Ricotta e frutta fresca - Cascate delle marmore - Lago di Pediluco

Qualche giorno fa siamo partiti alla volta di Greccio, un paesino nel centro dell'Umbria per vedere un presepe vivenete davvero particolare: il primo di tutto il mondo.
Così nel viaggio ci siamo fermati alle cascate delle Marmore ed al Lago di pediluco di cui vi metterò alcune foto infondo al post :)
A pranzo ci siamo fermati in un ristorantino che offriva un menù turistico niente male, il dolcetto era escluso ma potevamo rinunciare? 
Così quando abbiamo chiesto cosa offrisse la casa come dessert una delle soluzioni proposte è stata ricotta: una ricotta prodotta dall'azienda di una delle cuoche, con frutta e miele.
Mh, la proposta era così allettante che tutti abbiamo preso questo dolce...

Porcellane WALD

Una volta arrivato era bellissimo a vedersi, cosa che ho apprezzato molto è stato l'utilizzo di frutta di stagione e la ricotta era davvero lodevole.
Di miele però ce n'era poco :(  e le noci utilizzate sapevano un po' di vecchio... 
lo devo assolutamente rifare!
e così....



La cosa bella di questo dessert è che è estremamente salutare: pensate che può essere anche un ottima colazione o una merenda per chi segue una dieta ipocalorica!
E' anche velocissimo da preparare e varia con la frutta di ogni stagione :)
In questo periodo io ho utilizzato:

Ingredienti per 4 persone
400 gr di ricotta vaccina fresca (di quella buona!)
4 cucchiai di miele di castagno
melograna, banana, noci, arancio qb.

Tutto ciò che dovete fare è sistemare sul piatto la ricotta, cospargere il miele e aggiungere la frutta.
Gustatevelo con calma ;)

Ed ora ecco alcune delle foto che vi avevo promesso :)

Cascate delle Marmore - Terni Umbria
Le cascate delle Marmore sono un vero spettacolo della natura,
Una cascata che copra 165 metri in 3 salti:
Sono un vero spettacolo della natura che lascia a bocca aperta.


La cosa migliore prima di visitarle è controllare il sito web: qui gtroverete gli orarai di rilascio dell'acqua - avete mai visto aprire una cascata? :D - i prezzi del biglietto ed eviterete brutte sorprese come quella di trovare i sentieri chiusi.
Il momento migliore per visitarle è quando fa caldo, così troverete oltre che refrigerio anche divertimento nel bagnarvi un po'.

Le cascate possono essere ammirate dal belvedere superiore, posto caratteristico in una piccola torre panoramica da dove è possibile vedere la cascata dal primo salto cadere verso i due successivi.
Nel belvedere inferiore potete arrivare davvero vicini al corso d'acqua, fare persino rafting, e percorrere dei sentieri che renderanno la vostra visita davvero caratteristica.


Unica raccomadazione? Portatevi un k-way o rischierete di tornare a casa zuppi!
Per chi volesse è possibile anche fare un picnik nel belvedere inferiore visto che nel parco dove si snodano i tanti percorsi si trova anche un area con panchine.


Da non perdere è anche la vista dal balcone degli innamorati ;)
Quando ci siamo stati noi, questo 5 Gennaio, purtroppo per motivi di sicurezza i sentieri erano chiusi, così per non lasciarvi a bocca asciutta vi ho fatto dei collage delle foto che ho scattato l'estate scorsa ;) 


Insomma, se abitate nel centro Italia, queste cascate sono una cosa che va assolutamente vista.
Per chi vuol essere un po' più comodo ci sono bar e persino un ristorante, e per gli amanti dei ricrdini.... io negozietti non mancano proprio ;)

Proseguendo la strada dal belvedere superiore si arriva anche al...

Lago di Pediluco
 Un lago bellissimo, tranquillo, con un isola a forma di piramide che mi ha lasciata abocca aperta.


Il borgo che si affaccia sul lago pare un posto di altri tempi con scale che portano direttamente a contatto con l'acqua, piccoli vicoletti con case arroccate, piazze con panchine dove sedersi in tranquillità...


...ed un bellissimo lungolago dove poter passeggiare e respirare a pieni polmoni...
 (guardate l'isola piramidale! mi son messa a sognare sul fatto che fosse una piramide ormai coperta dalla vegetazione... avrei potuto dirlo a qualcuno, magari partivamo alla scoperta, trovavamo l'ingresso diventavamo famosi.... ah! quanto mi piace sognare... eheh ... però... sai che figata!)


Questi sono dei piccoli paesini che adoro, uno di quei posti che ti restano nel cuore per un bel po' e che ti fanno riempire gli occhi di bello e di blu e di verde.


Visto il lago siamo partiti alla volta di Greccio per il famoso presepe vivente.
Una volta arrivati a Greccio abbiamo scoperto che il presepe vivente non era un presepe vivente eheheh
ma una rappresentazione ambeintata in un vero teatro a ciel aperto in un luogo bellissimo: una sorta di spettacolo che abbiamo visto comodamente seduti, davvero diverso dal solito.
Si tratta della rievocazione di ciò che è successo quando San Francesco D'Assisi ha per la prima volta deciso di riprodurre con persone vere, per addolcire il cuore degli abitanti di Greccio, la nascita di Gesù Bambino la notte del 24 Dicembre.
La storia di come è nato il presepe vivente insomma ;)
Di questo non ho alcuna foto, a dire il vero è un miracolo che non sia morta di freddo eheh, era notte e nessuna foto veniva bene con la mia compattina... ha fatto il filmino la mamma e avremo quello come ricordo :)



16 commenti:

  1. una deliziosa ricetta light! Il post sembra molto suggestivo e romantico, buona settimana...

    RispondiElimina
  2. Fantastica la ricetta e le foto sono a dir poco stupende, grazie. Ciao.

    RispondiElimina
  3. Che posti meravigliosi e che dolcetto favoloso

    RispondiElimina
  4. quante belle foto! bellissimi luoghi!

    RispondiElimina
  5. Che luoghi davvero incantevoli! E quel dessert deve essere stato buonissimo (hai fatto benissimo a rifarlo aggiungendo del miele!!) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Un dolce sano e con poche calorie dopo i bagordi natalizi è proprio una bella idea!!!
    Le foto sono molto belle, alle cascate ci sono stata qualche hanno fa, il lago mi manca, prendo nota.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Amo le zone di cui hai parlato. Negli ultimi anni c'ero stata spesso...ora è un po' che non ho occasione di tornarci.

    RispondiElimina
  8. La ricotta é senz'altro uno dei prodotti meno grassi (specialmente se é di mucca); Il fatto che tu ai aggiunto della frutta fresca lo rende molto buono e appetitoso!

    RispondiElimina
  9. Chi l'ha detto che le sono semplici non possomo aver un gusto suculento, ricotta fresca prodotta dall'azienda agricola locale, frutta di stagione e miele? NOn poteva che essere uno spasso di dolce!!! A presto da Emanuela di Eicami di pastafrolla.

    RispondiElimina
  10. Non si poteva rinunciare ad assaggiare un dolce con ingredienti così favolosi

    RispondiElimina
  11. ma che bontà...anche io per capodanno ho fatto un'antipasto con accostamento simile :)

    RispondiElimina
  12. Delizioso il tuo dessert alla frutta, molto originale! Bellissime anche le foto, son stata anch'io a Greccio qualche tempo fa, è davvero un bel posto!

    RispondiElimina
  13. Che bellezza di posti! e dessert azzeccato! baci ;)

    RispondiElimina
  14. Ciao io sono di Terni e conosco molto bene questi luoghi e posso dirti che hai fatto proprio un bel reportage :)
    Interessante anche la ricotta con i frutti di stagione, da provare!!
    A presto :)

    RispondiElimina
  15. adoro l'umbria, è il mio sogno!
    la ricetta che hai proposta è davvero sfiziosa nella sua semplicità!
    le tue foto sono sempre bellissime!

    RispondiElimina
  16. mi piace tanto questo semplice dessert, così è bellissimo mangiare sano!
    Erica piacere di conoscerti, ho scovato ora il tuo blog e mi unisco ai tuoi lettori accaniti perchè è proprio una fucina di idee e foto stupende!!! adesso vado un pò in giro per le tue ricette!

    RispondiElimina