25 gennaio 2011

Parlando d'amore.... torta al riso soffiato e mars

Sapete una cosa?
I greci avevano 7 parole per descrivere il loro amore.
Effettivamente se ci pensate bene non è la stessa cosa dire io amo la pizza oppure il mio cane oppure il mio fidanzato.
Mi è sempre rimasta in mente la cosa dei 7 tipi di amore.
Agape (αγάπη) è amore di ragione, incondizionato, anche non ricambiato, spesso con riferimenti religiosi: è la parola usata nei vangeli.
Philia (φιλία) è l'amore di affetto e piacere, di cui ci si aspetta un ritorno, ad esempio tra amici.
Eros (έρως) definisce l'amore sessuale.
Anteros (αντέρως) è l'amore corrisposto.
Himeros è la passione del momento, il desiderio fisico presente ed immediato che chiede di essere soddisfatto.
Pothos è il desiderio verso cui tendiamo, ciò che sogniamo.
Stοrge (στοργή) è l'amore d’appartenenza, ad esempio tra parenti e consanguinei.
Thelema (θέλημα) è il piacere di fare qualcosa, il desiderio voler fare.
(ndr tratti da wikipedia)
Bèh vi scrive  una ragazza che piange guardando film (ma anche la fine del cartone animato kiss me licia se è per questo!) e che ha sempre creduto nell'amore e nel romanticismo, ovvio come questa distinzione tra i diversi tipi di amore mi affascini e non poco.
Credo che la visione dell'amore cambi in base all'età, i bambini ed i cani hanno una visione dell'amore puro secondo me.
Vi riporto una frase che mi ha molto colpita e che fose molte di voi avranno già letto
"Quando mia nonna aveva l'artrite e non poteva mettersi più lo smalto, mio nonno lo faceva per lei anche se aveva l'artrite pure lui". (Rebecca - 8 anni)
 Poi c'è Davide di 7 anni (che da grande sarà sicuramente un buongustaio :D)
«L’amore è volere bene a tutti. Amo le tagliatelle» 
Poi ci sono i cani, loro, i migliori amici dell'uomo, arrivano anche a sacrificare la propria vita per il padrone; vi racconto una storia (ettepareva! direte voi.... ma questa vale davvero la pena di esser letta)
Vicino a casa mia abita una vecchia signora, sono sempre stata coonvinta che avesse più di 100 anni da quando ero piccola, la vedo sempre sotto gli ulivi, esile, con un fazzoletto in testa a raccogliere erba per i conigli, una volta per il mio compleanno mi ha regalato delle mutande che sembrano un body O_o ma questa è un'altra storia.
Vive da sola, è sempre stata sola da quando l'ho consciuta, non si vuol trasferire a casa del figlio perchè ama la sua casa, finchè ce la faceva andava tutti i giorni a piedi al cimitero vicino a portare i fiori al marito scomparso tanti anni fa (se non è amore questo...).. faticava, soffriva, ma lo faceva ogni giorno.
Aveva un cane, lo sentivo sempre abbaiare quando passavo per arrivare al paesetto vicino a piedi.
Un giorno vado  a casa di una mia amica che abita a circa 500 mt da casa mia e vedo quel cane, il cane che mi abbaiava sempre, era veramente mal ridotto e denutrito, 
(non sopporto i maltrattamenti contro i cani, ma capisco semplicemente che la vecchia signora non lo faceva neppure apposta, molto evidentemente non si accorgeva neppure che ciò che gli dava da mangiare non bastava al povero cane, o forse non lo aveva proprio... visto che non ha neppure una cucina a gas e non va a fare la spesa, ma vive di ciò che gli offre la campagna cucinando anche d'estate su una vecchia stufa a legna...)
La mia amica curò il cane e lo nutrì per bene finchè un giorno riuscì ad alzarsi di nuovo e camminare sulle sue esili gambe.
Il giorno dopo il cane scappò e tornò dalla vecchia signora, sapeva che lei era sola e lui doveva fargli compagnia, anche se ciò ha significato per lui il volare in cielo dopo pochi mesi.. quel cane amava davvero la mia vecchia vicina.


Sò che la foto adesso ci stà come un cazzotto in un occhio, come si dice dalle mie parti, ma perdonatemi.
Ho semplicemente voluto parlare dell'amore a modo mio.
Pubblico questa ricetta per il contest Hart to hart di Elifla


Dopo però aver parlato dell'amore dolce, quello vero bèh un pizzico di piccante ce lo dobbiamo pur mettere eh! eheh
Ho deciso per la torta di riso soffiato e mars per S.Valentino perchè si deve restare leggeri in una cena romantica, lo sanno tutti no? :D
Quindi basta creme, panna e cioccolato, solo una leggera croccantezza per una torta che va spezzata direttamente con le mani e magari offerta all'altro ^_^

RICETTA DELLA TORTA AL RISO SOFFIATO E MARS

Ovviamente questa torta non è un'esclusiva di S. Valentino, ma è una torta che piace moltissimo ai bambini, era la torta che preferivo di più in assoluto quando ero piccola: quando finivamo gli anni, le mamme a scuola portavano una torta ma erano proibite le uova crude o le creme... ad un bimbo le torte secche non è che piacciano un gran chè... per questa invece impazzivano tutti ^_^

Ingredienti:
1 kiwi verde per guarnire
1\2 scatola di riso soffiato (potete scegliere sia quello al cioccocato che non, l'importante è che sia riso soffiato)
6 mars
2 noci di burro

Procedimento:
  • Tagliuzzate i mars a piccoli pezzettini e fateli sciogliere in una petola a fuoco basso (molto basso!!)con il burro;
  • Una volta che avrete ottenuto una specie di cremina unite il riso soffiato mescolando bene dall'alto verso il basso finchè il riso non sarà del tutto "impregnato" dalla salsina ai mars.
  • Adesso non dovete far altro che versare il composto nella vostra teglia e comprimerlo bene con uno schicciacarne.
  • Ponete in frigo per circa 2 ore ed è pronta.
  • Ho guarnit con dei piccoli cuoricini di kiwi.
Note personali:
- Per misurare la quantità di riso soffiato che vi occorre in base alla teglia: riempite la teglia fino all'altezza che desiderate quella sarà la vostra quantità, per regolarvi con i mars poi tenete conto che ad una scatola di riso soffiato (ovvero 375 gr) corrispondono 9 mars.
- Per la teglia: è preferibile uno stampo in silicone, o con cerniera, così vi sarà molto più facile sformare la torta senza correre il rischio di romperla
- Sulla ricetta riginale si prevedevano 120 gr di burro ogni scatola di riso soffiato, io ho preferito metterne due noci ed è venuta perfetta.
- Sarebbe meglio utilizzare una pentola molto larga così sarà più facile amalgamare il riso soffiato!

Questa torta ha molti vantaggi:
- E' particolare;
- Si può preparare anche il giorno prima;
- Piace molto ai bambini;
- E' economica (meno di 5€ di spesa);
- E' velocissima da fare e non si sporca quasi nulla;
Meglio di così?! :D

Ti potrebbe interessare anche:

39 Commenti

  1. Buona, facile e veloce! Brava e grazie per l'idea!
    Baci da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  2. Una storia fantastica! E questa torta l'amavo da bambino e l'amo anche adesso, ma non l'ho mai fatta per i miei bimbi! Quindi.....segno!!!! Ciao Gianni

    RispondiElimina
  3. ........Io AMO il mio maritozzo
    Amo il cane ciccione
    Amo i miei genitori
    Amo mangiare
    Amo i miei amici
    Amo il mondo dei bloggers
    Amo la vita
    Amo i viaggi
    Amo i corsi di cucina
    Amo il cioccolato
    Amo tante tantissime cose...e so che già AMO la tua torta al riso soffiato!!

    BAcioni, Flavia

    RispondiElimina
  4. ammetto che la storia mi ha commosso!
    la torta ti è venuta molto bene (è un must... piace sempre a tutti)
    complimenti
    ciaooo

    RispondiElimina
  5. Che storia commovente, altro che cazzotto in un occhio, la torta serve a consolare casomai!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Tesoro hai fatto bene a parlare d'amore a modo tuo... ognuno vive l'amore in modo diverso.. ed infatti ci sono tanti tipi diversi di amore..
    La tortina qui sai che non l'ho MAI mangiata? Sempre solo sentita raccontare, prima o poi la preparo anche io, adesso no perchè sono tutta malata ;-( un bacione

    RispondiElimina
  7. Sei una romantica… è la verità è che lo sono tanto anche io, mi è piaciuta la parte iniziale del tuo post: una pre-ricetta tutta a tinte rosa, ed anche molto interessante sulle 7 varietà d’amore! Le ho tutte ^_*
    Anche il racconto con tema l’amore cane/padrone… penso ancora alla mia che non c’è più…!
    Ma tornando alla torta ^_^ io segno che il sanvalentino si avvicina,

    RispondiElimina
  8. Ciao dolcissima ! Piacere di conoscerti , sono arrivata qui perchè noi due siamo "le ringraziate" da Angicock.... Bellissima questa torta e questo tuo raccontare... ciao ciao !!!

    RispondiElimina
  9. E' una di quelle torte che piacciono a tutti e fanno spuntare un gran sorriso :D
    Perfetta per una cena romantica :D

    RispondiElimina
  10. Oltre ad essere bella , economica e rapida da preparare dovrebbe essere anche glutenfree o il mars ha anche del biscotto dentro? Te lo chiedo perchè domenica devo preparare un dolce che sia nuovo e tra gli invitati ci sono anche due persone celiache , potrebbe essere carino portare questa tua torta,aspetto una tua risposta,ciao Daniela.
    p.s.la storia mi è piaciuta tantissimo e per questo entro a far parte del tuo club.

    RispondiElimina
  11. Beeelloooo! Dall'inizio alla fine...
    Non sapevo che i greci avessero ben 7 definizioni... ne conoscevo due Agape e Eros. Me li scrivo nel mio taccuino.
    Mi sento profondamente commossa per la vicenda che hai raccontato. So quanto un cane possa amare in modo incondizionato.
    Questo dolce farà felice anche mia nipote. Potrà prepararla e magari fare delle monoporzioni da portare a scuola per la merenda...
    Grazie Erica :o)

    RispondiElimina
  12. Che malinconia questo tuo racconto, di puro amore incondizionato. Una bella storia.
    E una golosissima torta, poi così a forma di cuore è carinissima

    RispondiElimina
  13. Bellissime parole, e brava: diamo libero sfogo all'amore, ce n'è bisogno!!
    Franci
    P.S. Golosa la tua torta!!

    RispondiElimina
  14. scopriamo il tuo blog adesso, quante belle ricette! la torta per il contest di Flavia é bellissima, con il cuoricino di kiwi (che carino!!). Contaci tra i tuoi sostenitori! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  15. Questa golosissima torta mi ricora di quanto ero bambina, quanta ne ho mangiata!!!! Brava Erica, originalissima a cuore!

    RispondiElimina
  16. Hai dimenticato di dire che è stratosferica! L'adoro, anche se non la faccio mai, ma quanto mi piace.
    Per S VAlentino è perfetta!
    Bellissima idea
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Ancora io. Sono tornata per guardarmi in giro meglio, e sono quasi svenuta a vedere tutte le ricette pantesche ! Ricette vere, trasmesse da persone vere pantesche !! Se guardi il mio indice trovi la voce Pantelleria con foto varie dell'isola ma ricette vere... poche. Che bell'incontro ! Se vieni quest'estate a Pantelleria ci incontreremo. A Pantelleria viene anche Bea, non so se la conosci, io per adesso la conosco solo per blog: http://apranzoconbea.blogspot.com/
    Vedo che stai in Toscana ed io sono nata a Pisa.... Certo non sono giovanissima come te.... complimenti ancora per il blog, vedo anche che posti tantissimo ! Teniamoci d'occhio !!!

    RispondiElimina
  18. E dolcissimo questo tuo post!
    Ti aufuro di vivere sempre con questa passione che hai per l'amore!:)
    io intanto ( come il buongustaio) Amo le tagliatelle
    ehehhe

    RispondiElimina
  19. nooooooooo
    la volevo fare io!! è stata la mia torta di compleanno, quella di mio fratello, quella di mia sorella e di tutti i cugini che la richiedevano a mia mamma, per almeno un decennio!! stamattina ci pensavo!
    vabbè cmq felice di averla ritrovata in altri blog, poi con un post così carino adesso però dammi un'idea pleeeeaaseeee :D
    Vero

    RispondiElimina
  20. Molto dolce il tuo racconto e la tua torta è leggerissima... si può fare ;)) Ciao a presto!

    RispondiElimina
  21. Erica grazie tantissimo , la tua risposta mi è utilissima e grazie a te farò felice questa mia amica e la figlia ,ti farò sapere come è andata , grazie ancora a presto Daniela.

    RispondiElimina
  22. Eccomi qui a passeggiare nel tuo blog.... grazie per avermelo fatto scoprire passando a trovarmi. Mi piace tanto, è ben curato nei dettagli, nei post... ^____^ mi piace proprio.
    Passando al post che ho appena letto.... mi hai fatta emozionare e sorridere allo stesso tempo. La storia della tua vicina di casa mi ha annodato la gola, è un insegnamento per tutti (certo chi ha la sensibilità di arrivarci a tanto amore) e le frasi dei bambini... beh, li ci sarebbe da scriverne libri... mi fanno morire dalle risate :D
    Grazie per la descrizione dei 7 tipi di amore per i greci, non sapevo questa cosa, molto bella... la porterò con me, e la foto della ricetta, non è affatto un cazzotto in un occhio, un cuore bellissimo, dall'aspetto duro ma al palato scioglievole, proprio come il cuore delle persone sensibili come te..... e come me!! Mi ha fatto tanto piacere conoscerti, tornerò a trovarti volto volentieri, intanto ti porto nel mio blogroll ;) Scusami se ho rubato un sacco di spazio, ma volevo esprimerti tutto ciò che mi hai trasmesso in un attimo.
    Un bacio, buona giornata.
    Cri

    RispondiElimina
  23. Grazie x tutto!

    Buona settimana!

    RispondiElimina
  24. Se non ti spiace avrei messo la tua citazione qui:

    http://nexttriportrek.blogspot.com/

    naturalmente con un link a questa pagina, ciao!

    RispondiElimina
  25. Questo dolcetto è uno dei preferiti di mio figlio, una volta quando era piccolino lo ha portato a scuola per Halloween tutto fatto a pezzi dicendo agli amici che erano caccole di strega. Da allora per noi in casa questo dolce ha questo nomi chic e poetico ;) Bacioni

    RispondiElimina
  26. Una storia molto commovente soprattutto pensando che è la realtà...'naggia, mi hai fatto emozionare! La torta di riso soffiato mi segue dall'infanzia ^_* sempre buona.
    Bacioni
    Sonia

    RispondiElimina
  27. Era una vita che non vedevo questo dolce!!! Era molto in voga quando avevo 15 anni (o giù di lì) e lo facevo spesso. Poi è caduto nel dimenticatoio e adesso eccolo qua!!!!

    RispondiElimina
  28. Bellissima e stragolosa!mi hai dato una bella idea per S.Valentino!
    Amo i cani, e non stento a credere alla storia che hai raccontato, sono davvero magnifici e dal cuore enorme...Un bacione!

    RispondiElimina
  29. Che bella storia e che bella (e buona) torta!

    RispondiElimina
  30. ma uanto sei romantica....ho letto tutto il tuo post dall'inizio alla fine e lo trovo stupendo...quanto alla torta una sola parola buonissima!!!!!!!!Baci stefy

    RispondiElimina
  31. una cosa è certa i gresi sull'amore ne sapevano molto più di noi. che storia triste quella del cane, l'amore è anche istinto è cambi a come se cambia in base all'età

    RispondiElimina
  32. Ciao Erica, mi ha fatto piacere conoscerti e sono contenta che tu sia passata da me, vale anche per me il tuo blog è molto bello, complimenti davvero.
    a presto

    RispondiElimina
  33. che romantica la tua torta , e poi perfetta.. davvero complimenti !!!! Ti seguirò con piacere..

    RispondiElimina
  34. Mi hai cullata il cuore con questo post. Io purtroppo riesco a commentare con il contagocce ma questo tuo lavoro è davvero intenso e stupendo. Un abbraccio (a proposito, mi racconti un po' della tua aia?) ;)

    RispondiElimina
  35. Ma lo sai che a me questa torta l'hanno preparata le mie amiche il giorno prima che mi sposassi...pure loro a forma di cuore?la ricetta è identica alla tua senza guarnizioni ed è custodita nel mio vecchio quaderno di ricette avevo intenzione di farla qualche giorno per i miei bimbi.

    RispondiElimina
  36. ...dopo aver letto tutto il post...credo di essrmi meritata un pezzetto di dolce! :D.. nn l'ho mai fatta..e nn so il perc\hè! data la facilità della ricetta! mah! prima o poi! ..il cuore è perfetto! ciao!

    RispondiElimina
  37. Eccomi a visionare tutte le ricette del contest in qualita' di giurato nella categoria foto. In bocca al lupo! :-)

    RispondiElimina
  38. Ciao Erica e innanzitutto grazie di essere passata a trovarmi. Ho dato una sbirciatina alle tue ricette e questa mi sembrava la più adatta per lasciare un commento, dato che io la torta di mars l'adoro. premetto, non l'ho mai fatta, anche perché se penso di usare tutta quella roba calorica, mi passa la voglia, ma a mangiarla, facendo finta di non sapere, ci son sempre riuscita benissimo :-P

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram