10 febbraio 2011

Penne alle sarde e proposta indecente :)

Mediterraneo.
Per me mediteraneo è il sapore del pomodoro morso appena colto, pulito sulla manica e ancora caldo di sole,
Mediterraneo è l'odore del basilico e dell'origano,
Mediterraneo è il profumo di sale nell'aria marina
Mediterraneoè il sole che scalda il viso e fa cercare l'ombra
"Mediterraneo": la parola che mi è venuta in mente assaggiando questo piatto.



Le ricette della mamma del fidanzato non sbagliano davvero mai... 
la presenza dei capperi e dell'origano rende questo piatto davvero saporito.

Grazie per i vostri commenti al post precedente :) se penso che forse un giorno riderò di tutte queste notti insonni e giorni sui libri mi rincuoro :D
nel frattempo stò immaginando un mio possibile dialogo con il prof...
"Senta, facciamo così: per un 25 le offro: rifornimento di pasta fresca, biscotti, salsiccie casalinghe, marmellate home made, pane fresco fatto in casa ogni giorno per 1 mese!"
..."ok, se vuole le vado anche a cercare funghi e tartufi per boschi!!!!!"
che dite se lo dico facendo l'occhiolino?? eheh


Ingredienti per 4 persone
250 gr di sarde
olio evo
1 spicchio di aglio e trito di cipolla
5 pomodori datterini o pachini
40 gr di capperi di Pantelleria sottosale
Origano di Pantelleria
sale e pepe q.b.
Prezzemolo fresco 
400 gr di pasta

Procedimento:
  • Deviscerate e deliscate bene le sarde e mettete da parte i filetti,
  • Fate soffriggere in un filo di olio evo lo spicchi d'aglio e il trito di cipolla
  • Riducete i capperi a trito ed uniteli a questo sffritto.
  • Aggiungete poi i pomodori divisi in quattro parti e fate soffriggere solo un minuto.
  • Aggiungete a questo punto le sarde e fate cuocere, ci vorrà molto poco, aggiustate con sale e pepe.
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela, aggiungete a piacere ddel prezzemolo e servite :)

Ti potrebbe interessare anche:

52 Commenti

  1. Questa potrebbe essere una ricetta pantesca doc ! Anche io capperi e origano rigorosamente dell' Isola !!!! Ciao Erica stammi bene !!

    RispondiElimina
  2. ottima pasta e stai tranquilla tutto andrà bene.

    RispondiElimina
  3. io se fossi il prof accetterei di corsaaa!!

    RispondiElimina
  4. Sfrutta pure anche le amiche bloggers per contrattare con il prof....magari una specialità territoriale d'eccellenza può fare la sua presa!!
    Per un voto dignitoso sono pronta a mettere in moto mortaio e pestello...ok?!!

    Bacino ........e rilassati!

    Fabi

    RispondiElimina
  5. sicuramente risponderai bene, non preoccuparti......non credo che i prof meritino tanto.........

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta capita proprio al momento giusto! Devi sapere che un nostro amico ci ha chiesto di dargli la ricetta delle penne alle sarde, ma noi non la conoscevamo affatto! Grazie!
    Baci da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  7. A questo punto chiedigli un bel 30 e la lode se accetta i prodotti del sottobosco.
    Buonissimo primo piatto.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  8. che bontà queste penne!!!! un bacio e apresto ELY

    RispondiElimina
  9. Sono pure io del parere di Natalia!!!! Ottima ricetta, un abbraccio cara Erica!!!!

    RispondiElimina
  10. Ok! allora se accetta funghi e tartufi si sale a trenta eheh ;)

    RispondiElimina
  11. Grazie per essere passata da me.

    Io mi farei corrompere anche solo dai biscotti :DDDD

    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  12. Uhm, che delizia!!! se il prof lo prendi per la gola non può non cedere pure la lode...magari fosse possibile, eh?!!!!
    ti penserò anche io e terrò le dita incrociate (come vedi gli esami non finiscono mai!!!!)

    RispondiElimina
  13. ciao cara Erica piacere di conoscerti e complimenti per il blog!!! Grazie per la partecipazione al contest, accetto molto volentieri la tua ricetta!! Dovresti però inserire il banner nella sidebar, per esempio sotto il banner del tuo contest a cui spero di partecipare!! Grazie

    RispondiElimina
  14. Ahahaha stai cercando di corrompere il prof eh??? NOn si faaaaaaaaa!!! ^_^
    Complimenti per questo piatto, penso che potrei mangiarlo anche io che notoriamente snobbo il pesce! ^_^

    RispondiElimina
  15. Erica cara! :)
    Questa ricetta è buonissima, non è la classica versione che cucino...non ti nascondo che appena trovo delle belle sarde la provo! :P
    Per Pesca in Sicilia è perfetta, domani la inserisco tra le ricette e ovviamente metterò anche il tuo blog nella rosa degli affiliati! :)
    Tornerò a trovarti, questo posticino mi piace moltissimo! :D

    RispondiElimina
  16. Leggendo il post qui sotto mi sono ricordata i tempi dell'università! Quante volte ho avuto le stesse sensazioni :-))))

    RispondiElimina
  17. Un piatto dal gusto e profumo sensazionali.
    Il prof?? ... a certe proposte "indecenti" è difficile resistere ... :D
    Ciao. Annalisa

    RispondiElimina
  18. :D Tranquilla tranquilla! Ma quando è l'esame?
    Le tue definizioni di Mediterraneo mi hanno fatto sognare ad occhi aperti.... E questa pasta sembra terribilmente buone me mi fa venir voglia di estate (beh tutto mi fa venir voglia d'estate in realtà!)

    RispondiElimina
  19. Che belle penne , mai fatte le sarde ma così devono essere gustose!
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  20. mai fatte..dovro' farle al "burbero" ne sara'felice!!Grazie!! bravissima!!
    baciotti
    Enza

    RispondiElimina
  21. Tutte queste cose per un 25!? almeno 30!! altrimenti per il 25 basta un occhiolino :D

    RispondiElimina
  22. Per un tartufo questo e altro...vedrai che non avrai problemi a convincerlo!! ma secondo me basterebbe anche un piatto di questa pasta ^_^

    RispondiElimina
  23. Deliziosa ricetta e anche particolare, ciao buon week-end

    RispondiElimina
  24. Laureata (specializzata) a luglio... COME TI CAPISCO! La pasta con le sarde mi sembra un'ottima consolazione!

    RispondiElimina
  25. Ottimo piatto, portalo al prof per l'esame è meno compromettente della proposta indecente!!! E comunque vai tranquilla e in bocca al lupo!!!!!
    Buon weed end

    RispondiElimina
  26. Ottimo piatto al profumo di mare...come piace a me!
    ciao ..buon weekend!

    RispondiElimina
  27. Ricetta molto gustosa! Brava!
    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  28. tutto quel ben diddio per un 25??? Almeno un 30!!! bravissima e vai tranquilla....tornerai vincente! Baci

    RispondiElimina
  29. beh...tesoro mio questo piatto è un amarcord....mi fa tornare in mente le scorse vacanze in Sicilia!! ancora ho un po' dei favolosi capperi di Salina!!!
    grazie per la visita e ricambio il piacere ^_^..
    baci baci

    RispondiElimina
  30. Ciao Erica, piacere di leggerti! ^:^ Ricordo anche io tutte le cose che hai scritto qui sotto... il tempo è passato da un pezzo, ma gli esami universitari quelli chi se li scorda?! Considerato che dopo la laurea ho pure deciso di prendere la specialità... NO comment!
    Buon fine settimana, va che è meglio! Un abbraccio! ^:^

    RispondiElimina
  31. Thank you very much for your visit. You esperode new hereabouts. Regards.

    RispondiElimina
  32. Ma quanto mi piace questa pasta!
    Bravissima!
    Ps non avrai bisogno di corrompere il prof, se studi come cucini ti andrà benissimo!

    RispondiElimina
  33. Bella mia, questo po' po' d'offerta vale ben più di un 25! Ma non ne avrai bisogno, sarai bravissima lo so. Questa pasta è deliziosa. La cucino spesso per il mio papy che ne è ghiotto ma non ho mai messo i capperi. Suggerimento preso al volo per la prossima occasione. Un baciotto e in bocca al lupo ;)

    RispondiElimina
  34. Che ricordi... fossi in te la proposta gliela farei... vai a capire? magari è un buongustaio!
    a presto

    RispondiElimina
  35. Ottima la pasta ai sapori mediterranei: io ne vado matta!

    RispondiElimina
  36. spettacolo di pasta!!!!! da mangiare per festeggiare il tuo sicuro successo, in bocca al lupo! ti abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  37. fossi in lui accetterei già ai biscotti! che profumosa questa pasta!

    RispondiElimina
  38. Mi fai sempre sorridere!!!!Ti immagino che chiedi al prof se vuole un rifornimento culinario!!!!!!!Sai che ridere a pensare ad una scena del genere????Ed il prof che ti dice ti do trenta se gli porti la pasta con le sarde!!!!Un bacio la stefy

    RispondiElimina
  39. Mi dispiace di non essere il tuo professore perché mi lascerei corrompere mooolto volentieri :-D
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  40. Bellissima ricetta hai ragione fa proprio pensare al nostro mare...bravissima te e la suocera!!!

    RispondiElimina
  41. wow!!!la mangerei anche adesso!

    RispondiElimina
  42. Bellissimo il riferimento al mediterraneo..

    RispondiElimina
  43. Ciao Erica un piatto fantastico, che profuma di casa...lo adoro!!!!

    RispondiElimina
  44. ottima questa ricetta!!!!
    brava
    ps: con tutto quello che offri al prof., come minimo ti dovrebbe dare un 60 (ovvero 2 trenta) eheh
    ciaoooo

    RispondiElimina
  45. Un piatto mediterraneo ricco di sapore e colore, buonissimo!!!
    Ciao a presto!

    RispondiElimina
  46. se io fossi il tuo prof accetterei

    RispondiElimina
  47. Caspita! Quanto mi sono ritrovata nelle tue parole del post precedente! Solo che, caso strano, io ho sempre dormito tranquillamente... nonostante tutto riuscivo a prendere sonno anche il giorno prima dell'esame! Vedrai andrà benissimo!
    Bellissima la ricetta!Un abbraccio

    RispondiElimina
  48. Cavoli, non ho mai pensato a questa proposta indecente, se no sicuramente a qualche prof l'avrei fatta :)

    RispondiElimina
  49. Se fai l'occhiolino non potrà resistertii :) Ottima questa pasta, molto saporita!! :)

    RispondiElimina
  50. grazie a tutti per il sostegno ed i complimenti alla ricetta ovviamente :D

    RispondiElimina
  51. Che bella questa ricetta!! Mi ispira veramente un casino..sarò tua sostenitrice!! Mi hai fatto tornare in mente la Sicilia e le Eolie..
    Elisa

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram