Tiramisù agli amaretti! - senza uova-

Avete presente quando in un ristorante assaggiate qualcosa di così buono che dovete assolutamente rifarlo?
Bene, ecco la storia di questo tiramisù.
Qualche tempo fà ho trovato un offerta su Groupon per una cena a base di pizza,
La cena prevedeva: un antipasto con bruschetta ai pomodori e misto di fritti, pizze a volontà, un dolce, acqua, vino, caffè e pure Mirto di produzione propria del locale... a soli 19 euro in 2.
Ultimamente prendo sempre dei coupon per le cene, quando vogliamo prenotiamo ed andiamo risparmiando sempre un bel po'... per questo Groupon lo trovo davvero utile per il risparmio.
Dai... meno non è davvero possibile così l'ho presa senza pensarci... e Martedì siamo andati a mangiare una pizza per fetteggiare il fatto che ho raggiunto un altro bell'obbiettivo contro la bilancia ^_^
Così, come sempre prenoto su Mytable e andiamo.

Quando in un locale mangio davvero bene e passo una bella serata io lo consiglio sempre con piacere, così ve ne parlo dopo la ricetta con il consueto "Reportage di foto del tato".
Da questo locale deriva il tiramisù agli amaretti, una piccola variazione a cui non avrei mai pensato del classico tiramisù, il mio fidanzato l'ha apprezzato così tanto che ancora lo elogia! ... non potevo non rifarlo, così eccolo qui...



Avrei tanto voluto fare gli amaretti in casa, ma l'esame di diritto processuale civile è alle porte ed io non posso permettermi svaghi ulteriori a quelli che già mi concedo... così li ho acquistati.
Devo dire che il risultato è ottimo ma leggermente diverso di quello che abbiamo mangiato nel locale:
Il colore della loro crema (montata alla perfezione) faceva intuire la presenza dell'uovo, cosa che, invece al gusto non appariva affatto.
Un tiramisù eseguito a regola d'arte come pochi ne ho mangiati in vita mia ve lo assicuro.
Un gusto avvolgente e delicato e l'uovo -che io non amo nei dolci dove si trova crudo a causa del retrogusto- non si avvertiva.
Ne sono rimasta affascinata ed i complimenti al proprietario del locale sono stati più che sinceri.
visto e considerato che io non sarei riuscita ad ottenere lo stesso ottimo risultato ho optato per una versione senza uova, come faccio di solito per il mio tiramisù senza uova.
Risultato anche in questo caso più che soddisfacente!

Ingredienti per circa 10 coppette
750 gr di mascarpone
1 + 1\2 bicchieri di latte fresco intero (se preferite anche parzialmente scremato)
7 cucchiai di zucchero (meglio se di canna)
Biscotti amaretti sbricolati circa 5 o 6 per coppetta

Procedimento:
  • Preparate la crema utilizzando le fruste elettriche e lavorando insieme il latte, il mascarpone e lo zucchero.
  • Lavorate la crema finchè non notate che il composto si è ben amalgamato, il latte è stato incorporato e lo zucchero completamente sciolto.
  • A questo punto sulla base della coppetta versate un po' di questa crema, sopra amaretti sbriciolati e altra crema.
  • Procedete così fino a che la coppetta non sarà riempita finendo con l'ultimo starto di amaretti in modo che siano anche decorativi.
  • Ponete in frigo almeno 3 ore e servite.

Ed eccoci al momento del reportage fotografico del tato.



Arrivati al locale ho subito notato che si tratta di una pizzeria situata in un tranquillo quartiere residenziale, una pizzeria dall'esterno come molte altre.
Siamo entrati ed il proprietario ci ha accolti con moltissima educazione persino presentandosi, cosa che ho apprezzato sinceramente, ci ha fatto accomodare al tavolo (facendoci scegliere la posizione che preferivamo!) e ci ha subito servito il prosecco di benvenuto previsto dal coupon.

Nell'attesa degli antipasti ho guardato bene il locale che ho trovato molto ben arredato, piccolo ma molto pulito e carino, bellissimo l'ingresso con la postazione del forno per le pizze in vista.
Un atmosfera calda e tranquilla dove abbiamo mangiato benissimo... sinceramente avendo prenotato per martedì mi sarei aspettata un locale abbastanza vuoto ed invece c'era un costante via-vai di clienti che venivano a ritirare le pizze (fanno anche pizze d'asporto!) e abbastanza gente a cena nel locale.
In sottofondo un leggero brusio proprio come piace a me!

Ma il punto a favore di questo locale è assolutamente il proprietario, Salvatore, che con la propria simpatia e cordialità ha conquistato il mio voto assolutamente positivo.
Un signore che si interessa davvero dell'opinione dei suoi clienti che chiede se il cibo è stato di gradimento e se tutto era apposto, io apprezzo molto quando mi si chiede se tutto era buono...
In primis perchè è segnale della sicurezza del gestore sulla qualità del cibo (ce lo vedete uno che sa di offrire schifezze, andare a chiedere ai tavoli se la cena era buona? ) e poi anche perchè come cliente mi sento rispettata.

Vorrei dirvi che non vedete la foto degli antipasti perchè ce li siamo subito pappati dimenticandoci totalmente, di fronte a tanta grazia eheh, di fotografarli.
 Gli antipasti erano composti da:
- un bruschetta con pomodorini: ho apprezzato molto il fatto che il pane fosse stato caldo, appena tostato ed i pomodori cubettati al momento in modo da essere belli sodi e non conditi ore prima. Una bruschetta piacevolissima condita con basilico fresco e del buon olio extravergine.
- un mix di fritto misto: un fiori di zucca ripieno, due crocchette di patate, un supplì di riso, e due olive ascolane:
tutti ovviamente cibi congelati ma fritti alla perfezione: non ho avvertito il calssico odore dell'olio "vecchio" che ha subito troppe fritture come di solito avviene nei pub, quindi ho apprezzato la qualità della frittura che era anche molto asciutta.

Per le pizze:
ci è stata proposta la scelta dal menù: devo dire che i prezzi sono molto onesti, il prezzo delle pizze non supera i 6 euro... e c'è un ampia scelta.
Ho apprezzato molto il fatto che su richiesta si può scegliere di avere una pizza alta in stile napoletano: un opzione che non si trova spesso in pizzerie.
Il mio fidanzato ha scelto una pizza ed io ho accettato la proposta del proprietario di scegliere lui per me.

Anche questo l'ho trovato molto carino: l'offrirsi di scegliere una pizza per me l'ho visto come un gesto davvero carino, come se mi volesse far assaggiare qualcosa di buono, l'ho apprezzato sinceramente e non ho saputo dire di no accettando la sua proposta di una pizza "misteriosa".
Le pizze erano ottime: un buon impasto e degli ottimi ingredienti, ben condite.
Molto buona anche la pizza che mi è stata proposta: una pizza bianca con base di mozzarella e spicchi di pachino, basilico fresco e fiocchi di burrata, deliziosa.

Poi è arrivato il momento del dolce: di cui vi ho già parlato prima, del caffè e del mirto che ho trovato delizioso.

Abbiamo passato una bellissima serata anche grazie alla simpatia del proprietario, quindi se vi trovate nelle vicinanze di perugia vi consiglio vivamente questa pizzeria che è anche molto facile da raggiungere (uscita ferro di cavallo) e che volendo propone anche specialità di mare.

Prima di andare via il proprietario ci ha dato anche un bigliettino da visita dove dietro c'è la possibilità di mettere un timbro per ogni pizza mangiata: ogni 10 una è in omaggio.
Una cosa carina.

Ecco i dati della pizzeria:
 HELLO PIZZA - Ristorante Pizzeria
Ferro di Cavallo
Via Cristoforo Colombo 19\C1
tel 075.5057915
cell. 339.6473268
hellopizza.pg@gmail.com


17 commenti:

  1. qui non trovo gli amaretti: cosa potrei usare in alternativa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Valentina, potresti utilizzare il liquore all'amaretto per aromatizzare la crema e utilizzare anche i classici savoiardi :) altrimenti puoi provare a fare gli amaretti tu stessa, è facilissimo ;)

      Elimina
  2. Ma che bella serata.. e che magnata!!!!!! cmq.. parlandod el tiramisù.. bè.. solo mascarpone e latte? se pò faaaaa.. mi sembra ottimo.. e credo lo sia anche con altri biscotti!!! smackkk :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti doppi!! Per l'obiettivo bilancia e per questo strepitoso tiramisù, da aggiungere alle mie varianti!!! :)

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la bellissima serata, rifarò' il tiramisu' e in bocca al lupo per il tuo esame che per me e' stato il più' bello anche se un po' difficile!

    RispondiElimina
  5. buono buono buono! bravissima ,io amo gli amaretti da matti!lo voglio provare!

    RispondiElimina
  6. Ullala Erica gia' visto postato in face meraviglioso io detesto mangiare uova crude ho troppa paura questo dunque da fare sicuramente lo trovo molto molto goloso...piu' che giustificata per gli amaretti per questo in bocca al lupo per gli esami baci Erica... Giovanna

    RispondiElimina
  7. mmmmmmmmmm che meraviglia!!!!complimentiiiii

    RispondiElimina
  8. Tiramisù fantastico e bellissimo reportage, peccato essere così lontani!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  9. Bellissimo! Messo nella coppa trasparente fa ancora più scena! Anche a me arrivano le offerto Groupon, ma non ho mai acquistato. Forse devo abbattere un po' la mia mancanza di fiducia perché ho visto che ci sono offerte strepitose!!

    RispondiElimina
  10. Ahah! Conosco l'impulso di ripetere i sapori trovati al ristorante!
    Groupon lo devo ancora provare.. perché spesso leggo che una cena groupon, significa essere "trattati" come clienti di serie B. Non amo questo genere di rischio! ;)

    RispondiElimina
  11. Che bella storiella golosa! :)
    Delizioso questo tiramisù... ottima idea utilizzare gli amaretti, un'idea diversa dalla tradizionale ricetta, ma mi piace!! :) Credo proprio che la troverò ;)

    Buona serata !
    Noemi

    RispondiElimina
  12. Ciao Eri che buon dessert..che bel ristorante! Mi hai fatto venire l'idea di provare a fare gli amaretti..baci!

    RispondiElimina
  13. Non ho mai assaggiato un tiramisu agli amaretti. Anche io prendo spesso i coupon di Groupon, li trovo davvero convenienti e poi mi piace scoprire nuovi locali

    RispondiElimina
  14. ottimo desset che buono veramente

    RispondiElimina
  15. Piu che la ricetta...dolci per me grrrrrr volvo farti gli auguri per l'esame e do subito la risposta...crepi!!!!
    Dal prefisso il ristorante è zona Perugia quindi anche tu sei Umbra. Xiaoo e buona domenica.

    RispondiElimina
  16. Anche io lo voglio provare,!!!! dovrò fare anche questo sacrificio mannaggia ^____^

    RispondiElimina