10 luglio 2015

Fiori di zucca ripieni in pastella al forno


I fiori di zucca sono una delle squisitezze che la pianta di zucca assieme ai frutti ed ai germogli ci offre.
Io li adoro, ed il momdo in cui mi piacciono di più in assoluto sono lessati, ne occorrono però una grandissima quantità.
Ottimi anche nei primi piatti ad esempio affiancati alle vongole.
A casa mia i fiori di zucca d'estate non mancano mai, provengono direttamente dall'orto dove vengono raccolti aperti e belli freschi la mattina e con i quali si preparano almeno una volta all'anno le famosissime frittelle di fiori di zucca alla siciliana ed i fiori di zucca ripieni fritti.
I miei articoli sono bruttini, fanno parte di quelli dei primi anni di blog ma presto verranno rinnovati ;)


Questa ricetta nasce dalla conciliazione tra la voglia di fiori di zucca ripieni  e la necessità di mangiare light.
Si tratta infatti di  fiori di zucca in pastella non fritti bensì cotti direttamente sulla placca del forno.
Contro ogni aspettativa risultano leggeri, croccanti, saporiti... meglio di quelli fritti e non lo dico tanto per dire.
Così anche chi è a dieta può concedersi questo sfizio.
ALCUNE PICCOLE PREMESSE
  •  Per quanto riguarda la pulizia dei fiori: al fiore si tolgono i peduncolini attacati alla base del pistillo MA NON SI TOGLIE IL PISTILLO! non smetterò mai ripeterlo: IL PISTILLO è LA PARTE PIù BUONA DEL FIORE DI ZUCCA!!!
  • i fiori vanno raccolti la mattina presto così sono aperti e sarà più facile pienarli. Dopo qualche ora che sono colti tendono a chiudere la punta dei petali formando così un fagottino naturale perfetto per essere poi cotto.
  • I fiori non vanno lavati con acqua corrente ma puliti il più possibile in modo delicato con uno scottex  umido.
  • Se non avete un  orto e trovate i fiori di zucca in commercio ovviamente li trovate già chiusi, non vi resta che carcare di aprire delicatamente i petali ed indserirvi il ripieno.

 Ingredienti per 4 persone
16 fiori di zucca
16 cubettini di formaggio Emmentaler o gouda sono perfetti*
3 sardine sottosale
150 gr di farina
acqua frizzante ghiacciata qb

Procedimento:
  • Mettete in ogni fiore di zucca un cubetto di formaggio  ed un pezzettino di filetto di acciuga sottosale;
  • Preparate la pastella mescolando con i lembi di una forchetta la farina e l'acqua frizzante ghiacciata, aggiungete un pizzico di sale.
  • La consistenza della pastella deve essere tale da velare in modo netto il fiore di zucca, non deve essere troppo consistente altrimenti se ne attaccherà troppa nè troppo liquida altrimenti verrà rilasciata in cottura.
  • Immergete i fiori di zucca nella pastella prendendoli per la parte dei petali, fateli gocciolare un minuto in modo che perdano l'eccesso di pastella e poneteli nella placca da forno coperta con carta forno.
  • Infornate a 200 °C fino a doratura e serviteli caldi.

Note personali:
- Se non gradite l'acciuga sottosale potete aggiungere dei cubetti di prosciutto cotto al suo posto.
- Sulla quantità di acciuga limitatevi tenendo conto che è molto salata quindi ne basta davvero poca.
- Se non avete i filetti va benissimo anche la pasta di acciughe.




Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. I peduncoli li ho sempre tolti, ma anche il pistillo per la verità... dici che devo tornare sui miei passi?
    Comunque oggi anche io ho pubblicato una ricetta con i fiori di zucca, quindi siamo sintonizzate sullo stesso canale.
    Buon fine settimana,
    V.

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! So già che a me così bene non verranno mai al forno! I tuoi sono praticamente perfetti!!!!! :-)

    Colgo l’occasione per invitarti al mio nuovo contest “Creazioni in Kucina”, dove potrai partecipare con ricette vegetariane, etniche o lievitati. In palio splendidi regali totalmente realizzati a mano dalla mia amica Eleonora ERCreazioni. Ti lascio il link così puoi scoprire di che si tratta:
    http://www.kucinadikiara.it/2015/06/creazioni-in-kucina.html
    Un abbraccio e buona serata,
    Chiara

    RispondiElimina
  3. caspita non immaginavo che fatti in forno fossero ugualmente croccanti, buono a sapersi e grazie !

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram