionda
1 noce di burro abbondante

Procedimento:
  • Fate appassire in una pentola ben capiente la cipolla con il burro.
  • Aggiungete, poi, la zucca e cuocetela fino a che non sarà ridotta in crema.
  • Mentre cuocete la zucca portate ad ebollizione il brodo e continuate a farlo sobbollire a fuoco basso.
  • Quando la zucca sarà bella cremosa aggiungete il riso e fatelo insaporire bene per 2 o 3 minuti con la zucca.
  • Poi procedete  con la normale cottura del risotto aggiungendo un po' per volta il brodo bollente fino a cottura del riso.
  • Potete mantecare con un'altra noce di burro ed il parmigiano, servite con della zucca grigliata.
Note personali 
- La mantecatura con il parmigiano può anche essere omessa se non lo gradite, oppure potete sostituirlo con altro formaggio di vostro gusto.
- Si può preparare anche light omettendo del tutto il soffritto
- Per la dieta dissociata: omettete il soffritto mettendo la zucca a cuocere un un po' di brodo e quando sarà cremosa aggiungete 90 gr di riso e proseguite la cottura ocme in ricetta.


Piccola nota sulla zucca:
  Esistono infinite varietà di zucca, ciascuna particolare per colore, consistenza o sapore.
Quella ideale per il risotto è proprio questa che vedete in foto:
Musquèe de Provence
forma appiattita con costolatura molto marcata; 
buccia liscia di colore marrone aranciato; 
 polpa spessa di colore arancio intenso.



Ti potrebbe interessare anche:

2 Commenti

  1. Questo risotto è tra i miei preferiti!!!Smack!

    RispondiElimina
  2. Buonissimo, anche a me piace tanto il risotto con la zucca..
    Comunque sarà il tempo, ma in queste giornate grigie anche io sono un po' pigra a cucinare.. per fortuna ho una buona scorta di ricette già pronte da pubblicare!! ^__^

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram