14 ottobre 2010

Hamburgher al kefir

Come non pensare ai fastfood quando si parla di hamburgher?
è proprio per questo che associamo questo panino a qualcosa di dannoso per la nostra salute, ma non c'è nulla di più sbagliato.
Quando si dice Mc donalds o Burgher king ci possiamo trovare di fronte a due schiere di persone:
la n°1. dice "sono tutte schifezze, io non ci vado... io non mi fido... multinazionale... cibo spazzatura... ecc.. ecc..."
la n°2. dice" si, lo sò che fa male... ma a me piace, una volta ogni tanto..., faranno anche male ma son buoni!, tanto di qualcosa di deve morire..."
E vi ho riportato solo alcune delle argomentazioni che può portare un'eventuale soggetto che appartiene a queste due parti, e vi posso assicurare che nessuna delle due da ragione all'altra per nessun motivo al mondo!
A riguardo vi consiglierei di guardare due film che mi son piaciuti un sacco:
"FastFood Nation" e "Super Size Me", film che trattano sempre delle multinazionali di fastfood.
Io sinceramente faccio parte della seconda categoria, a me il Mc piace e ci vado una volta ogni tanto, quella sana volta in cui dici "oh, oggi mi mangio un bel "troiaio" ".
Credo che gli eccessi facciano male di ogni cosa e non saranno certo quei due o tre panini all'anno che posso mangiare io che provocano danni, e non pensiate neppure che siete risparmiati se prendete un'insalata nei fastfood, perchè se vi documentate bene queste insalate contengono una percentuale di zuccheri pari a quelle dei panini.


Ma perchè vi dico questo? bèh non sò se avete notato che... i fastfood creano dipendenza, e non lo dico scherzando, è proprio così, infatti nei giorni seguenti a quado sono stata al Mc o altro fastfood penso più spesso " vorrei mangiare un panino del..." e questo è curioso perchè passati quei tre giorni me ne dimentico totalmente fino a quando non ci torno dopo qualche mese.
Mi chiedo allora che effetto possa fare a chi ci va almeno una volta alla settimana O.O 
e ne rimango sconvolta... cmq fatto stà che quasta volta ho deciso che gli hamburgher me li faccio da sola!



 Con una bella fetta di pomodoro, buona carne cotta alla griglia, formaggio e insalata ;)
direi che però... le patatine  ci stanno sempre ;) per la serie... quando ce vò..ce vò ;D però vi insegno un'altro trucchetto: avete mai provato a cuocerle al microonde? bastano 5 minuti alla massima potenza (per le patatine già precotte e congelate)



Ingredienti:                                                                                              580 gr di kefir ** (ho notato che adesso il kefir si trova in commercio un pò ovunque, cambiando però marca cambia anche la densità, almeno con quelli che ho provato io, per questa ricette non occorre un kefir denso come lo yogurt, ma uno un pò più liquido con la consistenza simile agli yogurt da bere per intenderci, per questo preferisco dirvi la marca che uso io, non a caso i 480 gr sono quelli contenuti in una confezione, questa marca io la compro al penny market, se non ne avete uno vicino o non riuscite a trovarla e comprate un kefir denso allora diluitelo con del latte meglio se fresco ed intero.)
50 gr di farina di tipo 00
2 cucchiai di zucchero
1 di sale
1 di semi di sesamo
600 gr di farina di tipo 0
1 tazzina di olio evo
12 gr di lievito di birra
opzionale è 1 uovo per spennellare
semi di sesami per guarnire i panini.

Procedimento:
  • In una ciotola mettete parte del lievito con la farina 00, un bicchiere bello pieno di acqua tiepida ed un cucchio di zucchero, mescolate velocemente con una forchetta fino ad ottenere una pappetta, copritela e mettetela in un luogo caldo per circa 1 ora.
  • In un'altra ciotola mettete il kefir a temperatura ambiente, il resto del lievito, un cucchiaio di farina 0 e uno di zucchero, mescolate anche questa pappetta velocemente, copritela e mettetela a riposare in un luogo caldo per almeno 1 ora.
  • Trascorsa l'ora prendete le due ciotole e noterete che sono piene di bolle, versatele in un recipiente più capiente  ed aggiungete la farina 0, il sale, l'olio e il cucchiaio di sesamo.
  • Lavorate bene il cpomposto impastando con le mani fino ad ottenere una bella palla liscia (il composto resterà morbidissimo al tatto, ma un pò più appiccicoso della pasta per il pane)
  • Chiudete anche questa palla e lasciatela lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio, vi stupirete di quanto lievita in fretta grazie al kefir!
  • Quando l'impasto sarà raddoppiato, o anche più, rovesciate il contenuto sul piano di lavoro, lavoratelo un pò a formare un serpentello e tagliate questo serpentello a circa 80 gr di pasta
  • Modellate questi tocchetti dandogli la forma di una pallina
  • Rivestite la teglia con carta da forno e posizionateli distaccati sulla teglia, spennellate con dell'uovo sbattuto la superficie (io l'ho fatto ma se non gradite potete utilizzare semplicemente dell'acqua) e cospargete i panini di semi di sesamo
  • Infornate a 180°C per circa 40 minuti e saranno pronti!!

ultima nota: se in cottura si dovessero attaccare gli uni gli altri non vi preoccupate, infatti quando li sfornerete noterete come sembrano attaccati ma in realtà non lo sono ;)

Adesso lo volete sapere come l'ho fatto io il mio hamburger?

semplicissimo!
una bella svizzerina di vitella cotta sulla griglia, una fetta di pomodoro ed una di insalata, una sottiletta e se gradite maionese e ketchup ;)
credetemi... che soddisfazione... e lasciatemelo proprio dire in toscano "Ma quanto sò boni!"

** vi ho messo anche una foto in modo che possiate capire meglio a quale prodotto mi riferisco


la prossima frontiera è il formaggio con il kefir ;D

Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. concordo su tutto....e manco a farlo a posta
    proprio ieri l'altro ci siam fatti un paninozzo
    tutto tutto fatto in casa...
    Complimenti per quest'ottimo panino!!
    Ciao
    Enza

    RispondiElimina
  2. Ma che bel hamburger super genuino e senza schifezze come quello di mc donald!!!!

    Complimenti cara!!!

    RispondiElimina
  3. Sono troppo belli questi panini! Quasi quasi ricompro il Kefir e li provo senza glutine!
    Un bacione :-)

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram