19 febbraio 2011

Pasta piselli, prosciutto, coppiette e ricotta salata

Potrei vantare un curriculum eccezionale se mi preoccupassi di farne uno:
baby sitter, promoter, hostes per assaggi, volantinaggio, centralinista in un call center, donna delle pulizie, persino operaia in una azianda agricola...
e come dice il detto: chi più ne ha... 
Oggi ho fatto la hostes di assaggi in una notissima catena di supermarket.
Ecco.
Parliamone.
Di fronte a degli assaggini "AGGRATISSE" esistono diverse categorie di soggetti:
alla domanda "signora/e gradisce un assaggino? sono tutti prodotti di alta qualità bla bla bla..."
il soggetto #1 reagisce così:
"No, grazie, dopo non mangio a pranzo..."
- cavolo, se ti sazi con una fettina di salame dimmi come fai.... che ci provo anche io!!!-
il soggetto #2 invece così:
"non mi và grazie..." 
- il che ci potrebbe anche stare, se solo il soggetto in questione non stesse guardano gli assaggini con aria famelica...-
il soggetto #3:
"Sà.. lo prendo per mia moglie..."
Dietro la moglie che gli lancia un occhiata che neppure jack lo squartatore... son sicura che in molti fuori dal negozio oggi dalle mogli le hanno proprio prese...
Poi ci sono le categorie # 4 e 5
Ovvero quelli che scambiano il banco per un rifresco... allora si fermano e mangiano allegramente di tutto...
la differenza tra le due categorie?
una se ne stà li, l'altra si porta il rinfresco a casa: giuro che oggi una signora si è fatta un fagottino con un tovagliolo mettendoci dentro ogni ben di Dio giustificandosi così: " li porto a mia figlia.. sà, se davate i strufoli la chiamavo.. ma per così poco..."
O_O ok, no comment.
Poi c'è da dire che c'è stato anche il genio...
vedendo che davamo il salame gratis ha ben pensato di entrare nel negozio, comprarsi una rosetta, uscire e chiedermi di riempirla...
Scusatemi ma ancora ci rido ahah
Il migliore rimane colui che ha afferrato un crackers dove sopra avevo messo solo della maionese, non mi ha dato neppure il tempo di metterci del tonno che se lo è azzanato roteando la mano e dicendo "mmmmmh che specialità!!" 
O_o vabbè contento te..
In fondo è stata una giornata divertente finchè non è arrivato un aitante 94enne ad allungare le mani ed offrirmi dei soldi per spogliarmi...
Le opzioni erano due:
1. menare quel vecchio a sangue
2. sputargli nei crostini di nascosto
... purtroppo ero talmente sconvolta che non ho pensato a nessuna di queste due bellissime cose...
Spero solo di dimenticarlo presto.





Ingredienti: 
500 gr di pasta  qualsisasi formato scegliate va benissimo perchè sono tutti di altissima qualità.
300 gr di piselli - meglio quelli piccoli dolci-
trito di cipolla, 1 spicchio di aglio schiacciato
coppiette romane 100 gr
150 gr cubetti di prosciutto crudo
ricotta salata grattugiata grossolanamente

Procedimento:
  • Fate un soffritto con un filo di olio evo ed il trito di cipolla e l'aglio, quando questi saranno appassiti aggiungete i cubetti di prosciutto crudo e fate ben insaporire.
  • Aggiungete poi i piselli e portate a cottura.
  • Cuocete la pasta in abbndante acqua salata, scolatela e saltatela nella padella con i piselli.
  • Impiattate ed unite le coppiette romane in piccoli cubetti e la ricotta salata.
  • Servite caldo ;)

Ti potrebbe interessare anche:

28 Commenti

  1. Ottimo condimento per una pasta di qualità, molto appetitosa. Buona domenica

    RispondiElimina
  2. una signora pasta, complimenti, bella l'idea delle coppiette complimenti, se non fosse così buona e ricca si potrebbe gettare in faccia a quel simpaticone che hai incontrato......un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  3. Mmmmmm ci è venuta fame nonostante l'ora!
    Baci e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ca**o Erica......mi fai morire ogni volta con le tue storie!!!! Però hai saltato la mia categoria....cioè quello che assaggia, ringrazia e se ne va!!! Però è troppo forte quella del fagottino...e quello della rosetta...ahahahah e non pensare più al nonnetto pervertito!!!

    La pasta sicuramente eccezionale! Buonanotte, baci

    RispondiElimina
  5. è vero nei posti di lavoro ne accadono di tutte i colori..e alla fine c'è sempre qualche vecchio bacucco che vorrebbe guastare la festa! Cmq hai fatto bene a rimanere impassibile e professionale , non ci pensare.. quanto al tuo piatto è davvero appetitoso ! sei sempre bravissima !

    RispondiElimina
  6. mmmm un piatto coì fa venire proprio l'acquolina. ricco e gustoso !!!
    Ahahahhaha quella del genio è bellissima.. magari avere la sua sfacciatagine. :))))

    Ps anche io spesso li guardo con aria famelica ma non ho il coraggio di dire di si . SOB :(

    RispondiElimina
  7. Tempo fa feci la hostess anche io per il cambio insegna di un supermercato e per due giorni sono stata l'addetta al banco del buffet...Le cose che hai descritto sono successe tutte anche a me e la peggiore che non dimenticherò più era una signora che avevo soprannominato l'avvoltoio...Veniva due volte al giorno(colazione e merenda) e mangiava una fetta di plum cake e voleva l'aranciata da bere, lamentandosi, mentre divorava il tutto, che aveva il diabete...L'ultimo giorno stufa di assecondarla le ho dato una lacrima di aranciata. Lei me l'ha richiesta, io gliel'ho ridata sempre una goccia e in romanaccio mi ha detto: "anvedi questa, nemmeno la pagasse lei l'aranciata!!!Io secondo questa dovrei morì de sete..."
    Ti giuro che l'avrei picchiata a sangue!!!Quindi consolati che i matti stanno ovunque...Riguardo la pasta ti dico che sembra buonissima...Almeno ti sei rifatta dopo una giornata del genere...Un bacione

    RispondiElimina
  8. Cao Erica ! mi sa che quando persone importanti fanno scuola i seguaci aumentano.... che tristezza , dico per loro, tu sei carinissima e troverai il modo di ridere sopra anche a questo fatto... Scusa una domanda ma cosa sono le coppiette ? Non lo so.... ciao e buona domenica !!!

    RispondiElimina
  9. mamma mia che le elementi che si incontrano! il genio che si è comprato la rosetta!??!!? Ahahah! il vecchio bavoso invece lo dovevi prendere a cartellate in testa! ma guarda te! buona domenica

    RispondiElimina
  10. forse è meglio che parliamo della tua ricetta, lasciamo stare il 94enne. Bellissima ricetta un insieme di colori che mette allegria!!

    RispondiElimina
  11. Oddio che ridere leggendo questo tuo post! IO quando ci sono gli assaggini sono una di quelle che non mi lascio scappare niente e, anzi, al costo di non mangiare a cena faccio pure il doppio giro! Ahahah...come sono golosa eh?! Quindi non ti dico che fame mi è venuta a vedere questa gustosa ricetta!

    RispondiElimina
  12. Un primo piatto golosissimo!! Complimenti! Un bacione.

    RispondiElimina
  13. ...mmm...i nonnetti pervertiti vanno di moda ultimamente :-(
    invece esilaranti tutte le altre categorie, penso che il cibo free tiri fuori il lato peggiore di tutti noi ;-)
    ottima la pasta: in campania la fanno veramente bene (sono orgogliosa) e le coppiette quando vado al mercato le compro e le mangio a morsi come aperitivo, ne sono golosissima...quindi..fameeee!!!!

    RispondiElimina
  14. Bella e gustosa ricetta brava bell'abbinamento!
    Buona Domenica Anna

    RispondiElimina
  15. Tesoro, mi spiace per il vecchietto maniaco.. vedrai che passa presto, non pensarci più..
    per il resto.. non ho mai fatto la hostess, ma mi è capitato tante volte di essere "dall'altra parte".. e parecchie di loro le ho trovate veramente fastidiose.. comunque io faccio parte della categoria che rifiuta l'assaggio ^_^ è molto molto raro che mi avvicini di mia spontanea volontà e mi infastidisce non poco quando vengo chiamata a distanza o inseguita (giuro è successo!) quindi passo oltre senza nemmeno guardare!! ahahahah come cambiano le cose per chi è da una parte e chi dall'altra vero?

    RispondiElimina
  16. che ridere, ho letto il tuo post al mio compagno, direi che il meglio è stato quello che si è fatto riempire il panino!! troppo forte!
    la pasta ha un aspetto stupendo, posso prenderne una forchettata?

    RispondiElimina
  17. Brava, bravissima!

    ehm anch'io ho già una certa età e il rischio di diventar maniaci c'è (quando poi gli esempi vengono anche dall'alto poi...)

    RispondiElimina
  18. ...quante avventure capitano facendo quel lavoro lì, lo immagino!
    Divertente, ma anche stancante, credo...e in certi casi (vedi vecchietto...)pure pesante!
    Meglio consolarci con un bel piattino di pasta...che dev'essere di un buono...
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  19. ciao carissima, ti rispondo qui, con quelle dosi ho ottenuto un bel panetto di stracchino, saranno stati due etti abbondanti. Sinceramente non l'ho pesato, me l'hanno mangiato subito. Era buonissimo. Ciao, un bacio

    RispondiElimina
  20. CHE BUONA, ADORO QUESTA TIPOLOGIA DI SUGHI, UN GROSSO BACIO, SIMONA

    RispondiElimina
  21. Mai pensato di usare le coppiette per condire la pasta! Grande idea (io ne sono ghiotta)
    Un abbraccio Erica :-)

    RispondiElimina
  22. ahahahahahah bellissimo questo racconto!!! Mi spiace per il vecchietto, però tutto il resto... mammamia effettivamente se ne vedono di tutti i colori!!!
    La tua pasta mi sembra molto invitante, meno male che arrivata a casa l'hai mangiata: scommetto che avrai scordato tutto, eh?
    Baci

    RispondiElimina
  23. 2 cosine:
    1. io faccio parte della categoria 4 e 5, ma di quelle che non li porta a casa, solo perchè mi manca il coraggio!! :D
    2.lo dovevi picchiare a sangue!!
    baciotti
    Vero

    RispondiElimina
  24. La torta del post che precede questa è strepitosa ma mi sono letta tutto quello che hai scritto in questo e sono morta dal ridere al pensiero del vispo vecchietto che ti voleva pagare per fare uno spogliarello ...che forte...non resta che ridere...
    Il piatto che presenti mi piace molto ma le "Coppiette" che sono presenti in lista ingredienti cosa sono???
    Baci

    RispondiElimina
  25. Grazie a tutti per i vostri commenti, è sempre un piacere leggerli :)
    Potete vedere le coppiette se cercate con google coppiette romane, è un tipo di carne essiccata a me piace moltissimo :>

    RispondiElimina
  26. Mio Dio, le coppiette... Hai scoperchiato un pentolone da mensa aziendale pieno di ricordi...
    Bellissimo il racconto e gustosissima la ricetta :)

    RispondiElimina
  27. La pasta Gragnano è davvero buona. Anche la Garofalo, la conosci?
    Mi spiace delle tue peripezie...ma non mollare mai, persevera, renditi indispensabile in ogni ambiente tu vada anche a fare assaggiare non so che o le pulizie. Vedrai, poi.. Un abbraccio e tantissimi auguri.

    RispondiElimina
  28. O.o sono rimasta a dir poco allibita dalla storia dell'aitante 94 enne...io, femminista per eccellenza nn avrei saputo resistere alla tentazione nn solo di sputare sui suoi crostini, ma anche di dirgliene quattro (con un linguaggio che ti posso assicurare, è molto poco Madame).

    A parte questa piccola..oddio, piccola...contrarietà, spero di riuscire a consolarti dicendo che la ricetta è stupenda :). Sicuramente da provare :). E anche la torta è a dir poco spettacolare :)

    Brava, brava, brava

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram