15 luglio 2013

Crackers al rosmarino - Con scarti del rinfresco LM

Ed eccoci ad una nuova ricetta su come utilizzare i scarti di pasta madre!
E anche questa ricetta, dopo i grissini alla pizzaiola è merito suo, ma come di chi!? del mio lui!
E' si, perchè stavolta le mani in pasta le ha messe proprio lui...
Ed è stato bravissimo vero? :)

| Tessuti - Porcellane WALD |

E' una ricetta super semplice e veloce, come del resto tutte le ricette con i scarti di pasta madre che vi ho proposto.
Sono dei crackers friabili, croccanti, saporiti, profumati di rosmarino... sono deliziosi: sia leggermente più spessi che più sottili;
noi li abbimo provati in entrambi i modi, voi quale preferite?


Leggermente salati in superficie proprio come piacciono a  me!
Si conservano in una scatola di latta qualche giorno sempre belli friabili, e sono perfetti per feste di compleanno o aperitivi tra amici visto che potete farli persino il giorno prima!


Ingredienti per circa 30 crackers
200 gr di pasta madre da rinfrescare
150 gr di farina di tipo 0
olio extravergine di oliva circa 3 cucchiai
sale, rosmarino fresco tritato
Poca acqua per spennellare e ancora sale per la superfice

Procedimento:
  • Impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una bella palla liscia ed omogenea aggiungendo acqua qb.
  • Coprite la pasta e fatela riposare per 10 minuti.
  • A questo punto riprendete la pasta, lavoratela di nuovo e stendetela sottile.
  • Ritagliate dei quadrati, bucherellateli con i lembi di una forchetta, spennellateli leggermente con acqua, e aggiungete un piccolo pizzico di sale in superficie.
  • Ponete i crackers leggermente distanziati su carta da forno ed infornare alla temperatura massima con forno ventilato finchè non notere una leggera doratura nei bordi: allora abbassate il forno a 160°C per 5 minuti: fino a che non prendono bene il colore e sono pronti!
  • Fateli freddare bene prima di servirli!

Note personali: 
- Potete aromatizzare i crackers con ciò che più vi piace come salvia, timo, erbe secche o spezie.

Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. brava Erica e soprattutto bravo il tuo lui che a me sembra di non conoscere li proverò anch'io

    RispondiElimina
  2. Ho appena fatto la ricetta, molto buona, grazie!

    RispondiElimina
  3. Grazie per la ricetta....fatti stasera sono venuti una meraviglia!...non avevo pensato di poter riutilizzare gli scarti della pasta madre....ho imparato da poco a gestirla ed'è stata una simpatica scoperta scoprire che si poteva recuperare anche gli scarti.....Ciao e grazie ancora.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram