2 ottobre 2013

Salmone in forno al rosmarino e pangrattato

Oggi pesce.
una ricetta talmente buona che l'ho fatta, fotografata e scritta nel giro di un ora e mezzo.
E' una ricetta semplicissima fatta con ingredienti buoni che fanno tanto bene alla nostra salute.

Il motivo per cui ve la propongo subito è che è una ricetta perfetta per parlarvi dell'iniziativa benefica Pink is good che potete trovare su Groupon: Si tratta di un deal di solidarietà organizzato insieme alla Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca contro il tumore al seno.
Potete donare 3, 5, 10 o 15 euro e non c'è neppure bisogno che vi spieghi, se potete contribuire, quanto sia giusto farlo.

Vi lascio con la mia ricetta, una ricetta salutare e... "pink".

  Pirofila in vetro Pyrex 

A dire il vero è una ricetta non ricetta, è una cosa semplicissima da preparare, è facile, e mentre cuoce comodamente in forno potreste ben far altro.
Ottimo secondo anche per una cena di pesce con amici visto che la spesa non è poi molta :)
Il salmone poi è un buonissimo pesce, un pesce ricco di omega3 che aiutano ad abassare il colesterolo.

Ingredienti per 2:
2 tracni di salmone fresco da circa 150 gr l'uno
Due ciuffetti di prezzemolo fresco
qualche ago di rosmarino
3 cucchiai circa di pangrattato
1 cucchiaio di semi di sesamo
insaporitore per arrosti
1 limone non trattato

Procedimento:
  • Foderate la teglia con carta forno, non aggiungete olio perchè il salmone è già un pesce grasso di suo e utilizzerà i suoi grassi per la cottura.
  • Condite bene i tranci di salmone con l'insaporitore per arrosti.
  • Mettete sulla teglia una fettina sottile di limone e sopra il mazzetto di prezzemolo (fate lo stesso per quanti tranci avete) ed adagiatevi sopra il pesce, in questo modo il limone darà il proprio profumo ed il prezzemolo non si brucerà in cottura.
  • Condite con pangrattato e un rametto di rosmarino,
  • Infornate a 200°C per circa 15 minuti, fate freddare un attimo e servite con un bel contorno.
Note personali:
- Se volete aggiungere verdure in cottura aggiungete verdure che abbiano lo stesso tempo di cottura o iniziate prima la cottura solo con le verdure e poi aggiungete il pesce o rischierete di seccarlo troppo!




Sicuramente conoscerete questa azienda, un azienda produttrice di insaporitori, dadi e granulari per brodi, un azienda diversa dalle solite per la qualità dei propri prodotti: erbe fresche essiccate e verdure disidratate sono alla base dei suoi inbgredienti.
Tutto biologico, senza glutammato, lattosio e persino adatto a celiaci.


Ti potrebbe interessare anche:

2 Commenti

  1. Mmmmm,ricetta da provare,visto che il salmone è uno dei pochissimi pesci che mangio.
    Grazieeeeeeeeeeeee!!!!!

    RispondiElimina
  2. Delizioso...io qualche volta metto il ginnasio che poi non è altro che sesamo + alghe.

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram