9 agosto 2014

Panbrioche superveloce! ( cornetti pronti in due ore!)

Adoro svegliarmi la mattina sapendo che in cucina c'è qualcosa di buono che mi aspetta per la colazione, adoro anche impastare, lo trovo rilassante, ma vuoi per mancanza di tempo, vuoi perchè non mi piace aspettare i tempi di lievitazione, impasto molto raramente e le volte che impasto sono sempre alla ricerca di ricette che mi permettono di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo.
Così l'altra sera, presa dalla voglia di fare qualcosa di buono per la colazione del gionro dopo ho pensato: adesso faccio i cornetti!

ricetta cornetti pronti in due ore

Cercavo una ricetta che fosse stata super veloce, cerco con google e la prima ricetta che vedo è quella di Simona, mi fido di lei, è sempre molto brava ed allora procedo apportando quelche modifica che mi ha permesso di abbassare i tempi da 5 ore a solo 2.


cornetti di panbrioche con marmellata ricetta facile

Ho deciso di preparare dei cornetti con il panbrioche che ho impastato, ma lo stesso impasto si presta benissimo anche ad essere cotto in uno stampo da plumcake!
Ingredienti per 16 cornetti
1 vasetto di marmellata o crema di nocciole del gusto che preferite*
500 gr di farina 00 (meglio 250 gr manitoba, 250gr 00)
3 uova medie
10 gr di sale
15 gr di lievito di birra fresco
20 gr di zucchero
100 ml di latte
80 gr di burro
latte per spennellare

Procedimento:
  •  In un bicchierino mettete un po' di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero e scioglietevi il lievito di birra.
  • Con la planetaria: mettete la farina con lo zucchero rimasto e mescolate bene, aggiungete le uova, il burro a temperatura ambiente o fuso (ma non caldo!), il latte, il composto di lievito fatto in precedenza e impatste bene a vel. media finchè non si formerà una bella palla omogenea e l'impasto si sarà completamente staccato dalle pareti.
  • Aggiungete il sale e fate impastare ancora per 5 minuti.
  • Una volta pronto trasferitelo sulla spianatoia e continuate ad impastare a mano per 5 minuti finchè l'impasto non sarà bello liscio, unto, omogeneo.
  • A mano: disponete la farina a fontana ed al centro tutti gli altri ingredienti meno che il sale, impastate fino ad avere una bella palla abbastanza omogenea, aggiungete il sale e terminate di impastare fino a che non avrete un impasto bello liscio, omogeneo, leggermente unto.
  • Mettete l'impasto a riposare in una ciotola coperta con un canovaccio fino al raddoppio**
  • Una volta che l'impasto è raddoppiato cavolgetelo nella spianatoia e senza lavorarlo appiattitelo con le dita dandogli una forma rotonda.
  • Adesso appiattitelo con il mattarello cercando di mantenere la forma rotonda il più possibile fino ad uno spessore di circa mezzo centimetro.
  • A questo punto non vi resta che fare dei tagli a croce in modo da ottenere 16 triangoli come vedete nella foto sottostante:
  • una volta tagliato il disco di pasta come in foto dovreste ottenere 16 triangoli.
  • Prendetene uno alla volta, appiattitelo con le dita allungandone leggernete la punta ed allargandone un po' la base poi procedete come nella foto sottostante:
 
  • Ponete la marmellata (un cucchiaino abbondante) nella base ed arrotolate la base su se stessa, arrotolando tutto i triangolo fino a dare la classica forma del cornetto.
  • Una volta pronti i cornetti metteteli in una teglia foderata con carta forno ben distanti tra di loro e metteteli in forno con la luce accesa: aspettate circa 30 minuti fino a che non saranno raddoppiati di nuovo .
  • Una volta raddoppiati accendete il forno e portate la temperatura a 175°C ed una volta arrivati a temperatura spennellate i cornetti con del latte ed infornateli per 10': noterete che la parte superiore si colorirà, a questo punto saranno pronti.
  • Fateli freddare coperti da un canovaccio e conservateli in una busta di plastica.


Note personali:
- *io ho usato marmellata alle fragoline di bosco Rigoni di Asiago
- Questo impasto è perfetto aumentando di 10 gr di sale per ottenere dei cornetti salati (che farò prestissimo)
- ** Per diminuire i tempi di lievitazione io metto la ciotola in un luogo molto caldo della casa: questa volta ho riempito una ciotola grande di acqua bollente, ho messo sopra, come se fosse a bagnomaria, la ciotola con l'impasto ed il raddoppio è avvenuto in un ora e un quarto circa. Va benissimo anche mettere la ciotola sopra un termosifone, vicino ad un camino o una stufa.
- Se non volete fare dei cornetti dategli pure la forma che preferite.
- per lavorare l'impasto e formare i cornetti ho usato il tappetino in silicone Pavonidea, per cuocerli la Teglia OP-OP sempre Pavoni


Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram