14 agosto 2013

Farfalle risottate ai frutti di mare, melanzane e pachini - Foto passo passo

Quando adoro le melanzane è impossibile da descrivere, sicuramente da 1 a 10 è fuori scala.
Sono meravigliose in ogni modo e per me assieme al cocomero ed il basilico sono uno dei gusti dell'estate che più amo.
Ho in programma di farle sott'olio in modo da potermele gustare anche quando non saranno più di stagione, ma finchè ce ne sono di fresche me le godo in ogni modo.


Oggi ho deciso di aggiungerle cubettandole al primo che ho preparato ed il connubio pesce-melanzana era divino, non potete non provare!
Questo primo è speciale non solo per la bontà, ma anche per il metodo di preparazione:
la pasta in questione infatti è stata risottata, ovvero è stata cotta proprio come se fosse un risotto, così si ottiene un sughetto più legato alla pasta grazie all'amido rilasciato in cottura avete mai provato?


Ingredienti per 4 persone
4 peperoni friggitelli
1 bella melanzana fatta a cubetti
circa 20 pomodorini pachino o perino divisi a metà
300 gr di frutti di mare misti: cozze, vongole, calamaretti ecc. (io ho utilizzato un mix surgelato)
1\2 cipolla tritata
1 spicchio di aglio
Basilico fresco
1 tazzina di vino bianco secco
olio evo
400 gr di farfalle o altro formato di pasta

Procedimento:

  1. Soffriggete la cipolla, l'aglio e i peperoni in abbondante olio evo.
  2. Quando questi saranno ben profumati aggiungete il mix di mare e sfumate con il vino bianco
  3. Quando questo sarà sfumato ed i frutti di mare si saranno insaporiti un po' nell'olio aggiungete i pomodori ed il basilico.
  4. Fate cuocere per qualche minuto ed aggiungete le melanzane, 
  5. Fate cuocere ancora per 5 minuti aggiungendo un po' di acqua se occorre, poi chiudete con il coperchio e fate riposare.
  6. aggiungete la pasta e piano piano aggiungendo acqua portatela a cottura tenendo chiusa la padella con un coperchio.
 Note personali:
- Ovviamente se la preparate con pesce fresco il risultato sarà mille volte migliore,
- Potete omettere i peperoni se non li gradite o utilizzarne anche uno rosso o uno piccante se preferite,
- Abbiate l'accortezza di non fare il mio stesso errore e di utilizzare per il sugo una padella che sia abbastanza capiente anche successivamente per la pasta.

una nota va anche al coperchio che ho utilizzato: Royal Cooking:
un coperchio innovativo che permette di cuocere in modo molto più salutare, con meno grassi, grazie alla sua capacità di ridistribuire il vapore prodotto in cottura.


Ancora devo imparare a sfruttare bene ogni potenzialità di questo coperchio perchè leggo sul sito:

Il nostro ottimizzatore funziona sfruttando due semplici combinazioni: la prima, il calore umido che si crea in pentola, la seconda, il calore riflesso verso il basso. Grazie a queste due azioni potrai cucinare e risparmiare fino al 50% del tuo tempo e di conseguenza risparmi denaro ed energia. Meno energia uguale meno inquinamento, per le fritture puoi riutilizzare più volte lo stesso olio. Puoi usare l'ottimizzatore su tutte le pentole da 14 a 34 cm e lo porti con te, in barca, camper, vacanza! Lo lavi anche in lavastoviglie, è in acciaio ferritico e in assenza di nikel (quindi, il migliore!), garantito a vita, non è elettrico né meccanico, non ha bisogno di manutenzione: è davvero indistruttibile!
L'ottimizzatore, a seconda della fiamma e dell' altezza della pentola, si trasforma in un grill, tostapane, friggitrice, microonde, forno a vapore ventilato, una pentola a pressione che cucina a temperature basse. Con l'ottimizzatore puoi cucinare sul fornello di casa pizze e dolci nello stesso tempo che il forno impiega per andare in temperatura. Dal freezer in padella: mentre decongela i cibi, l'ottimizzatore li cuoce nello stesso tempo di un cibo fresco e mantenendo le caratteristiche organolettiche inalterate. L'ottimizzatore evita gli schizzi e quindi mantiene pulito il piano di cottura. Evita la fuoriuscita di liquidi e quindi il rischio di spegnimento della fiamma e le sue conseguenze. Grazie alle basse temperature, i cattivi odori di fritto sono eliminati e per gli altri alimenti, uscendo solo vapore distillato dai fori, gli odori sono ridotti.

Qualcuna di voi ce l'ha? 
Ha dritte da darmi o altre ricette? 


Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

  1. Complimenti per le farfalle risottate ai frutti di mare davvero ottime. Io della Royal Coking ho il Set Genius e sono davvero ottimi prodotti.

    Saluti e se ti và passa a trovarmi.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram