9 maggio 2011

Gnocchi al gambero... con passaverdure


La ricetta che vi propongo oggi è particolare perchè prevede l'utilizzo di un utensile che in casa avete tutti: il passaverdure.
Vi state chiedendo a cosa serva un passaverdure per cucinare un bel piatto di gnocchi ai gamberi? 
Ma per estrarre che ho impiegato per estrarre quanto più sapore possibile dalla testa dei gamberi, ovvio!


Ovviamente questo procedimento è utile nel caso in cui non si vogliano lasciare i gamberoni interi, in modo da ridurre al minimo gli sprechi e sfruttare al massimo il sapore.

Ingredienti per 4 persone
500 gr di gnocchi d'annunziani o altro tipo di gnocchi
circa 6 gamberoni
1 spicchio di aglio
1 spicchio di cipolla
1 tazzina di vino bianco 
trito di prezzemolo q.b.

Procedimento:
  • Pulite bene i gamberoni sbucciandoli, togliendo la testa e mettendola a parte;
  • Al gamberone levate il filo nero utilizzando uno stuzzicadenti e tagliatelo a cubetti abbastanza grandi come ho fatto io, oppure se preferite lasciateli interi.
  • Fate soffriggere lo spicchio di aglio e la cipolla tritata in un filo di olio evo, quando l'olio sarà ben profumato aggiungete le teste, fate cuocere sfumando con il vino bianco.
  • Se dovesse occorrere aggiungete anche 1\2 tazzina di acqua quando il vino sarà sfumato.
  • Quando notate che le teste son ben cotte e nella pentola c'è un bel sughetto utilizzando una schiumarola togliete tutto dalla pentola (cipolla, aglio e teste) e mettetele in un passaverdure utilizzando il disco con i fori più piccoli.
  • A questo punto iniziate a passare le teste noterete che questo produrrà una crema rosa che dovrete direttamente mettere in padella.
  • A questo punto aggiungete i cubetti di gambero alla cremina rosa, sfumate ancora con pochissimo vino, in due minuti è pronto!
  • A questo punto cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolateli e ripassateli in padella aggiungendo anche il trito di prezzemolo.
  • Decorate con rosmarino (ottimo anche da utilizzare al posto del prezzemolo!) e servite bello caldo magari con accanto un bel gambero scottato.
    Da leccarsi le dita, giuro!!!!

    Ti potrebbe interessare anche:

    17 Commenti

    1. Un piatto saporito.


      ciao e complimenti

      RispondiElimina
    2. Questa domandina immagino che abbia scatenato un putiferio! Per me l'occhio conta eccome! Però devo ammettere che non sempre l'abito fa il monaco e quindi molto spesso mi sono dovuta ricredere sul primo giudizio dato...ma su questa pasta sarebbe impossibile sbagliarsi, troppo golosa e troppo invitante! Fantastici questi gnocchi oblunghi!

      RispondiElimina
    3. un piatto superbo da grande chef! braverrima!!!!!!

      RispondiElimina
    4. semplice e buonissimi allo stesso tempo ti aspetto da me per un saluto

      RispondiElimina
    5. un gran bel piatto!complimenti!

      RispondiElimina
    6. Anche a casa mia c'è una passione per i gamberi, quindi memorizzo e ripeterò ; )
      Per quanto riguarda l'interr...volevo dire le domande, beh! Io non amo i piatti stracolmi, preferisco porzioni piccole, ma in abbondanza, con la possibilità di bissare.
      a presto loredana

      RispondiElimina
    7. Bello, semplice, buonissimo e ben presentato...che volere di più?
      Quei gnocchetti sono una meraviglia con qualsiasi condimento...

      RispondiElimina
    8. Buonissimi con i gamberi, chissà passati, mai provato!
      Io al ristorante all'antipasto sono già sazia!

      RispondiElimina
    9. Un piatto dal sapore delicato e ben presentato, bravissima!
      Un abbraccio!

      RispondiElimina
    10. che piatto invitante!poi adoro sia gli gnocchetti che i gamberi!

      RispondiElimina
    11. Effettivamente si deve sentire tutto il sapore dei gamberi!!! Bellissima ricetta...bacione!!!

      RispondiElimina
    12. Erica da te ne scopro sempre un nuova!! I gamberi al passaverdure non li ho mai sentiti!!!!
      Ehm.. al ristorante non ci vado da tanto tempo (mannaggia) ma sono quella che arriva con una fame da lupo e poi nel menù non le ispira niente e va sul classico ahahah così come in pizzeria, leggo tutte le pizze che ci sono e poi non mi schiodo dalle solite!!
      E meno male che sono una food blogger!! Ma dove????? ^_^

      RispondiElimina
    13. Bellissimo e saporitissimo piatto!!
      Bravissima
      buona giornata Anna

      RispondiElimina
    14. Ahah!Che tipo sono al ristorante?! Mia madre dice che in fatto di ristoranti il gusto per lo squallido: mi piacciono le trattorie da camionisti, che ci posso fare?! Alla fin fine è dove si trova la vera cucina di casa fatta bene!
      Questa ricetta è veramente stuzzicante: mi piace un sacco! baci grandissimi, Titti

      RispondiElimina
    15. ristorante? ... ci andiamo talmente poco che quelle volte che mi capita prenderei tutto!!!! Sull'incartare (e non buttare!) sono pienamente d'accordo con te e direi che in Italia siamo un po' indietro su questo.
      Io adoro il riso, gli gnocchi e la pasta con i gamberi ... il tuo piatto e i tuoi consigli sono fantastici. Baci

      RispondiElimina
    16. Sono fantastici... come te!!!!!!!!! ^_^

      RispondiElimina
    17. ciao Erica hanno pubblicato adesso questa tua ricetta e scopro che sei di Camucia, la mia mamma e i miei nonni erano originari di Camucia, mi ha fatto piacere, adesso ti seguirò, e poi i prodotti di Elice, (li ho finiti) mi sono piaciuti moltissimo...un caro saluto

      RispondiElimina

    Lettori fissi

    Google+ Followers

    Instagram