7 gennaio 2015

Pollo Tandoori Masala

Il pollo tandoori è un piatto tipico ultimamente molto famoso in occidente appartenente alla cucina indiana.
Si crede, erroneamente, che il nome derivi dal mix di spezie utilizzato, invece, il nome deriva dal metodo di cottura: il pollo viene infatti cucinato nel forno in argilla tradizionale il tandoor: un forno di forma cilindrica alla cui base si trova il fuoco.

Il tandoor è un forno nel quale i cibi non soltanto vengono esposti ad altissime temperature (può arrivare a più di 400°C!) ma anche al fumo del fuoco che contribuisce a rendere il caratteritico aroma affumicato di detta cottura.
Proprio per le altissime temperature il pollo viene cotto in pochissimo tempo, altrimenti si rischierebbe di bruciare la carne, e per questo si usano polli piccolissimi: si consiglia infatti l'uso di un pollo che non pesi più di 600 gr.

Ricetta tradizionale pollo tandoori masala

La cottura è favorita poi da dei tagli che vengono effettuati fino all'osso e da una premarinatura in succo di lime che inizia una prima cottura grazie all'acido citrico, proprio questa marinatura attribuisce il tipico sapore leggermente agro del pollo tandoori.

Prima di buttarmi nella preparazione ho deciso di leggere un po' ed ho trovato un articolo molto ben scritto sul Pollo Tandoori Masala nel blog La mia cucina in India dove Chamki ha saputo ben rappresentare il piatto e del quale mi sono completamente fidata.

Ricetta pollo tandoori masala

Per quanto riguarda le spezie, come avrete ben capito non sono ben definite, bensì, come in ogni piatto tradizionale ogni famiglia ha, nel tempo, scelto di aggiungere quelle che più gli aggradano  ed in quale misura.
Tuttavia in Italia si trova nei negozi etnici più forniti o ultimamente anche in alcuni supermercati, un mix base chiamato semplicemente Tandoori Masala: il mio ad esempio contiene: cumino, coriandolo, fieno greco, finocchio, chiodi di garofano, amchoor, cardamomo, zenzero, polvere di kashmiri chili, gram masala.
Se non riuscite a trovare il mix di spezie e le avete a disposizione potreste sempre crearvi il vostro mix.
Inutile dire che le spezie sono fondamentali per ottenere un piatto simile all'originale.

Per la cottura, data l'assenza del tradizionale forno si può optare per il grill del forno elettrico mantenuto al massimo, la temperatura deve essere molto alta, quindi infornate solo quando il forno avrà raggiunto la temperatura massima.


Ingredienti per 3 persone
160 gr di riso basmati
3 sovracosce di pollo
1 spicchio di aglio
1 cm di zenzero fresco
pochissimo trito di cipolla
2 bei cucchiai di spezie tandoori masala
100 gr di yogurt greco o formaggio labne*
sale qb
1 lime
1 cucchiaio di olio

Procedimento
  • Come prima cosa  disossate le sovracosce di pollo** (non buttate gli scarti, saranno ottimi per un buon brodo di pollo!) e  privatele della pelle.
  • Mettetele in un contenitore di vetro (deve essere adatto alla marinatura con l'acido del lime, quindi evitate quelli in plastica!) ed aggiungete il succo di un lime, una presa di sale e fate marinare per circa 2 ore.
  • Trascorso questo tempo aggiungete le spezie, lo zenzero e l'aglio grattugiati finemente ed il trito di cipolla, massaggiate bene la carne affinchè le spezie siano disposte omogenamente ed aggiungete lo yogurt.
  • Massaggiate la carne fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo, copritela con pellicola e fate riposare in frigo per tutta la notte.
  • Passata la notte tirate fuori dal frigo la carne in modo tale da farla tornare a temperatura ambiente prima di infornarla, mettelea su una teglia con carta da forno alla base 
    marinatura del pollo tandoori
  • Portate il forno a 250°C, come detto in precedenza: non infornate fino a che il forno non avrà raggiunto la massima temperatura, ed infornate tenendo la teglia abbastanza vicina al grill superiore.
  • Occorreranno circa 25 minuti per ottenere questo risultato:
    cottura del pollo tandoori
  • Mentre il pollo cuoce portate a bollore abbondante acqua -non salata!-, lavate bene il riso basmati fino a che l'acqua non risulti chiara e cuocetelo per circa 6 o 7 minuti;
  • A cottura del riso ultimata scolatelo e raffreddatelo velocemente con acqua corrente fredda, scolatelo bene e disponetelo sulla base del piatto di portata.
  • Quando anche il pollo sarà cotto posizionatelo sopra il riso, decorate con qualche fogliolina di prezzemolo e servitelo caldo.
Note personali:
* io ho utilizzato del classico yogurt magro, tuttavia lo sconsiglio perchè in cottura ha prodotto molta acqua che ho dovuto eliminare.
**Io ho deciso di disossare le sovracosce, tuttavia nessuno vieta di cuocerle con l'osso, abbiate però cura di fare dei tagli profondi fino all'osso in modo tale da velocizzare la cottura e favorire la marinatura.
- ho deciso io di servirlo con il riso basmati, non è parte integrante del piatto tradizionale.
- Se in cottura si dovesse formare molta acqua scolatela.



Ti potrebbe interessare anche:

10 Commenti

  1. le ricette di Chamki sono sempre state una garanzia, hai fatto bene a pubblicare questa, è di certo ottima !

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono molto le ricette indiane e amo molto il pollo. Questa è deliziosa! Un bacio

    RispondiElimina
  3. quanto mi piace!!!
    un bacione ed auguri di buon anno,Patrizia

    RispondiElimina
  4. la cucina indiana è gustosa e la tua non fa eccezione. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ma che bello il tuo blog!! Sono capitata qui per caso!!
    ^_^ mi piace tanto anche la rubrica "fatto da lui" ^_*
    Mi sono unita ai tuoi followers!!

    RispondiElimina
  6. Mi piace la cucina indiana. Da provare il pollo cucinato così.

    RispondiElimina
  7. Ha un bellissimo aspetto il tuo pollo, complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  8. adoro la cucina indiana, ed è la mia cucina da dopo feste, la trovo sana e leggera con le sue spezie che da sole conferiscono gusto ai piatti senza doverli stracaricare di condimenti.
    Il pollo tandoori non l'ho ancora provato, sarà uno dei prossimi esperimenti!

    RispondiElimina
  9. Adoro la cucina etnica, in generale, e questa tua preparazione è gustosa e affascinante!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  10. con i piatti etnici i mi ci trovo sempre!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram