13 luglio 2010

Gnocchi al pesto finto ;)

Sò  che gli amanti del vero pesto non approverebbero il mio di pesto :D però che ci volete fare... avevo fretta! Quante o quanti di voi hanno il tempo di prendere pestello ecc..ecc...Cioè, ragazze non scherziamo è! fare il pesto è una cosa seria! Eh! non è che si può fare il pesto come me..lo si deve fare per bene!
Però... se permettete, con questi 40°C sapere di poter infilare olio, basilico, formaggio e pinoli  nel mixer e avere la certezza matematica che uscirà qualcosa di buono, veloce, leggero e fresco...non è male!
Certo magari il pesto, quello vero, quello buono davvero, è un altro (e non saprei dirvi la differenza perchè mea culpa io il pesto l'ho sempre fatto così) :D
Sapete? ci son delle cose che anche se sappiamo sbagliate, come nel mio caso il pesto, le facciamo comunque perchè alla fine abbiamo realmente la convinzione di pensare "massìììì, alla fine cosa vuoi che cambi..tanto è buono lo stesso".
Magari sarà sbagliato, magari non sarà originale, magari non sarà il pesto alla genovese della tradizione ligure ma... secondo me... è perfetto ;)


Non me ne vogliano tutte le persone che il pesto lo sanno fare sul serio e lo sanno fare per bene.. un giorno imparerò anche io, o forse no.. magari prima mi dovrei comprare un pestello :D
Sapete un'altra cosa che non farò mai qual'è? La pasta sfoglia, è già proprio lei... ma in compenso rimedio comprandola al super, perchè la prima volta volta che ho provato a fare i cornetti avreste dovuto vederli... erano così belli... ed io così fiera.. se non fosse che dopo 5 minuti di forno stavano letteralmente friggendo nel burro, ovvio che qualcosa dev'essere andato storto ed io sembravo il signore raffigurato sull' urlo di Edvard Munch.


Ingredienti per 4 persone
Per gli gnocchi
500 gr di patate lesse e passate fino ad ottenere una pasta.
150 gr di farina (io utilizzo metà 00 e metà rimacinata)
1 uovo 
sale
Per il "pesto" veloce
n.b. io non aggiungo aglio perchè non lo gradisco in questo condimento, ma si può sempre aggiungere 1 spicchio)
circa 50 foglie di basilico
1\2 bicchiere di pinoli
1\2 bicchiere di olio
4 cucchiai di parmigiano grattugiato o di pecorino.

Procedimento:
  • Impastate bene le patate con la farina e l'uovo fino ad ottenere un composto lavorabile e bello sodo.
  • Se risultasse troppo morbido aggiungere più farina, se risulta troppo duro aggiungere un goccino di latte (almeno io faccio così ;) )
  • Tagliate dall'impasto dei pezzetti e dategli la forma di un serpentello allungatocon diamentro di circa 1 cm o meno se li volete più piccoli o più se li volete più grandi.
  • Tagliate questo serpentello in dei piccoli tocchettini anche questi della lunghezza di circa 1 cm.
  • Io per dargli la forma li passo sopra la parte della grattugia che non gratta facendo una lieve pressione con il pollice sullo gnocco e scorrendo verso il basso.
  • Per il pesto metto tutti gli ingredienti nel mixer e frullo fino a quando non ho ottenuto una crema.
  • Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando vengono a galla son pronti allora scolateli e conditeli ;D
Questo post, seppure scritto  ironicamente, vuol essere un elogio a tutte quelle donne che il pesto lo sanno fare, ed anche a tutte quelle che sanno fare la pastasfoglia :)

Ti potrebbe interessare anche:

4 Commenti

  1. originale o no questo pesto è ottimo: fresco gustoso e velocissimo da fare!!!

    RispondiElimina
  2. La differenza con quello che faccio io è l'aglio, che a me piace tanto. per il resta a me sembra buonissimo!!

    RispondiElimina
  3. anche io il pesto lo faccio come te e mi sembra verissimo!!! se ce l'ho in casa metto una noce altrimenti no!!! :)) il tuo blog è strepitoso!!!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram