7 settembre 2013

Aglio sott'olio

I spicchi di aglio possono intimorire ma vi assicuro che non hanno nulla dell'odore pungente caratteristico dell'aglio.
E' una preparazione che vi offre la possibilità di avere a portata di mano sempre qualcosa da servire per esempio con carni arrosto o con la carne rimasta dal lesso, ma perchè no, anche serviti come apertivo non sono affatto male.
In più anche l'olio sarà ben profumato e potrà servirvi per insaporire molte cose ;)



ATTENZIONE:
per questa preparazione occorrono teste di aglio "nuovo" ovvero appena colto e non ancora fatto seccare, così che il suo profumo è meno intenso e si adatta meglio a questa preparazione.
Io non avendo a disposizione, essendo fuori periodo, teste di aglio nuove ho voluto tentare con aglio secco e devo dire che il risultato mi è piaciuto tantissimo ^_^

Ingredienti per 3 piccoli vasetti 6 teste di aglio circa
Olio di semi (o di oliva) qb
Origano, alloro, rosmarino a piacere
2 bicchieri di aceto di vino
2 bicchieri di vino bianco - il mio Chardonnay Cantine Settesoli
1 bicchiere di acqua
sale grosso

Procedimento:
  • Pulite bene tutti i spicchi cercando di non incidere la polpa.
  • Portate a bollore l'aceto con l'acqua ed il vino bianco aggiungendo il sale, portate a bollore ed aggiungete i spicchi di aglio
  • Fate bollire i spicchi di aglio per 5 minuti dalla ripresa del bollore,
  • Scolateli, asciugateli bene e riponeteli nei vasetti sterilizzati, aggiungete le erbe aromatiche e aggiungete olio fino a coprire.
  • Teneteli in un luogo buio e fresco della casa per almeno un mese prima di consumarli.
 Note personali:
- IMPORTANTE!! non riempite il barattolo fino in cima ma lasciate un po' di spazio per almeno un dito di olio così da esser sicuri che copra tutte le verdure, il giorno dopo riaprite i barattoli e fate un rabbocco di olio se occorre prima di riporre definitivamente al buio.
- Per sterilizzare i vasetti: metterli nel microonde alla massima potenza da bagnati per 10 minuti, o in forno statico a 200°C per 20'.
- Potete aggiungere tutte le spezie e le erbe fresche che più vi piacciono come ad esempio peperoncino piccante.


Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. Ciao cara, quanto tempo! Mi piacciono da morire questi sfizi sottovetro per l'aperitivo o per l'arrosto! Buoni:)
    a presto :*

    RispondiElimina
  2. Mio marito scapperebbe via a gambe levate (che sia parente di un vampiro?) Ma passo la ricetta ad un'amica che apprezzerà!
    Ciaooooo!

    RispondiElimina
  3. anch'io ho il marito che detesta l'aglio, mi sono ridotta anche a fare il pesto senza! sai che però avevo visto l'aglio come lo fai tu in un negozio di prodotti tipici e volevo quasi prenderlo per me, poi costava troppo. Quasi quasi un vasetto me lo faccio:-)

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram