30 gennaio 2015

Pane tutto buchi senza impasto

E' una vita che cerco di ottenere un pane dalla crosta croccante, leggero e dalla mollica piena di buchi.
Tuttavia non ci sono mai riuscita, così ho un po' abbondanato l'idea fino a che sulla bacheca della mia amica Laura appare un pane bellissimo, pieno di buconi come piace a me.
Leggo la sua ricetta e penso "ma non è possibile! è troppo facile da fare, forse è la volta buona che riesce anche a me!"
Solo 10 minuti dopo anche il mio impasto era già pronto, si, perchè straordinariamente occorre pochissimo tempo dato che non c'è neppure bisogno di impastare.
Se siete alla ricerca di un pane leggero, dalla mollica alveolatissima, e che per giunta si prepara senza neppure impastare (ed anche senza sporcare la cucina!) siete nel posto giusto.
Il pane che vi propongo oggi è talmente facile e veloce che persino io, prima di provare la ricetta, ho stentato a credere: occorre solo un cucchiaio di legno,  una ciotola ed il gioco è fatto!

Pane tutto buchi senza impasto

Il pane si presenta benissimo profumato e dalla crosta fragrante, è molto leggero e la mollica è morbidissima.
Si adatta alla perfezione a salumi e formaggi e mi viene in mente che l'impasto è perfetto anche per essere cotto con la forma di una focaccia, è una bellissima idea in caso di ospiti per un antipasto rustico magari aggiungendo rosmarino e salvia tritati all'impasto.

Ingredienti per una pagnottina da 300 gr circa
238 gr di acqua tiepida
250 gr di farina 00
4 gr di sale
3 gr di lievito di birra

Procedimento:
  • Pesate gli ingredienti e mettete in una ciotola l'acqua con il lievito, fatelo sciogliere.
  • Aggiungete il sale alla farina ed unite il tutto alla ciotola con l'acqua.
  • Prendete un mestolo di legno e mescolate bene fino ad ottenere un composto senza grumi, molto appiccoso e liquido.
  • Ponete a riposare in un luogo caldo della casa per circa 10 ore*.
  • Trascorso questo tempo noterete che l'impasto sarà un po' lievitato, sarà pieno di bolle e la consistenza sarà ancora molto liquida;
  • Preriscaldate il forno a 200°C, foderate la placca con carta da forno ed una spolverata di farina poi versateci l'impasto**.
  • Infornate e fate cuocere per circa 35 minuti, fino a che non notate che la crosta prende un bel colore dorato.
Note personali:
- Non vi preoccupate se l'impasto appena messo nella teglia vi sembrerà troppo liquido, poi piano piano cresce lievitando un po'. Il pane che ne deriva non è un pane alto, bensì tende a rimanere un po' schiacciato proprio come si vede dalla foto.
* Se lo fate la sera e la mattina lo cuocete è perfetto, altrimenti se ne avete bisogno per la sera, impastatelo la mattina.
** Quando versate l'impasto nella teglia potete anche decidere di fare due pagnotte anzi che una, magari però impastate il doppio della dose.




Ti potrebbe interessare anche:

14 Commenti

  1. lo faccio tutte le settimane il pane sena impasto ma sempre con meno acqua rispetto alla tua ricetta. Adesso devo provare subito a farlo con le tue dosi così finalmente il tutto buchi potrò godermelo felicemente anche io! :D grazie cara!

    RispondiElimina
  2. amo questo pane da sempre eppure non l'ho mai preparato,grazie cara

    RispondiElimina
  3. preparato impasto questa mattina....attendo questa sera per la cottura vediamo come viene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicol, come è andata? ti è piaciuto? :D

      Elimina
  4. benissimo!!! fatto e rifatto! questa mattina ho impastato doppia dose!!! l'unica cosa....con il mio forno a gas a metà cottura devo girarlo per farlo colorire anche sopra....comunque è davvero buono! complimenti davvero ottima ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello! sono felicissima che ti sia piaciuto :)

      Elimina
  5. Ciao. Che bello! Ma io non sono italiana e non è del tutto chiaro per me che tipo di lievito dovrei usare questa ricetta: secco o fresco? Grazie in anticipo. Isa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Isa il lievito è quello fresco, il comune lievito di birra che si trova al supermercato.

      Elimina
  6. Ho già fatto due volte ma la mollica è sempre troppo umida. Ho provato ad aumentare la temperatura (230 statico ) ma non ci siamo. Crosta dura e mollica umida. Le dosi sono da ricetta. Che debbo fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marilisa, che intendi per umida? che strano a me è sempre riuscito, che tipo di farina utilizzi? macinata a pietra?
      Hai provato a diminuire del 10% i liquidi?

      Elimina
  7. le dimensioni della teglia?Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non occorrono dimensioni, va benissimo una comune placca da forno, anche dei fornetti elettrici più piccoli.
      Con queste dosi non viene un pane grande.

      Elimina
  8. Ciao sono Alba io il panel'ho fatto nella placca del forno ma è venuto sottile come una piadina come mai?forse la placca del forno è troppo grande?

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram