17 agosto 2012

Gyoza: i ravioli di carne cinesi!

Sono una fanatica della cucina cinese, mi piace non ci posso fare nulla :D
La trovo bellissima con le sue cotture veloci, i suoi gusti alternativi... sono ben conscia anche che la cucina cinese che conosciamo noi è una cucina cantonese e pure italianizzata.
Tuttavia sembra facile riprodurre un piatto cinese ma non lo è: ogni ingrediente ha un suo preciso tempo di cottura che va rispettato al fine di mantenere tutto bello fresco e croccante, si deve calcolare tempi e aggiungere gli ingredienti al momento giusto con la temperatura giusta nel wok.

Così da oggi metterò tutte le ricette cinesi che ho sempre voluto proporre ma che ancora non avevo fatto :) apro una settimana (o 10 giorni) di cucina cinese, dove  ogni giorno pubblicherò una ricetta di cucina cinese ^_^



La tentazione di riproporre in casa i piatti cinesi l'ho sempre avuta, ma ho sempre avuto un limite: i ravioli.
I ravioli che siano di carne sulla piastra o al vapore o di gamberetti li ho sempre trovati eccezionali, così buoni... di un gusto così particolare che ho sempre pensato fosse difficilissimo se non impossibile da riprodurre in casa.
Poi mi son detta... perchè no?
Così ho cercato in lungo ed in largo ed ho scoperto che non sono poi così difficili... e mi son messa all'opera.
Fidatevi sono come quelli del ristorante.
E' davvero molto facile anche chiuderli vi indico un video dove si mostra come in due modi, il secondo è proprio come al ristorante cinese (approposito il fidanzato li tirava fuori perfetti! eheh)
MA! io ho preferito utilizzare un trucchetto! ... siccome di tempo ce ne voleva davvero un sacco ho pensato di utilizzare un raviolatore ^_^ ed il risultato lo vedete in foto!


Ingredienti per circa 20-25 ravioli chiusi a mano e 30-35 chiusi con il raviolatore Per la pasta:
300 gr di farina di tipo 00
circa 150 ml di acqua calda (quantità indicativa dipende dal tipo di farina!)
Per il ripieno:
350 gr di carne di maiale
1\2 tazzina di salsa di soia
4 cucchiaini di sakè
1 pizzico di zucchero
1 bel cipollotto fresco (nb! non cipolla, ma cipollotto!) tritato molto finemente
1 bella carota tritata molto finemente
1 cm di zenzero fresco grattugiato al momento

Procedimento:
  • Come prima cosa si deve preparare il ripieno in modo da farlo riposare una mezzoretta così che si insaporisca: quindi impastate con le mani la carne con lo zenzero, la carota ed il cipollotto, aggiungete poi la salsa di soia ed il sakè e continuate ad impastare finchè tutto l'impasto non sia ben amalgamato.
  • Trascorsa la mezz'oretta potete iniziare ad impastare la pasta: ponete la farina a fontana ed iniziate ad aggiungervi l'acqua all'interno ed a impastare: come ho detto negli ingredienti quella è una quantità indicativa, è possibile che vo occorra qualche ml meno o qualche ml in più.
  • Impastate fino ad ottenere una bella palla liscia ed omogenea, copritela e fatela riposare 5 minuti.
  • Adesso dategli la forma di un salsicciotto e tagliatene piccoli pezzi, stendeteli con il mattarello ad uno spessore di circa 2 o 3 mm cercando di dargli una forma rotonda.
  • Adesso non resta che inserire un po' di ripieno al centro del vostro dischetto di pasta e chiudere il raviolo come meglio vi aggrada: o come nel video che vi ho indicato sopra, o utilizzando un raviolatore come ho fatto io, o come più vi piace, infondo è la sostanza che conta ^_^
Per la cottura avete due possibilità:
Alla piastra (come quelli in foto): Prendete una bella padella antiaderente, mettetevi dentro 1\2 bicchiere di acqua e ponetevi dentro i ravioli. 
Adesso coprite con un coperchio ed aspettate finchè l'acqua non sarà del tutto evaporata, adesso aggiungete un filo di olio di sesamo (io l'ho messo di oliva e andava benissimo :) ) e fate soffriggere un minuto.
Sfumate con la salsa di soia e servite belli caldi.
Al vapore: vi occorrerà una vaporiera di bamboo: foderate i cestini con foglie di verza o di insalata, se volete potete aromatizzare l'acqua bollente con 1\2 cipolla ed una carota, sistemate i ravioli sui cestini e fate cuocere per circa 30 minuti.

Io li ho provati in antrambe le versioni e vi dico che preferisco quelli alla piastra dal gusto ben deciso ^_^

Note personali: 
- Del cipollotto affettate anche molto finemente un po' di parte verde!

Per concludere questo lunghissimo post vi dico che non mi sono fermata qui, ma ho fatto anche i ravioli di gambero al vapore, quelli con la carota grattugiata ed il pisellino sopra per interderci che vedrete nel prossimo post ^_^

Vi lascio altre ricette di cucina cinese che potete trovare in questo blog!

Ti potrebbe interessare anche:

30 Commenti

  1. OOOhhh non sai come sono felice di questa tua decisione! Anche a me la cucina etnica piace tantissimo, quella cinese poi mi ispira tanto! Grazie per la bellissima ricetta, credo che le proverò proprio tutte! Ti abbraccio fortissimo e ti faccio i complimenti :)

    RispondiElimina
  2. li ho provati anch'io e sono ottimi , li ha mangiati anche mio marito che non mangia mai èiatti cinesi e li ha graditi molto
    ciao donatella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Donatella!! ^__^ ora li rifaremo appena torno giù! :)

      Elimina
  3. tu mi stai aprendo un portone talmente grande che nemmeno immagini!!!
    Io impazzisco letteralmente per la cucina cinese ma dopo tante notizie scoraggianti, ho smesso di andare al ristorante cinese, con non poca sofferenza. L'idea di riprodurre questo tipo di cucina a casa, con le mie mani mi elettrizza un sacco.
    Apro appositamente una cartella dove raggrupperò tutte le tue ricette che vado ora a rubarti.
    I ravioli li proverò alla piastra, i tuoi sono bellissimi!!
    Grazie Erica!!!!
    p.s. ho anche il raviolatore ;)

    RispondiElimina
  4. Anche io adoro la cucina cinese e proverò a rifarli! Ti sono venuti benissimo!

    RispondiElimina
  5. adorooooo....li ho provati decine di volte e la pasta mi viene bene il ripieno no...appena ritorno a cucinare li provo seguendo la tua ricetta poi vengo in toscana a piedi ad abbracciarti!!! non ci crederai ma per mangiarli devo fare 100 km e li faccio pure spesso tanto li adoro!! :)

    RispondiElimina
  6. Sei stata bravissima, anche a me piace questo tipo di cucina. Hanno un buon aspetto.

    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Mamma mia io proprio i gyoza neanche mi ci metto!Sono i miei preferiti Erica...ma così difficili!Sei stata davvero brava!

    RispondiElimina
  8. Anche a me piace la cucina cinese quella che si mangia qui in Italia, non ho idea come sia la vera cucina cinese.. il tuo piatto buonissimo come tutto quello che fai!!

    RispondiElimina
  9. mi gustanoooo! Amo mangiare cinese (ho costretto mio marito a mangiarci per tutta la durata del viaggio di nozze ;) ihihihih) ciauuu

    RispondiElimina
  10. Wow Erica, ma tu con quelle foto mi vuoi morta!! Sono bellissimi! Io non mi sono mai cimentata nella cucina cinese e, ad essere sincera, non l'ho mai mangiata. Come dici tu, spesso in alcuni ristoranti la cucina cinese è piuttosto italianizzata...

    RispondiElimina
  11. Wow, ottima idea di proporre un po' di cucina cinese: non ne perderò una!
    Mi ha sempre un po' intimidito il pensiero di cucinare cinese, penso che la tua idea mi servirà da stimolo, grazie!

    RispondiElimina
  12. Io stavo proprio cercando la ricetta di questi ravioli ed ecco che me li ritrovo sulla bacheca di blogger :D
    Penso proprio che la settimana prossima metterò le mani in pasta e proverò a farne una versione vegetariana! ^^

    RispondiElimina
  13. adoro anche io i ravioli e me la rubo questa ricetta

    RispondiElimina
  14. IO ADORO I RAVIOLI CINESI. E tu credimi, mi hai salvato con questa ricetta!Ne ho provate tante di ricette cinesi a casa, ma loro mai!Mi segno subito la tua ricetta!Sembrano ottimi!Complimenti!

    RispondiElimina
  15. Li adoro! Ne mangerei a chili, davvero. Mi segno la tua ricetta, in attesa di provarla!

    [Mi piace questa "settimana" ;) ]

    RispondiElimina
  16. Che bonta' sublime *_* devo assolutamente rifarli. Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  17. Erica arrivo qui e cosa trovo?! Questi deliziosi e perfetti ravioli!!! Io amo un po' tutte le cucine ma e' vero che quella cinese ha vari tipi di cottura, tu sei stata davvero brava a rifarli e una presentazione degna di un ristorante:)
    Bacioni cara

    RispondiElimina
  18. bellissima ricetta (: E ogni volta mi sorprendo della costanza delle altre foodblogger nel cucinare.. Io sono appena tornata dal mare e la voglia ce l'ho sotto i piedi xD

    RispondiElimina
  19. Segnata!!!!!!!!!! Devo farli assolutamente ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao la cucina orientale in genere mi piace tutta però a casa non tanto e quindi fare solo per me....mi accontento delle cose pronte che trovo in busta....nel frigo...ma ovviamente non è la stessa cosa.
    Uso il wok da sempre ne ho uno grande di ghisa pesantissimo che ho sostituito con un più piccolo e non tanto pesante anche se grande e lo alterno con una diciamo pentola wok che non è male ma è facile da utilizzare sopra tutto per una persona. Posso fare anche il vapore con il cestello apposto.
    Ho preso nota di alcune ricette tipo gnocchi di riso, la cantonese, questa dei ravioli (ho la streganza come dico io per farli con un semplice clic..) in particolare per il ripieno.
    Grazie e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS. Lo stesso ...raviolatore...l'ho anch'io di varie misure ed anche quello per fare i ravioli quadrati.

      Elimina
  21. Io mixo spunti orientali con la cultura mediterranea ed escono buone ricette.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Deliziosi!!! Anch'io amo la cucina cinese, nel mio blog trovi le mie considerazioni sulla cucina cinese che ho fatto dopo un viaggio in cina (http://speziando.blogspot.it/2010/03/scusate-lassenza-unassaggio-di-oriente.html) le ricette erano deliziose, fresche, croccanti, una vera delizia. Oggi ho comprato per combinazione l'aggeggino per dare le forma corretta, quindi metto da parte e provo. Un bacione

    RispondiElimina
  23. Erica sei grandeee!! il mio ragazzo, che è celiaco, non sai cosa darebbe per poter mangiare anche solo un raviolo!!
    Mi hai dato una grande opportunità!! E grazie a te farò un figurone!! Ora mi guardo tutte le altre ricettine cinesi!

    Sei bravissima!! :))))

    RispondiElimina
  24. GYOZA è il nome giapponese dei ravioli, in cinese si chiamano JIAO ZI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE!!!!!
      è un suggerimento prezioso, in effetti non ero molto sicura della traslitterazione, ma ho trovato sempre la stessa in ogni ricetta quindi ho presupposto fosse quello :)

      Elimina
  25. Questi me li ero persa!Erica sei sempre la migliore!Ne sai sempre una in più!
    Li ho provati ieri, mio marito ne va ghiotto e non sai che soddisfazione sentirmi dire "Sono uguali a quelli del ristorante!"
    Che dire..GRAZIE ERICA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina sono felicissima che ti siano piaciuti!! e pensa che avevo in mente di rifarli perchè anche se è vero che con il raviolatore si fa prima la forma tradizionale non è proprio questa, quindi ho deciso che presto riscriverò la ricetta (che rimane sempre uguale:D) con nuove foto, insomma, che dire, grazie ancora!!
      Eri

      Elimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram