2 gennaio 2014

Cosa ne faccio degli avanzi?

Le feste son quasi passate, ormani Natale e Santo Stefano son passati e pure il Capodanno.
Resta l'Epifania da festeggiare ma son sicura che già molti di voi si son trovati a che fare con gli avanzi.
Avanzi che diventano avanzi degli avanzi, degli avanzi, degli avanzi riproposti giorno dopo giorno nella speranza di vederli sparire... fino a non poterne più e finire per gettarli nella pattumiera.
E' uno spreco, sono giorni di grande spreco ma con piccoli accorgimenti non solo potrete risparmiare e fare un gesto d'amore ma persino crearvi delle scorte.

Il primo consiglio che vi do è quello di farvi furbi:
Evitate di riproporre gli avanzi un giorno dopo l'altro ma cercate di guardare agli avanzi non come avanzi ma come rosticceria sempre a portata di mano.
Metteteli da parte, fatene delle scorte e magari una Domenica non molto lontana in cui avrete da fare o non avrete voglia di cucinare... vi torneranno molto comodi! ;)
Il sugo avanzato potreste metterlo in barattolini stelizzati e metterlo sottovuoto,
Le lasagne ed  i primi potreste sempre congelarli anche da cotti in modo tale che all'occorrenza non resti che scongelarli e riscaldarli bene bene in forno, la carne o il pesce?
Questi sonopiù delicati, ma se fate come me e li mettete sottovuoto... non temete che appena la riscongelerete sarà buona proprio come quando l'avete congelata.
Potevo non conservare l'arista e il polpettone della mamma che è tanto buono? ;)

E' per questo che secondo me in cucina è indispensabile anche una buona macchina per il sottovuoto io ho la FoodSaver di cui vi ho già parlato per la precizione questa:

Il secondo consiglio che vi do è quello di non eccedere mai:
durante queste feste è bene fare sempre tutto in misura, eccedere nelle dosi e nel numero di preparazioni significa sprecare tempo e denaro.

Il terzo consiglio che vi do è quello di fare un gesto d'amore:
i vostri avanzi sono cibo prezioso per il canile più vicino... e in questi giorni di avanzi ce ne sono più del normale, così perchè non metterli da parte e donarli? 
Buttare cibi come pane, pasta, ossa e rimasugli è un gran peccato, donarli al canile è la cosa migliore che possiate farci.
Siete pieni di panettoni e pandori? perchè non sceglierne due da tenere e il resto non portarli all'ospizio più vicino?
Domani gli anziani di Camucia di Cortona faranno una ricca colazione con pandoro e panettone portato da noi, domani mattina a quelle persone verrà detto che Erica e Gabriele gli hanno offerto la colazione e mi sento felice solo al pensiero.

Insomma, evitiamo di sprecare!


Ti potrebbe interessare anche:

9 Commenti

  1. POst molto interessante, grazie dei consigli, io non butto mai gli avanzi ma li riciclo per bene!

    RispondiElimina
  2. niente male come idea. avevo acquistato anni fa una macchina del genere ma poi non era un granchè, questa mi attira se lavora benissimo. Poi una domanda, è facile trovare le ricariche???

    RispondiElimina
  3. ottimi consigli..in effetti in questo periodo di avanzi ce ne sono davvero tanti..forse siamo abbiamo sempre la senzazione di non preparare abbastanza pietanze..
    bella idea il sottovuoto..
    buon 2014

    RispondiElimina
  4. ottima idea quella di conservare sotto vuoto alcuni avanzi, comunque anche io non getto mai nulla.

    RispondiElimina
  5. E' un'ottima idea, soprattutto adesso con le feste di mezzo, ripropongo gli avanzi per giorni, con questa macchina invece il problema si risolve

    RispondiElimina
  6. hai ragione, niente sprechi: l'idea della rosticceria è molto intelligente, per quello che posso, credo che sceglierò l'ospizio, peccato che non ci siano dei canili qui vicino.

    RispondiElimina
  7. Ottima idea quella di mettere sottovuoto gli avanzi

    RispondiElimina
  8. Grazie per i preziosi consigli! Soprattutto in tempo di crisi, non si butta via nulla! ;)

    RispondiElimina
  9. sono anche io per il riciclo degli avanzi, non avevo mai pensato a conservarli sotto vuoto grazie per l'idea

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram