31 marzo 2015

Frittata con asparagi selvatici

Gli asparagi sono una delle verdure che amo di più, di qualunque tipo siano.
Non tutti sanno che di asparagi ne esistono infinite specie -quasi 300! - e che ogni specie ha delle caratteristiche a se, gli asparagi bianchi ad esempio sono delicatissimi, quelli dalla punta violetta hanno un gusto delicato e quelli  verdi sono carnosi e saporiti.
Quelli che però amo di più sono proprio quelli selvatici dallo stelo un po' più sottile e dal gusto intenso e leggermente amarognolo.

Ricetta frittata con asparagi selvatici
Bicchiere DALANI

Se anche voi amate gli asparagi e siete anche amanti di scampagnate per boschi allora questo è il periodo adatto a voi perchè crescono spontaneamente in zone incolte ed è possibile raccoglierli, proprio come si fa con i funghi.
Proprio come per i funghi però, in alcune regioni ci possono essere delle leggi da seguire  che stabiliscono il periodo entro il quale si possono raccogliere,  i limiti di quantità (in kg o in numero), in alcuni casi si richiede persino il possesso di un tesserino specifico, fate attenzione quindi a documentarvi prima di partire alla ricerca!
Il padre del mio compagno ne è un abile cercatore e siccome ne ha trovati in gran quantità, un bel mazzone mi è stato donato... inutile dire che è stato un dono graditissimo, questi si che sono mazzi da regalare,altro che mazzi di fiori! :D

asparagi selvatici

Così ho ben pensato di utilizzare questi asparagi per tre ricette: la prima è la frittata, un classico che non tramonta mai, una cosa semplice ma d'effetto, la seconda è una carbonara vegetariana e la terza è il classico risotto, anche questo un must, presto le vedrete.
Una parte di asparagi invece ho deciso di conservarla congelandola.

Ingredienti per 2 persone
2 uova di galline allevate all'aperto  (codice 0 mi raccomando!)
1 bel mazzo di asparagi selvatici
un filo di olio extravergine di oliva
Sale e pepe qb

Procedimento:
  • Prendete gli asparagi selvatici, lavateli e privateli della parte più dura, ricavatene delle piccole rotelline
  • Salatele e mettetele in padella antiaderente con due cucchiaini di acqua e fate scottare per 3 massimo 5 minuti.
  • Trascorso il tempo metteteli da parte e fateli intiepidire, a parte sbattete le uova ed aggiustate con un pizzico di sale ed una macinata di pepe nero,
  • Aggiungete alle uova gli asparagi cotti in precedenza e amalgamate bene il tutto.
  • Arroventite una padella antiaderente ed ungetela con un filo di olio, versate il composto e fate cuocere a fuoco molto basso e coperta con coperchio per 3 minuti prima di girarla e farla cuocere anche nell'altro lato.
  • A questo punto la frittata è pronta non vi resta che servirla ancora calda e buon appetito!

Note personali:
- Se gradite una frittata dal sapore più ricco potete aggiungere anche cubetti di speck o prosciutto cotto,
- Anzi che cuocere gli asparagi da soli potete farli saltare con un filo di olio extravergine di oliva ed un po' di trito di cipolla, io tuttavia, non volevo nulla che andasse a confondere il classico aroma dell'asparago.

Come fare la fritattata con gli asparagi
Posateria, Tessuti e Porcellane WALD



Ti potrebbe interessare anche:

5 Commenti

  1. Adoro asparagi e scampagnate quindi siamo davvero in linea!!! Adoro la frittata con gli asparagi, è sempre un piacere mangiarla all'aperto!

    RispondiElimina
  2. Li adoriamo anche noi. Purtroppo per noi non è facile trovarli, ma quando ci vengono regalati, sono sempre graditi. Ed una frittata è d'obbligo.

    Fabio

    RispondiElimina
  3. anche io amo fare la frittata con gli asparagi selvatici rendono la frittata davvero gustosa... brava
    lia

    RispondiElimina
  4. Troppo saporita!!auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram