19 ottobre 2010

Pastiera napoletana - foto passo passo-

Voi vi sareste perse la possibilità di imparare a fare la pastiera napoletana direttamente con una napoletana?
anche se la mia insegnate non lo è proprio ma lo è di origine.
La sua pastiera è una delle cose più buone che ho mai assaggiato... stavolta l'abbiamo fatta insieme (ok ha fatto quasi tutto lei :) ) la prossima, quando sarò sola, verrà così bella?
Grazie Ale per la ricetta :)



Che ne dite vi va di vedere come si prepara? vi avverto però, se siete intensionati a provare lasciatevi almeno 4 ore libere :D

Ingredienti:
per la frolla:
500gr di farina 00
200 gr di burro a temperatura ambiente
200 gr di zucchero
2 uova
scorza di limone
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
Per il primo ripieno:
250 gr di latte
4 uova
375 gr di zucchero
500 gr di ricotta
1 bustina di vanillina
essenza ai fiori d'arancio
scorza di limone
Per il secondo ripieno:
500 gr di grano precotto
1 bicchiere di latte
Per il terzo ripieno:
500 gr di latte
4 tuorli
100 gr di zucchero
60 gr di amido
scorza di limone
vanillina

Procedimento:



1. Iniziare a preparare il secondo ripieno: unire il latte al grano e far bollire mescolando per 15 minuti, poi lasciar freddare.
2.3. Preparare la pasta frolla: mettete al centro della farina le uova mescolate bene ed unite gli altri ingredienti: prima aiutatevi con una frochetta poi procedete impastando a mano fino ad ottenere una bella palla liscia e soda.
4. Imburrate la teglia e rivestitela con la frolla facendo attenzione  a fargli i bordi alti perchè il ripieno è molto! lasciatene da parte un pò per fare delle strisce da posizionare sopra come al punto 5.


6. Preparate il primo ripieno unendo tutti gli ingredienti: attenzione però, vanno divisi i tuorli dagli albumi! gli albumi andranno montati a neve e poi uniti con un movimento che va dall'alto verso il basso al composto.
7. Frullate con un minipymer il grano: se preferite potrete lasciarlo intero comunque in questo modo la crema verrà più omogenea e resteranno sempre dei chicchi di grano interi.
8. Sempre mescolando dall'alto verso il basso unite il grano al primo ripieno.


9. Preparare il terzo ripieno: ovvero una crema a freddo unendo tutti gli ingredienti.
10. Unite questa crema a freddo al composto dei ripieni.
11. Versatelo nella teglia conla frolla
12 Decorate con le strisce: fate attenzione tendono a scendere e seppellirsi nel ripieno quindi fate con delicatezza.
Per la cottura:
Il forno deve essere ventilato, infornate a 180°C, per scendere di 10°C ogni 15 minuti crica affinchè la crema non si bruci.
Arrivati alla temperatura di 150°C proseguite la cottura per circa 1 ora e 40 minuti.
State molto dietro alla cottura, se notate che si colora troppo sopra abbassate ancora!
una volta pronta spolverate di zucchero a velo e servite ;)

Ti potrebbe interessare anche:

10 Commenti

  1. E' leggermente complicata, ma è veramente buonissima!!! La fa anche un'amica di mia mamma, che è di origini napoletane ed è veramente buona..anche se secondo me si sente troppo l'essenza di fiori..va dosata bene!! mi segno pure la tua, sperando di riuscire a farla!!

    RispondiElimina
  2. Adoro la pastiera è davvero buona!!!E e poi ti è riuscita benissimo!!!Ti invito a partecipare al mio contest...mi farebbe davvero piacere...ecco il link...passa a dare un occhiata!!!Bacio

    http://gattoghiotto.blogspot.com/2010/10/sweet-momentsun-contest-dolce-dolce.html

    RispondiElimina
  3. Buonissima, So che è complicata ma vedrai che da sola sarai bravissima. Io personalmente quando la rifarò ometterò l'essenza di fiori d'arancio.

    RispondiElimina
  4. Devo imparare a farla!!!

    Piacere di conoscert!

    Passa a scambiare qlc segreto di cucina con noi
    www.whitedarkmilkchocolate.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. questo dolce l'ho sempre mangiato, ma non l'ho mai fatto...ora con il tuo tutorial posso provarci!!!
    a presto e complimenti per la tua ricetta!
    ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  6. ehehe ti avverto però... ci vuole un saaaaacco di tempo!! ^_^

    RispondiElimina
  7. ne ho fatte tante e poi non ne ho assaggiato neppure un pezzetto!

    RispondiElimina
  8. che meraviglia questo post!
    lo salvo e spero di riuscire a farlo l'anno prossimo!!
    un bacione

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram