17 gennaio 2011

Scaloppine al limone

Ci sono delle ricette che riescono bene solo ad alcune persone.
Prendete per esempio una cosa semplicissima: queste scaloppine.
Stessi ingredienti, stessa cura (ho perfino provato ad imitare i movimenti!!!), stesse dosi... ma niente.
Come vengono a mia madre queste scaloppine me lo sogno proprio, ma perchè?! è mai successo a nessuno di assaggiare una torta, un'insalata, un piatto di pasta e restarne folgorati? 
Perchè dopo esservi fatti dare la ricetta e riprovato voi stessi "non è buona come la sua"?!
Credo che conti moltissimo il nostro pensiero sul gusto che sentiamo: ovvero prendete un brick di estathè: credo solo io che il gusto dell'estathè in brick cambi se versato in un bicchiere? Possibile che berlo con la cannuccia gli cambi il gusto? credo proprio di no, infondo sempre estathè resta... Oppure la mortadella: perchè la stessa mortadella affettata sottilmente ha un gusto ed invece tagliata in modo spesso ne ha un altro? bèh magari in questo caso potremmo dire che è colpa della consistenza ma nell'esempio dell'estathè proprio non me lo spiego...
Ma non dilunghiamoci, parlavo di queste scaloppine, si proprio loro, le maledette, che non c'è verso che vengano mai come voglio io... 


Le odio e le amo contemporaneamente queste scaloppine, anche se non vengono mai come dico io, sono sempre ultrabuone, si cuociono nello stesso tempo che avremmo impiegato a cuocerle ai ferri normalmente e gli ingredienti si trovano davvero sempre in ogni casa.
Per eliminare almeno una parte del grasso poi ho scoperto che vengono sublimi anche con dell'olio d'oliva quindi ho eliminato anche il burro ^_^
vi riporto la ricetta proprio come me l'ha detta mia madre:

"mamma... ehmm mi ridai la ricetta delle scaloppine al limone?? *_*???"
"Eri!!! ANCORA?!?!...."
"...."
"Alò (ndr. tipica esclamazione aretina) ...
Prendi una fettina di petto di pollo o di tacchino a testa,
Infarinala ben bene (con farina di tipo 00) e mettila da parte,
Intanto in una padella fai un soffrittino con cipolla e olio, quando la cipolla sarà appassita aggiungi le fettine e Falle rosolare bene, sia da una parte che dall'altra.
Quando saranno rosolate aggiungi il succo di 1 limone, la scorza grattugiata di mezzo e se serve aggiungi anche 1\2 tazzina di acqua.
Fai cuocere per bene la carne e sono pronte!
..Ora levati che devo fare i mustazzoli con la tu' nonna!!"
"Ok, grazie mamma ^_^"

p.s. domani vedrete le foto dei mustazzoli ^_^

Ti potrebbe interessare anche:

37 Commenti

  1. Ahahah alcune cose non vengono mai uguali hai ragione.
    Per me è il tiramisù. Quello che fa mia madre ha una sapore.. se provo farlo io con le sue dosi e il suo metodo non viene uguale. ho provato a prendere il mascarpone della marca che usa lei, le stesse uova, lo stesso caffè.. ma niente.
    Credo sia l'aria. O l'acqua. O forse le mani della cuoca. Non me lo spiego!!
    Intanto mi hai fatto venire voglia di scaloppine ^_^

    RispondiElimina
  2. approvo in pieno il pensiero!!!!

    RispondiElimina
  3. tesoro, se può rincuorarti con le scaloppine ho lo stesso problema, buone anzi buonissime ma non vengo come dovrebbero..

    vivremo anche senza :)
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  4. Buone le scaloppine! Un classico sempre attuale!
    Brava!
    Baci!

    RispondiElimina
  5. ciao Eri!! come hai ragione!! ci sono delle cose che vengono buone solo alla mia mamma! ormai mi sono arresa :D
    adoro le scaloppine, non metto la cipolla ma mi piace molto come variante!
    un abbraccio :D
    ps. me fai morì ^_^""

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Che piacere scoprire questo tuo spazio: già mi stupisco di tante coincidenze (toscana, cancro, ricci capricci...), non mi resta che seguirti!
    A presto,

    wenny

    RispondiElimina
  7. Buonissime le scaloppine al limone! Ma dai sei di Arezzo come noi!!! Qui ci vuole un incontro!!! Ciao da Simona e Claudia

    RispondiElimina
  8. Che le ricette della mamma difficilmente riescano uguali l'ho appreso a mie spese più di una volta :). Però, devo dire, le tue scaloppine sembrano proprio buone e morbide!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Eh!!! Domani toccherà farle! Alle bimbe piaceranno tantissimo! Saranno semplici ma la mia mamma nn le faceva mai ed io nn ce le ho nel mio immaginario quindi nn mi vengono mai in mente!!
    Ora mi segno il tuo blog e poi ti dico!! Ora cena che c'ho una fame che mi porta via!
    Saluti, Penny ^_^

    RispondiElimina
  10. Credo sia un problema comune. A me, per esempio, non viene mai un sugo al pomodoro buono come quello di mia madre e il dramma e' che anche mio marito e le mie figlie si accorgono della differenza. Eppure mi sembra di mettere gli stessi ingredienti, senza contare che mi saro' fatta ripetere il procedimento un milione di volte. Misteri gastronomici!
    Ad ogni modo, le tue scaloppine mi sembrano ottime.
    ciao
    eugenia

    RispondiElimina
  11. Buonissime le scaloppine al limone
    grazie della visita e complimenti per il blog

    RispondiElimina
  12. Io ci rinuncio in partenza a replicare le ricette di mia madre che preparo apportando sempre delle varianti per evitare il confronto ....
    Mi piace molto il tuo blog :D

    RispondiElimina
  13. Stessa storia anche per me e proprio con le scaloppine. E' territorio di mia madre e non oltrepasso la linea di confine :D e quando l'ho fatto il risultato non è stato soddisfacente. Io ormai mi sono rassegnata, e certe cose non le faccio!
    Questa è una, però quanto sono buone!
    Un bacione

    RispondiElimina
  14. Sei stata troppo forte nella descrizione di questa ricetta. Comunque ci dev'essere una specie di sindrome per cui le ricette delle mamme non ci vengono mai bene uguali. A me succede con la ciambella: a sua esplode dallo stampo, la mia è una robetta risichita che mi verrebbe da piangere!!! Pazienza! Io però le tue scaloppine le mangerei proprio. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  15. E' una vita che non preparo le scaloppine e non è detto che mmi vengano bene come le tue quando le farò!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. ciao erica, finalmente ti sei aggiunta ai follower!! scherzo eh.. è un piacere! complimenti per le scaloppine, anche io le faccio spesso, ma senza il soffrittino di cipolla! mi hai fatto morire con "alò" :) Noi siamo pisane/senesi :)

    RispondiElimina
  17. Ehi! da oggi ti seguo anche io! e poi questa ricetta...mi hai fatto evnire in mente tante cose, la mia mamma me la faceva spessissimo...proverò a rifarle, ma so già che non saranno come le sue! bacioni!

    RispondiElimina
  18. Quando mi chiedono qual è il mio piatto preferito, non ho dubbi: le scaloppine al limone! Difficile farle, però, come si deve. Le tue sono strepotose!Ti seguo.

    RispondiElimina
  19. ... mio marito quando giochiamo a indovina gli ingredienti della minestra con i figli, che ovviamente non ne sono entusiasti, aggiunge "amore della mamma" (o del papà se l'ha preparata lui), e questo fa cambiare il gusto!!!!
    Buona giornata e complimenti per il tuo piacevolissimo blog.

    RispondiElimina
  20. Ciao Erica!! Scopro ora il tuo blog ed è carinissimo, complimenti!! E' proprio vero: alcune cose proprio non riescono come vorremmo. Io ho il "problema" dei crostini neri, di fegatini... non vengono mai buoni come quelli di mia mamma o mia suocera... uffi!!!
    Un abbraccio,
    Franci

    RispondiElimina
  21. "fattore ambientale" o meglio "amore di mamma" .!
    Felice di conoscerti
    Francesca

    RispondiElimina
  22. Simpatica tua mamma :D , mi ha fatto sorridere. Le scaloppine cotte così son buonissime, brava brava!!

    RispondiElimina
  23. Eh, come ti capisco.......ci sono ricette semplicissime che a mia madre vengono un0incanto e a me proprio niente...che nervi!!
    Però le tue scaloppine hanno un aspetto delizioso!!

    RispondiElimina
  24. Queste le faccio anch'io ogni tanto... esattamente come le tue ma senza cipolla. Sono buonissime.
    A me piace il tuo di blog.
    Ciao.
    Orchidea
    www.viaggiesapori.blogspot.com

    RispondiElimina
  25. Le ricette di mamma sono le ricette di mamma.... e non c'è verso! Ma le tue non mi sembrano niete male :)

    RispondiElimina
  26. forse è giusto così, che quelle della mamma siano "uniche"... e poi, penso che a lei faccia piacere che tu continui ad interrogarla sulla ricetta, forse, volutamente ti nasconde l'ingrediente segreto così tu continui a chiamarla!!
    sono anni che vorrei sapere la ricetta del ragù dalla nonna Maria, ma, non c'è verso, continua a dirmi: metti un po' di quello, e poi questo un altro po' e poi cuoci per un po'... ma quanto è questo po'????
    ciao, grazie per la visita mi metto nei tuoi "inseguitori".
    un bacio grande

    RispondiElimina
  27. cara non diperare mi sa tanto che vale per tutti, io "invidio" la salsa tonnata e l'insalata russa di mia madre, tutto uguale ma non il sapore!!

    comunque saranno sempre buone le tue scaloppine dai!!

    un bacio

    RispondiElimina
  28. No no no...tu non la racconti giusta perché dalle foto si direbbe che sono buonissime!
    Pensa che mia madre è famosa per l'arrosto. Se le dai un pezzo di carne duro come un sasso è capace che cucinato da lei diventa morbido come burro. Ebbene, me l'ha insegnato. Vuoi che io non lo sappia fare?
    Bene. Non solo sembrava un blocco di calcestruzzo, ma ho bruciato pure il tegame.
    Quindi ti capisco, ma queste scaloppine sono belle!E ti do un 10!

    RispondiElimina
  29. Ciao!!
    che buone che sono le scaloppine, è uno dei miei piatti prefetiti!!
    ciao ciao

    RispondiElimina
  30. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricett! ti va di partecipare? ti aspetto qui

    http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    a presto

    RispondiElimina
  31. Grazie di essere passata nel mio blog...così ho potuto conoscere il tuo!!! BELLISSIMO!!!! bellissimo tutto...bellissime le ricette ma anche le foto ^_^
    Mi ha fatto sorridere la tua storia delle scaloppine...a me capita la stessa cosa con le polpette della nonna...mai riuscita a farle venire come le sue :(
    comunque queste scaloppine sembrano divine!

    RispondiElimina
  32. che ricette golose! stavo dando un occhiata e non so da dove iniziare a provarle :) complimentissimi!

    RispondiElimina
  33. Eccomi qua... Pronta per curiosare un bel po'...
    Dunque, ho scoperto un sacco di cosine che mi piacciono:
    1) sei anche tu una bella ricciolona! Il titolo del tuo blog potrebbe anche essere il mio... :D
    2) abiti a Cortona! Io l'adoro (ebbene sì, pure io sono toscana)...
    Piacere di conoscerti e a presto!

    RispondiElimina
  34. sono sempre un piacere delle fettine preparate cosi

    RispondiElimina
  35. Erica, mi fai morire con il tuo post!!! :-)))
    Le scaloppine al limone sono squisite, mi hai fatto venire voglia, chissà se arriverò a domani...
    baci

    RispondiElimina
  36. Grazie a tutti per il vostro commento ^_^

    RispondiElimina
  37. Es una receta golosa y tradicional me encantó.,es un bello arte en la culinaria,te felicito,un abrazo y me quedo en tu blog un baci.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram