12 giugno 2015

Foglie d'ulivo con pachini e parmigiano reggiano


"L'eccellenza non si raggiunge aggiungendo, ma togliendo".

è lo slogano della  Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking una sfida lanciata da Parmigaino Reggiano che invita i foodblogger a partecipare creando ricette originali con solo 4 ingredienti principali, tra cui il famoso formaggio tanto amato dagli italiani (e non solo!)
Per la sfida venivano forniti  pezzi di Parmigiano Reggiano in tre diverse stagionature con le indicazioni su come utilizzarli ed abbinarli al meglio.
Questa è la mia proposta con il Parmigiano stagionato 14 mesi, ho scelto il più basso grado di stagionatura perchè lo preferivo morbido, da fare a cubetti, ideale per paste fresche e leggere.


I 4 ingredienti che ho scelto per questo piatto sono:
1. Le foglie d'ulivo: un formato di pasta che fa poensare ai bellissimi paesaggi italiani;
2. I pomodori di Pachino: un omaggio al gusto, al sole, ai colori del sud;
3. Il parmigiano: uno dei prodotti di punta della produzione casearia italiana, famosissimo il tutto il mondo per il gusto avvolgente;
4. Il basilico greco: per rendere onore ai profumi del mediterraneo;
Il tutto proposto con i colori del tricolore: verde, bianco e rosso per un omaggio ancor più grande alla nostra bellissima Italia.

Posateria, Tessuti Porcellane WALD

Ci è stato chiesto di esaltare la semplicità, di scegliere pochi ingredienti e di esaltarli al massimo, ed io credo proprio che è la semplicità che ha fatto di questo piatto di pasta un GRANDE piatto di pasta.
Ingredienti per 4 persone
20 pomodori di Pachino
360 gr di foglie d'ulivo - o altro formato di pasta verde-
60 gr di parmigiano reggiano stagionato a 14 mesi
Qualche fogliolina di basilico greco
Sale, olio evo e pepe nero qb

Procedimento:
  • Dividete i pomodorini in 4 spicchi e metteteli da parte,
  • Riducete il parmigiano in piccoli cubetti;
  • Portate a bollore abbondante acqua salata e quando questa bolle aggiungete la pasta, portatela a cottura;
  • Quando la pasta sarà pronta scolatela, conditela con i pomodorini, il sale, l'olio ed il basilico ed adagiatela nel piatto da portata;
  • Aggiungete un pizzico di pepe in superficie e guarnite con i cubetti di grana prima di servire.
Note personali:
- il basilico greco è quello a foglia piccola più aromatico di quello a foglia larga, se non ne avete va benissimo la qualità normale, e se non avete neppure questo va benissimo origano secco.





Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

  1. Ma che brava!!! Già la prima ricetta! E che bella che è :)
    Mi piace tantissimo questo formato di pasta.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram