1 marzo 2014

Spaghetti di riso con gamberi e verdure come al ristorante cinese

Adoro cucinare piatti orientali basta guardare la mia pagina di ricette sulla cucina etnica per rendersene conto.
Ho sperimentato tantissime cose a partire dai toast di gamberi e gli involtini primavera per passare per i spaghetti di soia in diverse versioni fino ad arrivare ai classici secondi che si trovano in ogni ristorante cinese come il pollo al curry con latte di cocco, il maiale in agrodolce o il pollo con funghi e bambù e così via, per comodità infondo all'articolo vi inserisco la lista delle mie ricette cinesi così se volete dare uno sguardo le avete a portata di mano.
Oggi però ecco i spaghetti di riso, dei spaghetti che non avevo ancora mai preparato ma che sono buonissimi, leggeri e facilissimi da preparare.
Sono identici a quelli che si trovano nei ristoranti cinesi e possono essere fatti sia con la carne che con i gamberetti che io ho preferito.

Tessuti Greengate

Per chi preferisse, invece la versione con la carne, basterà sostituire i gamberi con dei straccetti di manzo fatti a striscioline.
Unico mio dispiacere è che non avevo i germogli di soia a disposizione quindi li ho omessi ma se voi li avete potete ben inserirli nello stesso momento in cui si mettono le carote.

Ingredienti per 2 persone
1 zucchina grandina a striscioline sottili
1 carota bella grandina a striscioline sottili
1\4 di cipolla o meglio ancora circa 3 cm di porro a fettine sottili
salsa di soia circa mezza tazzina
200 gr di spaghetti di riso
circa 10 gamberi
circa 60 gr di piselli
1 costola di sedano fatta a striscioline sottili
Brodo vegetale qb per cuocere la pasta: circa 1\2 litro

Procedimento:
  • Prendete una padella che sia ampia abbastanza per cuocerci dentro la pasta e mettete nel fondo in un filo di olio (per me il saltapasta Illa) con i piselli, il sedano, circa 8 gamberi fatti a pezzettini e la cipolla.
  • Fate soffriggere per qualche minuto fino a che i gamberi non saranno cotti e la cipolla dorata a questo punto aggiungetevi anche le zucchine e le carote, fate saltare a fiamma alta per due minuti e sfumate con due cucchiai di salsa di soia.
  • A questo punto aggiungete i spaghetti di riso* ed un po' di brodo, non molto, quello che serve a far ammorbidire la pasta.
  • Cuocendo la pasta assorbe il brodo, aggiungetene altro quindi all'occorrenza fino a cottura della pasta (ci vorranno circa 4-5 minuti non di più).
  • Mentre cuoce la pasta pulite i gamberi che avete lasciato da parte ed eliminategli il filo intestinale, incidete leggermente il dorso e piastrateli in modo che si arricciolino per poterli usare come decorazione.
  • Servite i spaghetti di riso caldi con sopra i gamberi piastrati.
Note personali:
- * io non ho messo i spaghetti di riso in ammollo in acqua e si solito non lo faccio neppure con quelli di soia

Unica cosa noiosa della ricetta è quella di tagliare le verdure, questo se si è in tanti e quindi si hanno molte verdure diventa un lavoro lungo e noioso, ma non se si ha un affetta verdure.
Sarò sincera, ho sempre guardato con disapprovazione aggeggi del genere pensando che infondo non servissero a nulla.
E invece mi sbagliavo, è utile non soltanto per affettare le verdure ma anche per il formaggio e altro ancora.
Inoltre questo modello è dotato di tre dischi dove si può scegliere la dimensione della grattugiatura tra più piccola e più grande e persino a lamelle.
In due secondi ho fatto a striscioline tutte le verdure per questa ricetta... da quando ce l'ho lo uso spessissimo... insomma... se non lo avete o se siete in cerca di un idea regalo o lo volete per voi... io confermo che è davvero una cosa fichissima!


Il modello che ho io è della Russel Hobbs ed è questo modello.
Sinceramente gli avevo fatto anche un video, ma viste le mie grandi doti da regista ho preferito non pubblicarlo per non umiliare "i grandi" del settore... insomma faceva schifo eheheh quindi ho deciso di rispovarci la prossima volta con una tecnica migliore... prima o poi lo vedrete anche in azione insomma.

Detto questo non mi resta che lasciarvi le mie altre ricette orientali per gli appassionati di cucina etnica! ;)





Ti potrebbe interessare anche:

11 Commenti

  1. Ciao!! Complimenti devono essere deliziosi, assolutamente da provare!! :)

    RispondiElimina
  2. wow ma sei stata bravissima tutto da sola.

    RispondiElimina
  3. Che voglia di cinese che mi hai fatto venire :D Brava! Un bacio

    RispondiElimina
  4. hanno un bell'aspetto i tuoi spaghetti, da provare sicuramente

    RispondiElimina
  5. sembrano davvero proprio come al ristorante :D di certo i prodotti sono più genuini :D

    RispondiElimina
  6. ottimi, li devo provareeeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  7. ma che ricetta meravigliosa!voglio assaggiarli!

    RispondiElimina
  8. io di cucina etnica me ne intendo davvero poco, quindi neanche ci proverei...certo che però se me lo offri tu, lo mangio :-))

    RispondiElimina
  9. Ricetta semplice e interessante devo proprio provarla. A presto Nahomi

    RispondiElimina
  10. Io adoro questo piatto e quando vado al ristorante cinese o giapponese li prendo sempre, soprattutto quelli che sono leggermente piccanti! Bella anche la presentazione. ;)

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram