3 gennaio 2012

Ragù Toscano e sfatiamo un po' di miti!

Se c'è una cosa che ho scoperto da quando ho aperto il blog quella è che su internet si può imparare davvero un sacco, poi, che cio' che si impara sia vero o meno... bèh questo è sempre un interrogativo.
Certo certe volte resto allibita... 
Panbrioche pronto in 20 minuti
uhhhhh che titolone allettante.... certo! può essere pronto in 20 minuti solo se quei 20 minuti li impiegate per andarvelo a comprare.
Ma io dico, se il panbrioche è così morbido, così profumato è proprio grazie ad una lunga lievitazione...vien da se che per un buon e vero panbrioche occorrano ore, non minuti, ore!

E' come quando guardate le pubblicità alla tv...
cacchio se sarebbe bello dimagrire mentre si dorme... avere la pancia piatta con un pezzo di plastica che ti fa sudare la trippa, mettersi una fascia collegata ad un motore che ti sbatacchia per 20 minuti le chiappe e poi dire di avere il sedere più sodo...
bah... 

Ma alla fine ci son due tipi di balle:
- Le balle buone:
per esempio il panbrioche in 20 minuti... certo non otterrete un vero panbrioche ma un buon dolce sicuramente lo avrete quindi non dovrete buttar via nulla.
- Le balle  balle:
Sono tutte quelle ricette e quei consigli che proprio non vanno seguiti.
Per esempio ho visto che su fb ultimamente gira un link che spiega come fare la ricotta con del latte scaduto da qualche giorno e del limone.....
Uhhhhhh sarebbe merviglioso!!!!!! *_*
Se solo fosse vero -.-"

Ho già provato come potete vedere IN QUESTO POST a fare la ricotta con questo metodo e da un litro di latte ottenete pochissima "ricotta" dalla consistenza un po' strana e che sà o di aceto o di limone a seconda di ciò che avete utilizzato. ( e se cercate in rete troverete altre testimonianze identiche alla mia, ovviamente persone che hanno provato non persone che scrivono senza neppure sapere di cosa)
Ovviamente io non contenta dopo l'esperimento che avete visto ho provato con molti tipi di latte e sia con l'aceto ed il limone ma mai nulla: ho abbandonato l'idea di avere una ricotta in 10 minuti e mi son pentita di aver letteralmente sciupato litri di latte... 

Volete sapere come utilizzare davvero del latte scaduto?
bene: ponetelo in una vaschetta, fategli fare la muffa, fatelo asciugare un po' aspettando qualche giorno ed avrete un bel gorgonzola!
ahahah ovviamente stò scherzando ^_^



Come tutti sapete il Ragù per eccellenza è quello Bolognese, pochi invece conoscono quello toscano, molto simile ma con alcune differenze che secondo me lo rendono molto più buono... infondo, bolognesi non vi arrabbiate, ma questo è il ragù della mamma... e si sà, come cucina la propria mamma.... :)
Per un ragù alla bolognese DOC quale ricetta meglio della sua? Lei, la Sdaura per eccellenza ^_^
Adesso volete sapere come lo fanno il ragù le toscane come me? ;)


Ingredienti:
700 gr di macinato di vitella di ottima qualità
4 salsiccie di maiale
300 gr di fegatini di pollo a cubetti grossolani
200 gr di durelli di pollo a cubetti grossolani
2 carote
2 costole di sedano
1 cipolla media + 1 spicchio di aglio
trito di prezzemolo fresco
1 buon bicchiere di vino bianco
qualche ago di rosmarino e qualche foglia di salvia freschi + 2 foglie di alloro
triplo concentrato di pomodoro circa 1 tazzina
300 gr di passata di pomodoro

Procedimento:
  • Tritate a cubetti piccoli il sedano, la carota la cipolla, l'aglio ed il prezzemolo, potete anche utilizzare un mixer da cucina ma io li preferisco tagliati al coltello magari aiutatevi con una mezzaluna.
  • Ponete in una pentola di coccio tutto il trito che avete appena preparato aggiungete dell'olio extravergine e fate soffriggere dolcemente fino a che tutte le verdure non si saranno ben insaporite poi aggiungete i durelli ed i fegatini a cubetti grossolani e fate soffriggere bene.
  • aggiungete anche le erbe aromatiche (salvia, rosmarino e alloro) sfumate con un bicchiere di buon vino bianco e fate insaporire bene fino a che il vino non sarà completamente evaporato.
  • A questo punto aggiungete anche il resto della carne e fate cuocere bene anche questa facendola insaporire con il resto degli ingredienti.
  • Quando la carne si sarà cotta un po' aggiungete i due tipi di pomodoro, abbassate la fiamma e fate sobbollire dolcemente per 2 o 3 ore (ideale sarebbe porre la pentola di coccio sopra una stufa a legna come fa la mia mamma)
  • Adesso assaggiatelo e ditemi se non è buonissimo ;)
Note personali:
- avere un BUON MACINATO è fondamentale: quindi badate bene che sia rosso intenso e non rosa al momento di comprarlo: allontanatevi dalle luci che sono sopra la carne per vedere il vero colore del macinato al supermercato, io invece mi faccio sempre macinare un pezzo di carne buona come la spalla dal mio macellaio: un cattivo macinato vi farà avere un ragù poco digeribile, grasso e dal sapore poco gradevole.
- Le salsiccie toscane, almeno quelle dove abito io, sono condite con abbondante aglio.
- Meglio utilizzare erbe aromatiche e odori come carota e sedano freschi.
- Più cuoce e più è buono: non alzate la faiiamma in modo da farlo cuocere prima: è fondamentale una lunga e tenue cottura.

Ti potrebbe interessare anche:

28 Commenti

  1. eheheehehe....ci vuole moooltooooo poco cervello per cadere in certe trappole...sono diffidente per natura...ma il tuo ragu' ha un aspetto moooltttoooo invitate sicuramente non e' una sola!!!...vorrei un buon pezzo di pane per tuffarcelo dentro....slurp!!!...buon anno erica

    RispondiElimina
  2. Eh già, le bufale dilagano sul web! Mi piace il tuo ragù, non lo conoscevo... mio marito potrebbe adorarlo!!!!!! beh, anch'io ;)

    RispondiElimina
  3. il latte scaduto è un'ottima arma per far fuori per qualche giorno il "nemico" ahahahahahah vai di cagotto!! e nel frattempo noi facciamo un bel piatto di pasta con questo splendido ragù toscano che amo da matti!

    RispondiElimina
  4. buono il ragù toscano!!!!!bè con il latte scaduto puoi fare un'ottima cosa:buttarlo! ;)))

    RispondiElimina
  5. sono daccordo con Debora... il latte scaduto usalo per i nemici, un incontro ravvicinato con il water non va mai male.. ottimo il tuo ragù, compliemti

    RispondiElimina
  6. davvero c'è chi scrive di tutto..alle elementari la mia maestra diceva che se in un bicchiere di latte si spremeva un limone..si addensava un pò..ma da qui a dire che si fa lo yogurt o un formaggio ce ne vuole..va bbhè..il tuo ragù mi piace..fa davvero voglia di pasta..

    RispondiElimina
  7. buono il ragù toscano.... io ho vissuto dalle parti di cecina per sei anni , appena sposata ,le mie amiche ci mettevano il fegato di coniglio.

    RispondiElimina
  8. Hai proprio ragione...l'informazione internet, tv è utile..ma ci sono tanti inganni e prese in giro!
    Ma comunque questo ragù sembra ottimo..anche io ne faccio uno..però ala siciliana =)

    RispondiElimina
  9. Bravissima! A volte sfatare certi miti è d'obbligo! Posso solo dirti che la mia famiglia di ricotte ne produce in gran quantità (è il loro lavoro :)....e quelle si che son ricotte :D:D:D Chissà queste persone che ricotta hanno mai mangiato :D

    RispondiElimina
  10. Io ce l'ho un metodo per utilizzare il latte scaduto: preparare una bella crema pasticcera utilizzando solo ed esclusivamente latte e uova scaduti. Utilizzate la crema per farcire un bel pan brioche di quelli pronti in venti minuti. Confezionare con fiocchi e nastri carini e regalare a qualcuno che proprio non sopportate (ex fidanzato, fidanzata dell'ex fidanzato, vicina di casa strafiga, suocera impicciona, vicino di casa che parcheggia sempre davanti all'ingresso del vostro box, ecc. ecc.).
    Attendere con fiducia gli effetti collaterali.
    Buon anno carissima!!! ^____^
    Anna

    RispondiElimina
  11. conosco questo meraviglioso sugo!!
    Lo preparava mia zia che ha vissuto tanti anni a Prato.....ho provato a rifarlo ma manco lontanamente buono come il suo !?!?!
    baci

    RispondiElimina
  12. bello massiccio il nostro ragù!!

    RispondiElimina
  13. che gustoso, un tuffo con un bel pezzetto di pane!!!!! ciao.

    RispondiElimina
  14. Ciao questo ragù sembra davvero delizioso, magari non molto leggero... ma se lo accompagnamo ad una ricottina veloce veloce... hahaha ciao ciao

    RispondiElimina
  15. Ciao!
    concordo con te sulle balle! anche solo dal titolo di certi post capisco che la ricetta non convince!!!
    sei molto brava comunque e questo ragù è stupendo!

    RispondiElimina
  16. Credo che la tua versione di ragù sia ottima!Sicuramente lo proverò!Ciao

    RispondiElimina
  17. Eh si anche il web è pieno di balle, ogni giorno ne trovo un paio.

    RispondiElimina
  18. Buono buono, poi il ragù piace a tutti, piccoli e grandi, che bell'idea prepararlo in questo modo. Mi piace. Grazie mille e buona cucina.
    Sara M.

    RispondiElimina
  19. Ciao Erica, in merito alle bufale non ho letto l'articolo del quale parli nè la ricetta però io la "ricotta" (che poi non è la vera ricotta) con il limone l'ho fatta e mi è venuta bene, sia per consistenza che per sapore (nel mio caso non si sentiva il limone). Se vuoi vederla la ricetta è qui. Come vedi è molto soda. Mi è capitato di farla con latte appena scaduto o in scadenza ed è venuta bene, non è morto nessuno! :D
    Ovviamente è una pseudo ricotta perchè per quella vera ci vorrebbero il latte fresco ed il caglio (e non quello della farmacia, ma proprio il caglio vero, ma purtroppo per averlo bisogna sacrificare un agnellino), però per consumare velocemente del latte e per lo sfizio di saper fare anche questo, in casa, si può anche fare :) non è nè immangiabile nè dannosa. Questa almeno è la mia esperienza...
    Buonissima la ricetta, ci farei la classica "scarpetta" :)) baci e buon anno!

    RispondiElimina
  20. Ragù ricco mi ci ficco :DD Bellissima ricetta, mette fame anche a quest'ora!! Ciao ;)

    RispondiElimina
  21. Wau che buono!! Anche se non sapevo ci andassero i fegatini di pollo.. c'è sempre da imparare :)

    RispondiElimina
  22. Il web non e' molto diverso dal mondo reale, dove le vannemarchi di turno dichiarano al fisco di essere poco piu' che nullatenenti ma girano con la Porsche. Mi piace il tuo ragu' toscano, cosi' denso, ricco di sapori e di profumi.Gustato in loco, poi, dev'essere ancora piu' buono.

    RispondiElimina
  23. ahahahah molto divertente il tuo modo di raccontare i tipi di balle :-D
    il ragù sembra proprio invitante...ma l'uso delle intoriora non è proprio nelle mie corde :-S

    RispondiElimina
  24. Ciao Erica
    grazie della tua visita ,e piacere di conoscerti.
    Condivido,proprio non si può avere in 20m un bel panbrioche.
    Mi piace il tuo ragù,io sono napoletana e me ne intendo.Sei molto simpatica,e hai proprio un bel blog.Sono felice di averti tra i miei lettori ,l'ho fatto anche io con te,così ci seguiamo a vicenda.Buona domenica e buon shopping.

    RispondiElimina
  25. questo ragù deve essere strabuonisssssssssimo!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  26. Amica non più di moda8 gennaio 2012 21:10

    mi hai fatto molto ridere, forse magari utilizzando del latte crudo potrebbe andare meglio, i latti fresco e latti uht non vannno bene, la ricetta vera non è quella per la ricotta l'hanno "tradotta" male meglio dire copiata male da elle a table del 1998

    Ragù buono ma uso del concentrato di pomodoro da parte di una gourmet come te mi ha lasciato senza parole

    RispondiElimina
  27. Cara amica,
    non so' da dove derivi la ricetta della ricotta (che ricotta non è) fatta con il limone, so' solo che a me non è mai venuta...

    Per l'utilizzo del concentrato di pomodoro... non vedo cosa ci sia di male :) io lo utilizzo, nel ragù, è la ricetta della mia mamma e le ricette della tradizione della mia famiglia le appunto con gli ingredienti che utilizziamo, non di certo ne ometto uno perchè poco alla moda (non è affatto insalutare infatti a quanto io sappia...) voglio avere la possibilità di ritrovare lo stesso sapore quando la mia mamma o la mia nonna non ci saranno più, e le loro ricette per me, sono il mio più grande tesoro :)

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram