25 gennaio 2020

Torta Camilla, la torta alle carote

Cari amici oggi parliamo di una delle mie torte preferite: la torta camilla.
La torta Camilla è una torta a base di arancia e carota la cui purea si utilizza direttamente nell'impasto.
Questi ingredienti un po' particolari rendono la torta camilla di colore arancione intenso e ricca di nutrienti benefici per la salute.
La prima volta che ho pubblicato questa ricetta è stato nel 2010, nel corso degli anni l'ho preparata numerosissime volte modificando la mia ricetta fino ad arrivare a questa, super testata, che vi propongo oggi.


L'utilizzo delle arance e delle carote rende l'impasto umido al punto giusto per questo è una torta che piace quasi sempre a tutti!
Per renderla ancora più bella ed invogliare i bimbi potete fare come ho fatto io, utilizzate qualche caramella gommosa!


Questa torta si presta bene ad essere arricchita con frutta secca come mandorle, noci o nocciole.
io ho preferito non alterare la ricetta tradizionale.


Alcune ricette prevedono l'utilizzo di carote grattugiate.
Se non avete un mixer da cucina potrebbe essere una soluzione, ma il segreto per avere una torta bellissima e soffice è quello di mixare bene le carote cercando di evitare di avere grumi o parti grossolane.
Ingredienti per uno stampo da 22 cm
200 gr di carote crude al netto degli scarti
240 gr di farina 00**
100 gr di zucchero
50 gr di olio di semi
3 uova  piccole
1 arancia
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Procedimento:
  • Utilizzando un mixer tritate molto finemente le carote con l'olio, la polpa di mezza arancia e tutta la buccia di arancia, dovete ottenere un composto liscio ed omogeneo senza grumi o pezzetti evidenti.
  • Una volta ottenuto il composto di burro e carote aggiungetei le uova e lo zucchero, amalgamate bene.
  • Quando avrete ottenuto il composto non resta che aggiungere le farine ed il lievito, mescolate bene con le fruste per eliminare ogni grumo.
  • Versate il composto in una teglia imburrata ed infarinata in precedenza ed infornate in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti circa.
  • Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.
Note personali
** Se desiderate aggiungere farina di mandorle potete utilizzare 150 gr di farina 00 + 50 gr di farina di mandorle.
    Adoro talmente tanto questa torta che tempo fa ho realizzato anche le monoporzioni, le camille, cliccando qui potrete leggere la ricetta.
     



    Ti potrebbe interessare anche:

    3 Commenti

    1. Ho seguito la ricetta ma dopo 20minuti la torta al centro è cruda (ancora liquida), ma che teglia usi? su che cottura imposti il forno?

      RispondiElimina
    2. può succedere che al centro resti liquida infatti una volta mentre la rifacevo è capitato anche a me, con queste dosi utilizzo uno stampo con diametro da 26 cm così vien un pò più larga e meno alta, se non ti dovesse cuocere al centro coprila con carta stagnola, se hai il forno ventilato mettilo ventilato altrimenti va bene lo stesso ^_^ dovrebbero bastare altri 10 massimo 15 minuti da coperta ^_^

      RispondiElimina
    3. Perfetta! Bisogna farla asciugare bene però!

      RispondiElimina

    Lettori fissi

    Instagram