12 giugno 2013

Come fare il kefir in casa - foto passo passo

Il kefir, questa bevanda che fino a poco tempo fa era sconosciuta adesso la si trova in quesi tutti i supermercati.
Se non lo conoscete, il kefr è una bevanda simile nel gusto allo yogurt magro, leggermente meno denso: il modo migliore per prenderlo e berlo.
La regione dove viene maggiormente consumato è il Caucaso.

A differenza dello yogurt però il kefir apporta molti più benefici alla salute:
Il kefir funziona da ottimo riequilibratore della flora batterica intestinale e agisce come probiotico stimolando il sistema immunitario intestinale, inoltre le sostanze contenute nel Kefiran hanno anche effetti prebiotici.
Il Kefir potenzia il sistema immunitario, inibisce la crescita dei tumori, è facilmente digeribile anche da chi è intollerante al lattosio, ha proprietà antibiotiche , ha effetto sul colesterolo,  riduce la presenza nella saliva dello Streptococcus mutans principale repsonsabile della carie dei denti. 
Insomma, sul fatto che sia che sia una bevanda salutare non ci sono dubbi.

La cosa bella è che è possibile farselo in casa, comodamente senza far nulla, basterà procurarsi dei granuli di kefiran: le colonie di batteri e lieviti responsabili della trasformazione in kefir: sono questi:


 Un grazie speciale va a Tiziana che mi ha donato questi granuli :)
 Vi state chiedendo come utilizzarlo?
- E' possibile farci del formaggio,
- Ottimo per la preparazione di frullati di frutta
- E' ottimo per la prima colazione, magari arricchito da cereali o frutta.
- Ottimo nella preparazione dei dolci: come valido sostituto del latticello americano.
- Perfetto per la preparazione di lievitati salati
- Ottimo come spuntino pomeridiano
- Può essere aromatizzato e dorcificato con zucchero e miele
Insomma, gli utilizzi in cucina non mancano ;)

Come preparare il kefir?
Munitevi di:
- Del buon latte: di capra, di mucca, di pecora, persino di soia!
- Granuli di Kefir:
- Un colino in plastica, 
- due vasetti di vetro abbastanza capienti.
n.b! è importante che il kefir non venga mai a contatto con del materiale ferroso: essendo a base acida è possibile che particelle del ferro si distacchi e vada a finire nella vostra preparazione.

Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di attesa: 15 - 24 ore.

Procedimento:
  • Prendete i granuli di kefir, metteteli in un colino di plastica e sciacquateli delicatamente sotto l'acqua corrente.
  • Metteteli in un recipiente pulito di vetro ed aggiungete il latte che preferite. (per la quantità di granuli che ho io utilizzo circa 250 - 300 ml di latte)
  • Ponete il vasetto di vetro in un luogo tranquillo coprendo l'apertura superiore con un piccolo fazzolettino di cotone.
  • Dopo circa 14-24 ore è pronto: dovrebbe apparirvi così:
  • Potete scegliere voi il gardo di intensità: se vi piace più denso e forte lo lascerete 24 ore ed in questo caso potreste anche notare una divisione tra il kefir ed il siero, altrimenti se vi piace meno forte saranno perfette 14 ore.
  • Adesso mescolate bene con un cucchiaio di legno e non resta che colare il kefir pronto in un nuovo recipiente:
 
  • Sul colino resteranno i granuli: non vi resta che sciacquarli di nuovo delicatamente e riporli ancora come dall'inizio nel contenitore con del nuovo latte.
  • Per il kefir pronto: chiudete il barattolo con il coperchio e ponetelo in frigo.

Utilizzando i granuli avrete kefir pronto ogni giorno.

Le mie ricette con il kefir?
E molto presto ne vedrete delle altre!

Ti potrebbe interessare anche:

7 Commenti

  1. a vabbè ma tu parti avvantaggiata e fortunata con il regalo di Tizi :)
    Li cercherò, sono curiosa, grazie.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te!! Sono felice che ne sei così entusiasta!!

    RispondiElimina
  3. Caspita sai che non lo conoscevo! Splendido post!

    RispondiElimina
  4. Mia madre quando ero piccola lo faceva spesso, ma lei mi diceva che era yogurt!!! Buonissimo, richiede un pò di pazienza, ma è molto buono e fa molto bene. Ciao.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram