17 marzo 2015

Zuppa di cavolo nero

La ricetta che vi presento oggi è realizzata con il cavolo nero toscano quello che si trova alla base della famosissima Ribollita toscana.
In effetti questo piatto è molto più povero della più nota ribollita, ma non per questo meno gustoso!
Inoltre va sottolineato che si tratta di un piatto ricco di nutrienti, perfetto anche per chi segue un regime dietetico ipocalorico, si può preparare anche in anticipo e scaldato il giorno dopo è anche più buono!


Ricetta della zuppa di cavolo nero
Tessuti, Posateria e Macina pepe WALD

Ho approfittato delle ultime foglie di cavolo nero che il mio orto offriva per realizzare questo piatto, presto, infatti, il cavolo nero non ci sarà più fino al prossimo Novembre, lascerà il posto a tutte quelle verdure coloratissime che l'estate ci porta, e questi ultimi giorni di freddo sono stati i compagni ideali per questo comfort food.

Cavolo nero toscano

Per chi non conoscesse il cavolo nero, si tratta di una pianta che, a differenza degli altri cavoli composti da infiorescenze, è composta da foglie bollose di colore verde molto scuro, da qui il nome.
E' una specie di cavolo maggiormente digeribile rispetto alle altre, è anche ricchissimo di nutrienti e si presta bene non solo per  zuppe ma anche ad altre preparazioni come ad esempio questi crostoni al cavolo nero.
Ma adesso passiamo alla ricetta!


Ingredienti per 2 persone
2 fette di pane - meglio se toscano
30-40 foglie di cavolo nero
2 carote
1\4 di cipolla bionda
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio extravergine di oliva
1 patata opzionale

Procedimento:
  • Lavate bene le foglie di cavolo nero e privatele della costola centrale, pelate le carote e fatele a cubettini.
  • Private la patata della buccia e riducete anche questa a cubettini;
  • Infine sminuzzate la cipolla e fatela soffriggere dolcemente in un filo di olio evo*, 
  • Quando la cipolla sarà imbiondita aggiungete la carota, la patata e il concentrato di pomodoro, aggiungete una tazzina di acqua e fate insaporire,
  • Mentre la base si insaporisce tagliate a striscioline sottili le foglie di cavolo nero e quando avrete finito con questa operazione aggiungetele nella pentola.
  • Coprite con acqua calda e fate cuocere a fuoco basso per circa 1 ora**
  • Quando la zuppa sarà pronta aggiustate di sale ed abbrustolite le fette di pane,
  • Servite la zuppa calda con pane a parte***
Note personali:
* Va benissimo qualsiasi tipo di pentola ma se ne avete una di coccio vi consiglio di usarla.
** Se avete la stufa a legna con piano cottura potreste utilizzare questo così avrete anche un risparmio di gas.
*** io consiglio di servire il pane a parte e non nel fondo del piatto perchè non a tutti piace il pane bagnato, io per esempio, preferisco immergerne un pezzettino alla volta in modo da mantenerlo sempre croccante.

Zuppa di cavolo nero Ricetta



Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Si anche a me piace immergerne un pezzettino alla volta e immagino di farlo,anche se a quest'ora dovrei pensare solo ad un caffelatte!Ma quei crostoni sono davvero invitanti,insieme alla zuppetta di cavolo nero,vorrei soltanto fosse.più reperibile da queste parti!
    :-)
    Grazie cara e bellissima giornata!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram