30 gennaio 2011

La mia lista della spesa

Si pensa che fare la spesa sia una cosa da nulla e invece non è così.
Ogni donna ha il suo modo di organizzarsi: c'è chi preferisce andare a fare la spesa una volta al giorno, chi invece preferisce andare a fare la spesa una volta la settimana.
C'è chi lo ama e chi lo odia: per me fare la spesa è un arte ed io lo adoro.

Per fare una buona spesa sono essenziali tre punti:
- Non avere fretta: in modo da poter andare in diversi super così da poter valutare dov'è che un prodotto ha il rapporto migliore tra qualità e prezzo decidendo anche in base alle offerte dei punti vendita che certe volte si rivelano delle vere e proprie occasioni.
- Avere una lista: è fondamentale per avere una dispensa ben organizzata, acquistare ciò che serve e non  dimenticarsi nulla.
- Non essere affamati: si sà quando abbiamo fame tendiamo ad essere più predisposti all'acquisto.

Una cosa fondamentale per me è trovare un buon equilibrio tra qualità e prezzo.
Per quanto riguarda la qualità:
uova frutta e verdura di stagione abitando in campagna le produco nell'orto e nell'aia quindi non ho problemi in questo senso, ma chi non ha un orto consiglio di 
- coltivarsi almeno le erbette aromatiche in una piccola serra nel terrazzo,
- scegliere dei mercati rionali o mercati generali o meglio ancora cercarvi un contadino di fiducia che vi venda un po' del suo raccolto
- scegliete sempre prodotti di stagione: sia per la frutta che per la verdura che per il pesce: qui trovate le tabelle delle stagionalità
- Scegliete sempre uova allevate a terra 
- E limitate il consumo di Tonno in scatola preferendo se avete la fortuna di abitare vicino al mare quello fresco acquistato direttamente da piccoli pescatori.
- Anche per quanto riguarda la carne tendete a non risparmiare cercando un buon macellaio di fiducia, e cercando di provare anche i tagli meno pregiati e un po' meno conosciuti.

Fondamentale! quando si fa la spesa per riconoscere la qualità è utilizzare sensi:
- Vista: il prodotto deve risultare integro senza ovviamente deterioramenti o rotture della confezione, leggete sempre l'etichetta ed i valori nutrizionali. Guardate bene i colori nel caso di frutta e verdura allontanandovi dalle luci che il supermercato ha porto sopra il banco dove erano riposte: solo con una luce meno intensa vedrete il vero colore.
- Olfatto: è importante che sentiate anche il profumo di ciò che comprate.
- Tatto: sentite bene la consistenza delle cose prima di acquistarle

Per quanto riguarda il prezzo : avere un occhio in più ci può permettere di risparmiare un sacco di soldi,
qui indico i miei consigli :)
- Fatevi fare sempre la carta socio: nella maggior parte dei casi è gratuita, si accumulano punti (non fate la spesa solo per avere più punti mi raccomando...) e si può usufruire dei sconti riservati ai soci.
- Potete fare scorta di cibi a lunga conservazione durante una promozione.
- Leggete sempre con attenzione i volantini dei super che vi arrivano a casa e se non li ricevete cercateli on line: segnatevi sempre le occasioni!
Per evitare sprechi di carta io consiglio di applicare il cedolino "no pubblicità" nella cassetta della posta e di abbonarsi alla newsletter dei supermercati che frequenta o ha più vicino in modo da ricevere i volantini eletronicamente risparmiando molto per l'ambiente.
- Preferite sempre frutta e verdura sfusa in modo da prenderne quanta ne desiderate a meno che ovviamente non ci sia un offerta che renda la frutta confezionata più conveniente (la coop offre ogni settimana frutta e verdura di stagione a meno di un euro al kg).
- Non acquistate mai vaschette di verdura cotta: se la acquistate fresca e poi la cuocete guadagnate soldi, salute e gusto: in alcuni casi come per gli spinaci ed i piselli io trovo più conveniente la verdura congelata: magari fatene scorta durante le promozioni.
- Stessa cosa di sopra vale per la carne ed il pesce: mai acquistare cordombleau pronti o fettine impanate pronte o spiedini pronti: con la stessa spesa se li fate da soli otterrete il triplo della quantità e più qualità.
 - La marca non fa sempre la qualità: è inutile spendere molto per un prodotto di marca quando ce n'è uno altrettanto buono che costa la metà (ma per approfondire anccora di più consiglio di leggere questo articolo sui prodotti gemelli di Dario Bressanini)
-Cercate dei buoni sconto on line! ce ne sono veramente molti per ogni catena di super per esempio:
QUI ci sono dei buoni sconto per Carrefur che cambiano giorno per giorno
La coop addirittura offre delle convenzioni ai propri soci sono interessantissime! per esempio una riduzione sul prezzo di ingresso a terme, musei, su prodotti per la cura della persona ecc!

In questo modo riuscirete a stare al passo con tutte le promozioni.
I super che frequento io sono: Coop (la maggior parte delle volte), Pennymarket, Eurospin e Lidl (gli ultimi due molto raramente e solo per poche cose)

Non cercate di risparmiare più del possibile: il risparmio non può andare ad intaccare la qualità! preferite poche cose ma buone piuttosto che tante ma cattive.

Adesso per quanto riguarda la lista della spesa vorrei dirvi che il metodo esatto per una buona lista sarebbe quello di tenere un bloc notes o una lavagnetta in cucina in modo da appuntare tutto ciò che stà per finire in modo da poterlo ricomprare.
Io purtroppo non sono così costante così utilizzo un altro metodo: ho una lista di tutto ciò che può servire diviso per categorie in un foglio nella mia agenda così quando preparo la mia lista della spesa mi ricordo cosa maca e lo scrivo nel fogliettino.

Sarebbe bene avere in casa almeno l'indispensabile per far fronte a giornate impegnate o giornate nelle quali non possiamo uscire, o perchè no, esser preparati per ospiti all'ultimo minuto.
In casa secondo me non può mai mancare:
- Erbe aromatiche e spezie
- Sale e zucchero
- Pasta, riso, minestrina
- Patate
- Qualche verdura congelata
- Scatolame: come fagioli, ceci, lenticchie, conserva di pomodoro
- Olio di semi ed olio extravergine di oliva, e aceto (il limone si puo' spremere e conservare il succo congelato in cubetti!)
- Aglio e cipolle
- Un po' di carne congelata
- Frutta sciroppata o cioccolatini da poter servire ad ospiti
- Farina 
- Uova
- Lievito sia per dolci che per salati
- Latte 
- Thè e camomilla
- Pangrattato
- Sott'oli e sottaceti (sarebbe bene farseli da soli!)
- Sughi pronti (sarebbe bene farseli da soli in casa!)
- Biscotti, crackers, fette biscottate
- Caffè
- Marmellate (meglio se fatte in casa!)
- Qualche bottiglia di vino e liquore per ospiti
- Qualche bottiglia di bevanda analcolica per ospiti e qualche salatino da poter servire.
- Formaggio grattugiato che si conserva benissimo nel freezzer
- Quanche panino congelato in modo tale da averlo in caso manchi del pane

Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram