19 maggio 2015

Zaalouk di melanzane alla marocchina (Foto passo passo)

Erano circa 20 giorni che avevo in mente di provare questa "insalata di melanzane" marocchina.
Il merito è di Imane, che gestisce il gruppo su facebook: Cucina Fusion Etnica ed Alternativa, un gruppo che io adoro perchè per me è fonte di grande ispirazione.
Ed è proprio in questo gruppo che Imane ha pubblicato la sua ricetta per lo Zaalouk: un piatto tipico della tradizione marocchina.
Sapete che alla cucina etnica proprio non resisto e dopo aver appfondito un po' di più la cucina orientale mi sposto un po' verso la Persia, il Marocco, la Tunisia...


In sostanza si tratta di una "crema" che può risultare più lavorata o meno (come la mia) perfetta per essere servita come contorno o con pane chapati come un aperitivo alternativo.
L'aggiunta di cumino rende questo piatto davvero particolare, ricorda un po' la caponata data l'aggiunta di aceto e zucchero...
Le melanzane possono essere preparate in due modi: o al vapore come ho fatto io o mettendole (senza sbucciarle) a cuocere sulla fiamma diretta del fornello o meglio sulla brace (metodo tradizionale) in modo tale che acquistino quel profumo affumicato tipico.
E' un piatto che mi ricorda molto la mirza ghasemi della cucina persiana...


Qualche volta per dare piccantezza viene aggiunta salsa harissa, tuttavia ho preferito non aggiungere piccante, la trovavo già squisita così.
Le mie prossime ricetta saranno senza dubbio alcune tajine: pollo con limone e oliva (mqualli), oppure polpette di carne (kefta) o agnello con prugne e mandorle (mrouzia).


Ingredienti per 2 persone:
1 melanzana grossa (o 2 piccole)
1 grosso spicchio di aglio
1 tazza di passata di pomodoro
1 cucchiaio di aceto bianco + 1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaio di paprika
Sale
Olio di oliva

Preparazione:
  • Sbucciate a metà le melanzane, ovvero togliete la buccia a strisce alterne come nella foto sottostante:
  • Tagliate la melanzana in cubi abbastanza grandi e metteteli nel cestello della vaporiera, aggiungete anche lo spicchio di aglio (o nella pentola per la cottura al vapore):
  • A questo punto fate cuocere per 30 minuti fino a che la melanzana non risulti abbastanza morbida:
  • Una volta pronta la melanzana mettete un filo di olio in padella, aggiungeteci l'aglio e  la melanzana, la passata di pomdoro e le spezie:
  • Fate cuocere fino a che l'acqua di cottura non si sarà quasi del tutto asciugata* ed aggiungete lo zucchero e l'aceto:
  • Fate insaporire ancora qualche minuto prima di spengere il fuoco
  • Si può servire sia calda che tiepida che fredda, dipende dai gusti anche se, per me, fredda  è molto più buona!

Note personali:
- * la ricetta originale prevede che l'acqua di cottura deve essere tutta asciugata e che le melanzane debbano diventare quasi una crema, tuttavia ho preferito lasciarla in pezzi più grossolani e non asciugare del tutto l'acqua di cottura, scegliete secondo il vostro gusto.
- Se avete cumino in polvere anzi che in semi aggiungetene 1\4 di cucchiaino assieme all'aceto 
- Se la preparate la sera prima il giorno dopo sarà ancora più buona.





Ti potrebbe interessare anche:

4 Commenti

  1. Vero, nell'aspetto ricorda molto la caponata. E' altrettanto interessante e sicuramente molto buono.

    Fabio

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe tanto visitare il Marocco...
    Queste melenzane devono essere buonissime.
    MI salvo la ricetta.
    Un abbraccio da Barcellona!
    Leti

    RispondiElimina
  3. io, invece, non amo particolarmente le spezie molto saporite,ma davvero il tuo piatto mi attrae moltissimo! e mi piace molto anche l'impiattamento, la tovaglietta, mi piace tutto insomma!

    RispondiElimina
  4. quest'anno siamo stati un mese in marocco, l'ho fatto anch'io molte volte al ritorno...ottimo e complimenti per la descrizione della ricetta!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram