14 ottobre 2014

Trofie allo speck con timo, pepe e fiore di finocchio

Questa è la storia di una ricetta semplice semplice nata per caso da una spesa delle 19:00.
la sua richiesta: Mi prepari qualcosa di buono per cena? , così via a fare la spesa, le trofie ti piacciono? ok, vada per le trofie, poi un unica certezza: lo speck.
Avevo voglia di aggiungerci dei funghi e  fare delle belle trofie alla boscaiola, ma lui li odia così ho cambiato ingrediente. Ho pensato così alle zucchine, ma lui ciò che è verde e cotto proprio non lo mangerebbe neppure sotto tortura... non esiste verdura al mondo che lui mangi cotta così ho pensato ad erbe aromatiche e pachini a cubetti per arricchire il piatto.

Ricetta Trofie allo speck con timo, pepe e fiore di finocchio

Lui si è preoccupato di preparare il drink, per chi fosse curioso si tratta di vino bianco con succo tropicale e qualche cubetto di ghiaccio, che devo dire è stato proprio rinfrescante.
Insomma, una cenetta a due ;)


Ingredienti per due persone:
70 gr di speck in un unica fetta*
1\2 cipolla
olioextravergine di oliva
180 gr di trofie fresche
4 pachini o 1 pomodoro a cubetti
un po' di timo fresco
1\2 cucchiaino di fiore di finocchio
pepe nero macinato al momento

Procedimento:
  • Mettete a bollire una pentoloa con abbondante acqua salata, quando l'acqua bolle buttate la pasta.
  • Nel frattempo in un saltaparte mettete la cipolla tritata e lo speck fatto a striscioline con un filo di olio evo e fate insaporire per 5 minuti.
  • Scolate le trofie dopo circa 9 minuti di cottura e saltatele in padella aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta per amalgamare i sapori, le erbe e le spezie.
  • Quando la pasta sarà ben saporita allora aggiungete i cubetti di pomodoro, fate saltare un altro minuto e servite.
 Note personali:
- Le trofie hanno un tempo di cottura molto variabile, se le prendete fresche cuoceranno per dieci minuti, per quelle secche i tempi salgono addirittura in certi casi fino a 40 minuti, quindi basatevi di conseguenza leggendo bene le indicazioni riportate sulla confezione.
- * dite direttamente al banco gastronomia di tagliarvi una fetta di speck alta per farla a cubetti, la mia era di circa 70 gr e direi che era una quantità perfetta anche per tre persone.



Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. Insomma, preparare qualcosa di buono non e' cosi' semplice con tutti quei no. Ma tu ci sei riuscita. Un ottimo piatto!

    RispondiElimina
  2. che buoneeeeeeeeee!!! le provo subitooooooooooo!!!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram