15 maggio 2018

Risotto ai fiori di zucca

Oggi vi spiego come preparare il risotto con i fiori di zucca.
Si tratta di una ricetta semplice, ma leggera e di gran gusto, ideale anche per chi è a dieta.
I fiori di zucca sono una prelibatezza che il nostro orto produce in gran quantità in estate, ancora è un po' presto ma non ho saputo resistere ad una vaschetta che dal fruttivendolo mi ammiccava.


Prima cosa da dire, e la ripeto sempre quando parlo dei fiori di zucca è che: vedo spesso buttare il pistillo, non fatelo, è la parte più saporita!
Il pistillo del fiore di zucca è buonissimo!

Quanto alla ricetta ho deciso di non partire con il soffritto di scalogno sia perchè il sapore del fiore di zucca è intenso ma delicato  e non volevo aggiungere altri sapori, sia perchè così il risotto risulta un piatto light adatto anche a chi segue un regime dietetico.
Sempre per non aggiungere altri sapori ho optato per portare a cottura il risotto solo con acqua, non con il classico brodo vegetale.


Ingredienti per 4 persone
360 gr di riso carnaroli
250 gr di fiori di zucca
1,5 litri di acqua
sale qb
4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Procedimento:
  • Pulite bene i fiori di zucca poi tritateli finemente.
  • Portate a bollore l'acqua.
  • Mettete nel fuoco una padella dai bordi alti, fate attenzione perchè dovrà contenere tutto il risotto, fatela scaldare poi aggiungete i fiori di zucca.*
  • Fate appassire i fiori a fiamma vivace per un minuto poi toglietene metà e metteli da parte.
  • In padella aggiungete il riso e fatelo tostare per due minuti, quando questo sarà tostato aggiungete l'acqua bollente.
  • Io aggiungo l'acqua tutta in una volta, poi, quando si è quasi asciugata tutta, assaggio il riso e se ne occorre altra la aggiungo poca per volta portando a cottura.
  • Quando il riso è quasi pronto aggiungete anche la metà di fiori di zucca messi da parte in precedenza.
  • A cottura ultimata, dopo circa 15-18 minuti, spengete e mantecate con il parmigiano, aggiustate di sale e servite.
Note personali:
*Se desiderate iniziare con il soffritto:  mettete in padella uno scalogno affettato sottilmente con un filo di olio, cuocetelo a fuoco bassissimo fino a che questo non doventa trasparente, soltanto in questo momento potete aggiungere i fiori di zucca e proseguire come in ricetta.
come già spiegato non ho utilizzato brodo vegetale per l'asciare l'unico sapore dei fiori di zucca.
- Questo risotto si presta bene ad essere arricchito sia con salumi come speck, sia con pesce come gamberetti, sia con verdure come cubetti di zucchine.





Ti potrebbe interessare anche:

8 Commenti

  1. La primavera nel piatto.. adoro quest risotto, molto delicato!

    RispondiElimina
  2. Uno dei miei risotti preferiti! E poi, adoro i risotti senza brodo o dado! Mi trovi perfettamente d'accordo sulla scelta! Anche per il pistillo. Io in genere l'ho tengo ma controllo che sia integro e privo di muffe, anche se poi al mio risotto ai fiori di zucca ho consigliato di toglierlo però hai ragione, è saporitissimo!

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di averli in orto!!!!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta semplice ma nel contempo molto chic! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Questo risotto io risottare m'interessa ed ho anche i fiori di zucca. Chissà perchè dicono di togliere il pistillo nella totalità delle ricette con i fiori anche ripieni o fritti. Farò come consigli tu. Buona serata.

    RispondiElimina
  6. Ottimo risotto, condivido pienamente, anch'io non tolgo il pistillo ai fiori di zucca....Baci!

    RispondiElimina
  7. Ciao Erica, questo risotto è uno spettacolo, chiama la primavera! Complimenti per il tuo blog, a presto!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram