26 ottobre 2012

Riso venere? tris di ricette!

Questa è la prima volta che cucino il Riso Venere.
Questi riso così nero... così scenografico, così profumato, così bello.
Mi chiedevo se fosse più adatto a dei risotti o a delle insalate... ho optato per le insalate e mi pare perfetto per questo utilizzo, non mi pare abbia perso la quantità di amido che renderebbe il risotto cremoso.. e neppure la consistenza del chicco la vedrei bene con un risotto.

Mi son chiesta se cucinando insieme gli ingredienti questi non si fossero tinti, ed effettivamente se desiderate cuocere qualcosa con il riso venere non sperate che manterrà il suo colore perchè appena ho messo a cuocere il riso persino tutta l'acqua è diventata nera, per mantenere un bell'effetto cromatico quindi consiglierei di cuocere gli ingredienti del condimento a parte.

Adesso si sà... noi in famiglia siamo tanti -6- ed ognuno ha le sue preferenze così che, talvolta, ci sono cose diverse per ognuno nel piatto :)

Questo articolo ne è un esempio: 3 varianti di  insalate di riso venere:
La base della ricetta è sempra la solita: occorre lessare 500 gr (noi per 6 persone) di riso venere in abbondante acqua salata per il tempo indicato nella confezione.


Riso Venere ai peperoni 
- Ricetta light per la mia dieta-


In questo caso basterà cubettare dei peperoni gialli e rossi e metterli nel microonde alla massima potenza per circa 7 minuti.
Condire il riso venere con questi peperoni, sale, olio evo e servire!
Più veloce non si può ;)

Riso venere con zucchine e gamberetti



Partendo come detto prima dai 500 gr di riso lessato occorre: cubettare 2 zucchine e saltare i cubetti in una padella antiderente cercando di cuocerli poco in modo che rimangano belli croccanti, in una latra padella saltate i gamberi sgusciati due minuti per lato.
Potete lasciare anche i gamberi interi a questo punto ma io preferisco dividerli in pezzettini.
Condite il riso venere con le zucchine, i gamberetti, un filo di olio evo, sale ed erba cipollina a piacere.

Ultima delle tre versioni....
La versione senza zucchine del fidanzato:
Riso venere con pachini e gamberi


Per realizzare questa versione:
Lessare 500 gr di riso venere in abbondante acqua salata,
cubettare circa 4 o 5 pachini (a testa) condire con sale, pepe ed olio evo.
Aggiungere pezzettini di gambero (preparati come detto nella versione precedente) e servire.


Ti potrebbe interessare anche:

23 Commenti

  1. che bello idee... io preferisco la seconda!

    RispondiElimina
  2. Direi tutte e tre le versioni.. ma stasera assaggerei volentieri quello gamberetti e pachini!! :) Stupendo questo riso venere.. davvero! :)

    RispondiElimina
  3. Ottime versuibi tutte quante, complimenti..

    RispondiElimina
  4. tutte e tre presentate benissimo e invitantissime. E' proprio elegante questo riso!
    baci e buon we

    RispondiElimina
  5. Ciao Erica, il risotto non viene cremoso come con altri risi, quindi hai fatto benissimo ad optare per queste 3 magnifiche insalate. Brava

    RispondiElimina
  6. Adoro il riso venere anche come semplice accompagmaneto ma con i gamberetti e gamberi favolosi. Buona domenica

    RispondiElimina
  7. si sposa perfettamente con il pesce questo riso! lo adoro!

    RispondiElimina
  8. Le due versioni con i gamberi sono favolose e sicuramente buonissime! per effetto visivo adoro quella con le zucchine proprio per i contrasti cromatici!complimenti bella idea!!

    RispondiElimina
  9. grazieeeeee io lo adoro e in tre versioni diverse...beh, che volere di più?!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. ciao Erica,
    ho cucinato il riso venere solo una volta ma mi sono sempre ripromessa di rifarlo, con questo post ci hai dato davvero delle dritte interessanti, io preferirei al momento l'ultima versione con pachini e gamberi ma sono da provare tutte, complimenti!
    un caro saluto
    dida

    RispondiElimina
  11. Bravissima, adoro il riso venere!!!

    RispondiElimina
  12. io non ho ancora mai provato questo tipo di riso, ma gli abbinamenti che hai proposto mi piacciono tutti, complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  13. una meglio dell'altra, non saprei quale scegliere, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Vedrai che ora che l'hai scoperto non lo lasci più è scenografico e buono e poi è versatile come dimostrano le tue versioni....la mia preferita quella con gamberi e zucchine ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  15. che bella idea che mi hai dato
    grazie
    baci
    anna

    RispondiElimina
  16. A me piace da impazzire io lo mangio anche con un goccio di olio rigorosamente d'oliva è delizioso mi ricorda aime' un periodo non facile dal punto di vista della salute mi venne regalato da mia sorella in quella circostanza dovevo mangiare poco tutto pesato e con poci grassi anzi nulla per dir la verita' son riuscita a perdere circa 10 kg in 10 mesi e sinceramente piu' ripresi questo grazie anche al riso venere che adoro .. tra le tre ricette consigliate opterei per la prima quella con i peperoni gialli deve essere buonissimo e poi i suoi colori sonon meravigliosi.... buona giornata cara Erica... Giovanna

    RispondiElimina
  17. tutta la vita il riso venere, a me piace un sacco. E concordo sul colore degli altri ingredienti: niente resta colorato come in origine (ho cucinato delle pappette grigiastre orribili)!

    RispondiElimina
  18. è veramente molto scenografico! Ce l'ho in dispensa e non ho mai avuto l'ispirazione per provarlo.
    Lascia il colore come il nero di seppia? Due belle vongoline e via!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Bella!!, sto riso sembra proprio bono!! quando ripassi da firenze manda un messaggio.. aspetto le foto del fini tour.
    baci

    RispondiElimina
  20. Belli e buoni! Anche io ho sempre usato il riso venere solo per le insalate!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram