11 maggio 2010

Pane siriano con tonno ed harissa


Bèh avevo già parlato delle origini “arabe” di mio padre… metto arabe tra virgolette perchè in teoria è italiano cioè: è nato in Libia quando era una colonia italiana da genitori italiani.

La cucina di mia nonna essendo siciliana ovviamente si ispira molto alle tradizioni di quella regione, ma è stata anche influenzata dalla cucina araba per tutto il tempo che ha abitato in Libia.

Così mi ritrovo una nonna che non solo sà fare i dolci siciliani… ma anche il cous cous come gli arabi e altri mille piatti…

una fortuna! Oggi son venuti così a trovarci parenti nostri, mia zia ha vissuto come mia nonna un pò in libia e ci ha portato l’harissa.

L’arissa è una pasta di pomodoro e peperoncino dal sapore piccante e particolare,

la potete trovare in qualsiasi supermarket con prodotti etnici ;)

mio padre mi raccontava sempre che quando era piccolo la domenica mattina prima di andare a catechismo si mangiava il panino con tonno ed harissa.. son sempre stata affascinata da questo panino, perchè mio padre ne parlava con estrema malinconia, come ne parla anche dei colori dei sapori, degli odori che gli ricordano la sua infanzia…

non son mai stata in Libia, ma credo che sarà uno dei primi viaggi che farò appena ne avrò la possibilità, adesso basta sennò vi annoio :D vi dico come si fanno!
mescolate con una forchetta una scatoletta di tonno con un pò di harissa e un pò di olio d’oliva
otterrete una pasta di tonno rosso :D
Aprite il pane siriano
stendete il composto in un lato
aggiungete olive nere cotte in forno
e se gradite due fogline di insalata
coprite con la parte superiore
e tagliate a spicchi :D

ha un sapore davvero squisisto, ottimo per un’antipasto ;)

Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram