11 luglio 2013

Focaccia al rosmarino con pasta madre

Il primo tra tutti gli esperimenti che potevo fare con la pasta madre doveva essere la pizza o avrei rischiato il linciaggio da parte del findanzato eheh.
Fattostà che non solo ho fatto 4 teglie di pizza, ma ho deciso di fare anche una focaccia che è venuta DI VI NA.
Non ci avrei scommesso molto visto che era il primo esperimento, eppur mi son dovuta ricredere.
E' una focaccia buonissima con la crosticina fuori e bella alveolata dentro, leggera e perfetta per essere farcita.
Ideale per queste giornate calde, per Picnic in allegria, giornate al mare o anche per la notte di S.Lorenzo che si avvicina.
In Effetti, mentre sbirciavo un paio di scarpe, (Adesso ditemi che non sono strafiche!!!! ma SIGH! non c'è il mio numero :(( ) e non solo!,mi son imbattuta nella sezione dedicata alla notte di S. Lorenzo e così ho iniziato a immaginarmi un picnik serale sotto le stelle..
Poi, è avvenuto il fattaccio. 
Mi son messa a sognare nel dettaglio il menù, la copertina sul pratino, io e lui a guardare con il naso all'insù e un cestino di quelli belli, di quelli che ci sono nei film con tutte le cosette buone dentro.
E l'ho trovato ed è superbellissimissimoromaticissimo e me ne sono innamorata.
Devo stare attenta, Zalando è una droga... diventa tutto indispensabile.... e con consegna gratuita!! Si salvi chi può...


Le prime cose che ho imparato sul lievito madre è che da dei risultati eccelsi ma che occorre tempo, taaaaanto tempo per ottenere un buon lievitato, ma è un problema di poco conto se si pensa che ha una facilissima soluzione: impastare qualche ora prima!


Questa focaccia è la più classica delle focacce, quella al rosmarino con la crosta croccantina e l'interno leggero, ben alveolato, che si riempie di affettato e che finisce in un attimo.
Perfetta per accompagnare salumi e formaggi se avete voglia di viziare i vostri ospiti, ottima idea anche per una cena in famiglia ;) i bambini la adoreranno!


Ingredienti:
per due teglie di focaccia
250 gr di farina
250 gr di pasta madre rinfrescata la sera precedente
Sale grosso, trito di rosmarino fresco, olio evo

Procedura:
  • La sera prima: Prendete la vostra pasta madre e rinfrescatela, mettete via la parte che conservate e ponete quella che utilizzerete in un recipiente chiuso.
  • La mattina: tirate fuori la pasta madre dal frigo ed aspettate circa due orette che questa arrivi a temperatura ambiente e si riattivi per bene.
  • Adesso impastate la farina con la pastamadre e acqua tiepida qb per ottenere una bella palla liscia ed omogenea.
  • Ponete l'impasto a lievitare per circa 5 ore.
  • Nel pomeriggio riprendete l'impasto che dovrà esser lievitato e lavoratelo aggiungendo un velo di farina se occorre e fateci delle palline che farete lievitare di nuovo coperte con un canovaccio umido.
  • Trascorse due ore prendete le palline e stendetele con le mani in una teglia che avrete in precdenza unto con un filo di olio evo.
  • Lasciate riposare l'impasto ancora un ora prima di aggiungere il trito di rosmarino, il sale grosso e spennellare con olio e acqua.
  • Infornate a 190°C fino a che non sarà bella dorata in superficie, fatela freddare e servitela.
 Note personali:
- Potete sostituire il rosmarino con qualsiasi altra erba fresca sia di vostro gradimento
- non metto mai sale nell'impasto di focacce come questa perchè poi, una volta ripiena, la sapidità verrà data dall'affettato.

Ecco un particolare dell'alveolatura:



Ti potrebbe interessare anche:

4 Commenti

  1. Concordo: la tua focaccia è bellissima!! Mi sa che mi faccio un giro nel tuo blog ... ci sono capitata per caso da Bloglovin ;)

    RispondiElimina
  2. Complimenti è davvero perfetta! Bravissima

    RispondiElimina
  3. Mi piace la focaccia un po' bassina, e' piu' croccanet e gustosa. E al rosmarino e' la mia preferita

    RispondiElimina
  4. Una focaccia molto invitante e grazie per questo simpatico post!!! Bacione :*

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram