16 ottobre 2012

Vesce al pomodoro

E' tempo di funghi!
noi non siamo dei grandi cercatori di funghi, ma camminare per boschi e respirare aria pulita ci è sempre piaciuto un sacco.
Io, non faccio proprio testo... non sò riconoscere i funghi buoni da quelli cattivi e tanto per darvi un info utile: non si è mai abbastanza cauti, se siete in dubbio portate i funghi alla usl della vostra zona, farli analizzare è veloce e gratuito.
Comunque dicevo... che io i funghi non li sò cercare e nei boschi ho paura di trovarmi di fronte ad un cinghiale, o peggio a delle vipere o peeeeeeeeeeeeggio ancora a dei lupi....
Credetemi diventerei la campionessa di discesa in stile libero senza neppure gli sci in questi casi.
Però!
Eh si, c'è un però! eheh
l'unico tipo di fungo buono che sò riconoscere è la puzzola -come la chiamiamo noi - o vescia con il nome scientfico: per capisci quella sorta di palline bianche.
Quelle che scartano sempre tutti, che non raccoglie mai nessuno.... eheh bene, sono tutte mie!!! ^__^
Almeno c'è soddisfazione nel cercarle... percè le trovi sempre eheheh
Si! mi piace vincere facile.... :D

 Posateria, porcellane e Tessuti WALD

Apparte gli scherzi io ne amo la consistenza ed anche il sapore, sono davvero buone e si possono cucinare in tanti modi, ma il primo, che va per la maggiore è quello che ho propsto io: ovvero in padella in rosso :)


Per 4 persone:
400 gr di vesce circa
1 spicchio di aglio
olio evo
passata di pomodoro qb
trito di prezzemolo fresco

Procedimento:
  • Dopo aver raccolto le vesce portatele a casa e pulitele bene dalla terra, lavatele e mettetele a parte.
  • Le piccole lasciatele intere, le grandi dividetele in 4 parti.
  • In un filo di olio evo fate soffriggere lo spicchio di aglio (io non lo tolgo perchè mi piace) poi toglietelo e aggiungete i funghi.
  • Fateli soffriggere un minuto salandoli e subito dopo poco aggiungete la passata di pomodoro.
  • Adesso portateli a cottura se serve aggiungendo acqua: occorrono circa 20 minuti.
  • Cospargete con prezzemolo fresco a servitele belle calde.
Note personali:
- Potete cuocerle mantenendole in bianco sfumando con un bicchiere di vino bianco al posto dell'aggiunta di pomodoro.
- Potete cubettare le vesce in misura minore e cuocerci la pasta!
- Ottime anche come ripieno per ravioli e tutto ciò che può venirvi in mente con i normali funghi.
- Io ho aggiunto una nota saporita e croccante sbriciolando delle cialdine di parmigiano.
- L'insaporitore (che è senza glutammato e con ingredienti naturali, lo ricordo... da davvero un buon sapore, se non ne avete aggiungete due foglioline di salvia e qualche ago di rosmarino)

Sfortunatamente le ho solo assaggiate perchè non adatte alla mia dieta ma se le voleste cucinare in modo molto light basterebbe eliminare l'olio in cottura ed cuocere tutti gli ingredienti insieme senza olio a fuoco basso aggiungendo acqua fino a cottura.


Ti potrebbe interessare anche:

14 Commenti

  1. ciao complimenti per la ricetta....francamente nn conoscevo il nome di questo fungo . è la prima volta che lo sento...

    RispondiElimina
  2. Mai sentito e mai visto e penso che qui a Trieste non esista rimarrò con la voglia...ciaoooo

    RispondiElimina
  3. Neanche io lo mai sentito.. ottimo piatto

    RispondiElimina
  4. Io di funghi non ci capisco un gran chè, non saprei distinguere neanche un porcino!
    Ma questo di cui parli proprio non l' ho mai sentito!
    Non si finisce mai di imparare, una rucetta molro sfiziosa!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  5. Ottima ricetta,ti faccio davvero i miei complimenti!La presentazione è divina!Brava!p.s:fungo nuovo anche per me!

    RispondiElimina
  6. cercare e trovare e' il massimo anche per me! non so come facciano alcuni a stare ore a cercare per essere ricompensati in maniera minuta.. non solo per cercare i funghi dico, per tutto!
    vabbe', ottima ricettina cara, viva i funghi!

    RispondiElimina
  7. what's vesce? mai sentite, ma dalla faccia mi fido-)ciao Erica!

    RispondiElimina
  8. e perché non le coglie mai nessuno? non e che ci vuoi avvelenare tutti ..che andiamo a cercarle ahahahahahaha :) baciottoli

    RispondiElimina
  9. buonissimo questo piatto non conoscevo questi funghi mi devo aggiornare.

    RispondiElimina
  10. io i funghi li adoro ma non so riconoscerli ... mi fido degli altri ... farò bene????
    Ottima questa ricetta, mi piace proprio!!!
    xoxo

    RispondiElimina
  11. complimenti, beli piatto!!
    Adoro i funghi, li mangio molto spesso!!!

    RispondiElimina
  12. Questo piatto è davvero appetitoso (come tutte le tue ricette, d'altra parte)! :)

    RispondiElimina
  13. Non sono mai andata a funghi e credo di non aver mai mangiato questo tipo di funghi. Sono carini anche da vedere, sembrano delle palline :)

    RispondiElimina
  14. Ricettina interessante.
    La proverò appena avrò la materia prima e se per te non è un problema la proporrò sul mio blog di micologia: http://www.appuntidimicologia.com con la dovuta pubblicità a "ogniricciounpasticcio"!.
    Complimenti
    Stefano

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram