22 agosto 2011

Riso compresso - Nasi Empet

Ormai tutti sapete della mia carriera di promoter nel tempo libero ehehe
Questa volta mi è toccato sponsorizzare una mortadella da 100 kg, con assaggini ecc ecc.. se il cliente era interessato dovevo anche tagliarla, pesarla, incartarla ecc...
"scusi signorina... ma a me piace tagliata fina... mica me la può affettare con la macchina?"
CEEEERTO... sono mandrache io.. aspetti un attimo che prendo la gru nel magazzino...

Comunque ci sono anche quelli più perfidi...
 allora me la può affettare a mano?
(mai affettata una mortadella da 100 kg a mano...) ma certo!, quanta? ^_^
allora dopo aver detto che ne vuol mezzokilo si mette li a fianco a puntigliare: E' ma così è troppo alta però!, è ma guardi si è allargata su questo lato!
-.- vuole percaso venire lei?

Poi c'è anche con fare sospetto fruga nel portafoglio per mezzora e poi ti allunga il biglietto da visita della figlia odontoiatra ... .... .... che ti viene persino il dubbio che si sia preso la mortadella solo per far pubblicità... ma almeno è quello che si può chiamare marketing creativo eheheh

Poi la gaffe la faccio io eheh 
signore inglese: it's big!!!! *__*
io: one thousand - tutta fiera come se l'avessi fatta io... ci mancava poco che dicessi indicandola 100 pig ...
Signore inglese: WOOOOW really??
io: - con aria fiera - Oh yessssssssss!!
solo dopo ho pensato che thousand significa 1000 e non 100... eheheheh

Poi ci sono quelli che si fiondano sugli assaggini come avvoltoi neppure avessero mai mangiato mortadella prendendone 5 o 6 di nascosto mentre faccio finta di non vedere...

Poi ci sono quelli che l'assaggino lo assaporano partendo dal profumo come il vino d'annata O_O oook.
Per sbucare fuori con domande del tipo: è buona?? No, io dico: la stai masticando e chiedi a me se è buona?! bah

Avete letto: avventure da venditrice di mortadella ... to be continued eheheh
Comunque se c'è una cosa che ho imparato da questa esperienza è che il grasso della mortadella deve esser sodo, se notate che i grassellini si distaccano dal bordo e si restringono un pò non è di buona qualità, inoltre va mangiata subito dopo averla affettata e meglio sarebbe tenerla al fresco un oretta dopo averla comprata prima di mangiarla.



Qualche giorno fa ho letto questa ricetta sul blog di Sabri e non ho potuto non provare.
Ho letto prima del suo viaggio in Malesia, mi son rifatta gli occhi con le sue foto e poi mi son innamorata di questo semplicissimo riso che viene utilizzato tagliato a cubetti come accompagnamento.
Di solito adoro il riso cucinato in modo che possa fungere da accompagnamento ad una pietanza saporita, quindi non provare era impossibile e anche se mi son messa all'opera a mezzanotte e mezzo la mattina dopo era pronto.
La versione classica non prevede l'aggiunta di sale così non ho fatto neppure io, ho solo aromatizzato con un trito di erbe e peperoncino sopra, era buonissimo anche da solo un pò aromatizzato! mi son interrogata sulla possibilità di ricavarne una versione dolce, magari con latte di cocco e zucchero muscovado, ma vedremo ^__^


Come già detto la ricetta originale si trova nel blog colazioni a letto vi consiglio di visitarlo perchè Sabri ha aggiunto ache le ricette di dei spiedini fantastici ed una salsina alle arachidi *_____*

Ingredienti per 4 persone:
200gr di riso (lei consiglia basmati) io avevo il riso aromatico Apollo che piu' o meno ha lo stesso sapore.

Procedimento:
  • Fatelo cuocere aggiungendo acqua finchè non otterrete un crema ove i chicchi non saranno piu' riconoscibili, fateli cuocere bene, io forse avrei dovuto cuocere un pò di più fino a che appunto i chicchi non si erano completamente sfatti.
  • Ponetelo ben pressato in una teglia (io ho utilizzato una teglia in silicone così non ho dovuto foderalo prima).
  • Fatelo riposare con un peso sopra tutta la notte in frigo, il giorno dopo tagliatelo a cubetti e servitelo magari accompagnandolo con qualche pietanza orientale come pollo con i funghi o pollo all'ananas o meglio sarebbe visistate il blog di sabri e riproponete i spiedini malesiani ;)

Ti potrebbe interessare anche:

31 Commenti

  1. mmmm sembra una bella idea!!! che esperienze quelle della mortadella! almeno hai riso un pò!!! a thousand a thousand!! chissà cosa racconterà in giro! ahahah <3

    RispondiElimina
  2. Adoro la mortadella, dammela a cubetti, a fette grosse o fini, solo il profumo mi inebria! Io ho fatto un dolce con il riso... ottimo! Intanto mi aggiungo ai sostenitori, mi piace il tuo blog! ciao e a presto

    RispondiElimina
  3. Ciao Erica, grazie per essere passata da me e per gli apprezzamenti al mio blog...rispecchiano in pieno ciò che tento di trasmettere con cioche propongo. Mi sono agggiunto ai tuoi sostenitori e hogia cominciato ad "assggiare " le tue ricette!!
    A presto e ancora grazie

    RispondiElimina
  4. lavorare con il pubblico è sempre pieno di sorprese, a volte noiose, altre divertentissime!
    Il riso malesiano mi piace! :-)
    se ti va passa dal mio blog
    http://lellalafornella.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Eccolo qua il riso compresso. Mi piace quel tocco di colore che hai dato al piatto e grazie per aver citato la fonte Erica, di questi tempi è cosa rara. Un bacio, Sabri

    RispondiElimina
  6. davvero divertente il tuo racconto da promoter,mi hai fatto tanto ridere, quando capita a noi "me e mio marito" di trovare al promoter della mortadella gigante al super mio marito, senza nemmeno consultarmi, va diretto e almeno lui ,chiede sempre un bel pezzo alto almeno 2 dita ,in pratica circa 2 kg,di mortazza,perchè a lui piace mangiarla a pezzettoni,per la felicità della promoter :))
    il riso deve essere davvero buono fatto in questo modo.
    ciao baci

    RispondiElimina
  7. Con tutto questo parlar di mortadella mi hai messo in guai seri... e mo' chi me la porta la mortadella alle bahamas?

    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ma pensa, il riso cubettato non l'avevo mai visto! Le avventure con la mortadella sono davverp divertenti :D

    RispondiElimina
  9. lo facio spesso anke io! è davvero un ottima idea, e il giorno dopo è buonissimo!

    RispondiElimina
  10. eheeh...simpatiche tue le vicende in veste di promoter ^_-
    questa ricetta è molto interessante...a presto

    RispondiElimina
  11. Io adoro la mortadella!!!! E mi piace parecchio anche la tua ricettina!!!! Un saluto, e grazie della visita!! Ciao!!

    RispondiElimina
  12. Ha un aspetto fantastico!!! Complimenti cara, un bacione

    RispondiElimina
  13. Ah ah ah ah ah ...mi hai fatto morire dal ridere!!! Che gente strana che c'è in giro, vero?? Ottimo il tuo riso.Interessantissima ricetta!

    RispondiElimina
  14. bella la ricettuzza (ora vado a vedere l'originale), ma soprattutto mi hai fatto morir dal ridere coi racconti mortadelliferi ;)))))))

    RispondiElimina
  15. Ma uno spiedino riso-mortadella giacchè siamo in tema :D? M'hai stuzzicato i criceti con la possibile versione dolce...Bacioni

    RispondiElimina
  16. Troppo simpatico il tuo reportage di mortadellandia!
    Il riso mi piace in tutti i modi, proverò anche questo!
    A presto!

    RispondiElimina
  17. Ahahahhaha!!adesso capisco tutto sulla mortadella!Avevo letto su facebook strani messaggi e non capivo ^-^
    ...Ehi baby...it's big ;)

    A parte tutto il riso compresso??bellino,mi piacciono le novità e l'aggiunta del peperoncino dà molto colore!

    RispondiElimina
  18. Eccomi qua!! :D sono cuppy del blog CupCakesSite :D
    Sono passata a trovarti anche tu hai un blog favoloso ti aspetto di nuovo da me :D

    RispondiElimina
  19. bellissimo posta cara Erica, è un piacere leggerti e questo piattino fantastico, lo provo, grazie!!!!!!!!!!!!!!!!111

    RispondiElimina
  20. Quando si ha a che fare con il pubblico, e si tratta col mangiare poi, può capitare di tutto....ma mi pare che te la cavi bene cliente inglese compreso!!!
    Molto interessante questa ricetta del riso compresso, mi piace poi la tua "aromatizzatura", mi sa che lo provo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  21. Da una che pensava di ubriacarsi con il gaspacho....la gaff della mortadella ci sta!!! Scherzi a parte cara Erica....passare a trovarti e prendermi finalmente 10 minuti per leggere un tuo post....è solo un piacere. Un bacio

    RispondiElimina
  22. sei troppo simpatica Erica!! bellissima questa ricetta , la segno da provare!baci!

    RispondiElimina
  23. che buona la mortadella!! e che buono il risooo!! un bacione grande! sei fortissima :-*

    RispondiElimina
  24. Un'idea da tenere presente, semplice e di effetto!Bacioni! P.S.Tutta la mia solidarietà per la faticosa giornata con la mortazza!

    RispondiElimina
  25. Come ti capisco!!! Mi è anche capitato una cliente che ha voluto che ogni fetta fosse per metà fine e per l'altra metà spessa. Incredibile! Grazie per la tua ricetta. A presto

    RispondiElimina
  26. troppo forte sei troppo ^.^
    grazie per essere passata da me baci veronica

    RispondiElimina
  27. Altro che pazienza bisogna avere con la gente!! Sei stata bravissima lasciatelo dire, io al posto tuo avrei perso la pazienza più di una volta! Bella ricetta... un abraccio

    RispondiElimina
  28. la mortadella appena tagliata e pane fresco credo sia il massimo!!
    E amo anche io il riso come supporto discreto ad ogni tipo di accompagnamento!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Ciao! buonissima al mortadella appena tagliata! con una bella fetta di pane rustico...
    Però vedi, si impara sempre qualcosa!!! ;)
    Molto particolarte questo riso! curioso ed originale!
    bacioni

    RispondiElimina
  30. che ricetta originale, piace anche a me il riso come accompagnamento alle pietanze....e che avventure mortadellose mia cara, se sempre la più simpatica ^__^

    RispondiElimina
  31. Io adoro il riso, quindi questa versione la proverò senz'altro!.....adoro anche la mortadella!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram