2 marzo 2015

Purè "senza calorie" per dieta!

Da sempre adoro le patate, specialmente arrosto ed il purè, tuttavia da quando ho iniziato la dieta, seppur non la seguo più strettamente come prima, sono sempre alla ricerca di come sostituire con soddisfazione ciò che non è permesso (o permesso in piccolissime quantità).
Questo è il caso del purè, una ricetta nata per caso, semplicissima e veloce che consiglio di provare a tutti.

 Porcellane, Tessuti e Posateria WALD

La consistenza del purè che andrete ad ottenere è quasi uguale a quella del classico purè di patate, con la sostanziale differenza che qui avrete meno della metà delle calorie.
Si tratta di solo cavolfiore, quindi è ovvio che l'aroma di questo rimane, tuttavia se si utilizzano piccoli trucchetti il profumo di cavolo sarà meno intenso e quindi ottimo anche per chi di solito non lo gradisce.

 Prendete un cavolfiore, dividete le cime e lavatelo bene.Cuocetelo al vapore o bollitelo in abbondante acqua salata* e scolatelo bene. Una volta cotto fatelo raffreddare leggermente e poi frullatelo con il minipymer fino ad ottenere una crema.
A questo punto la consistenza dovrebbe essere giusta, se lo desiderate un po' più denso avete due opzioni:
1. Aggiungere una patata lessa schiacciata o dei fiocchi di patate,
2. Metterlo su un colino a maglie fitte ed attendere un oretta circa che perda un po' del suo liquido.

Note personali
* bollirlo in acqua vi permette di rendere meno intenso il profumo del cavolfiore, quindi se non lo gradite molto vi consiglio di bollirlo anzi che cuocerlo al vapore.
- Per renderlo più gustoso potete aggiungere al purè una noce di burro o del formaggio grattugiato
- Io adoro la noce moscata quindi la aggiungo sempre.


Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram