30 aprile 2015

Insalata light di polpo


Da qualche giorno ho riniziato la dieta che ho fatto qualche anno fa, una dieta dissociata da 1200 Kcal giornaliere che mi fece perdere ben 30 kg.
Quindi ultimamente cerco di preparare sempre piatti sani, leggeri ma che siano gustosi e soddisfacenti.
Il pesce, si sa, è un alimento che si consiglia in ogni dieta perchè povero di grassi e ricco invece di altri nutrienti utili all'organismo, così oggi mentre pensavo a cosa preparare per cena ho dato uno sgrado alla dieta ed ho letto "polpo 250 gr"...

Ricetta insalata di polpo senza patate dieta dissociata

Avrei voluto preparare l'insalata di polpo e patate che tanto piace anche al mio compagno, tuttavia le patate, essendo considerate giustamente come carboedrati, non mi avrebbero permesso di mangiare anche il pane, così ho optato per una versione più salutare ma non meno ricca e buona: un'insalata di polpo light con prezzemolo, carote e sedano.

come cuocere il polpo

Prima di passare alla ricetta vorrei darvi qualche piccolo consiglio sulla cottura del polpo:
- Il polpo deve sempre essere a temperatura ambiente, se lo avete congelato prima fatelo scongelare
- Il metodo di cottura è fondamentale per avere un polpo tenere e non gommoso, io ne ho provati due tipi che funzionano alla perfezione:
1. quello descritto nella ricetta sotto: ovvero messo in pentola senza acqua, fatto cuoecere a fuoco medio basso con il coperchio fino a cottura
2. messo in acqua fredda e portato a bollore
In entrambi i casi fate bene attenzione dovrete farlo freddare nell'acqua di cottura!
- Non aggiungete sale perchè è già molto sapido di suo


Ingredienti per 2 persone
500 gr di polpo (un polpo abbastanza piccolo)
1 carota
2 costole di sedano
1 rametto di prezzemolo
sale e pepe qb
limone a piacere
olio 1 cucchiaio

Procedimento
  • Prendete il polpo e mettetelo (senza tagliarlo) con mezza tazzina di acqua in una pentola fredda dotata di coperchio che chiuda in modo preciso, accendete il fuoco al massimo,non aggiungete sale!
  • Aspettate due minuti di sentir "bollire" il fondo di cottura e chiudete immedietamente con il coperchio, abbassate il fuoco a medio basso e proseguite la cottura così senza aggiungere acqua per 20 minuti circa o se il polpo è più grande fino a che non  sarà cotto.
  • Quando il polpo è cotto ve ne accorgerete perchè infilzando i tentacoli con i lembi di una forchetta questo risulterà morbido e non resterà attaccato alla forchetta.
  • A questo punto lasciatelo freddare nella pentola dove lo avete cotto tenendo il coperchio sempre chiuso.
  • Quando il polpo sarà tiepido è il momento di pulirlo bene: quindi eliminate la pelle in eccesso e tagliatelo a cubettini della grandezza che preferite.
  • Tagliate le carote (io ho utilizzato una forma allungata ma va bene in qualsiasi modo) e scottatele per un minuto in padella senza aggiungere grassi.
  • Adesso tagliate anche le costole di sedano a striscioline e tritate il prezzemolo.
  • Mettete tutti gli ingredienti insieme e condite con sale, olio, pepe e limone a piacere, 
  • Servitela fredda o tiepida.
Note personali:
- Può essere preparata in anticipo ma consiglio di condirla poco prima di servirla 
- Se avete ospiti assicuratevi che gradiscano il limone altrimenti vi consiglio di non aggiungerlo ma di servire l'insalata con fettine di limone così chi lo gradisce può aggiungerlo.
- Far freddare il polpo nella propria acqua di cottura è fondamentale perche risulti tenero e non gommoso

Per la dieta:
La mia dieta dissociata da 1200 Kcal giornaliere prevede:
250 gr di polpo (crudo)
+ verdure in quantità desiderata
+ 30 gr di pane bianco o 40 gr di quello integrale
olio 1 cucchiaino per condire

Quindi questo piatto come vedete è perfetto, basta aggiungervi un contorno fresco come una bella insalataina verde e un po' di pane.

Ricetta insalata di polpo light



Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

  1. bellissimo piatto,complimenti,da me questo è un compito che spetta a mio marito,grazie epr la ricetta gliela passo

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram