22 giugno 2015

Carpaccio di polpo fatto in casa


Contrariamente a quanto si possa pensare, preparare il carpaccio di polpo in casa è facilissimo e non richiede neppure un grande lavoro.
Basta utilizzare pochi accorgimenti come il giusto metodo di cottura del polpo ed il giusto tempo di riposo ed il risultato è garantito!
 
Posateria, Tessuti Porcellane WALD
Il polpo, inoltre, ha un bassisimo contenuto di calorie che lo rende particolarmente adatto a chi segue un regime dietetico ipocalorico.
Pensate che nella mia dieta dissociata da 1200 Kcal al giorno ho a disposizione 250 gr di polpo.
Cucinarlo a carpaccio lo rende particolarmente sfizioso e con questi caldi è un piatto fresco davvero appetitoso.
 


Tra l'attrezzatura che vi occorrerà per prepararlo c'è qualcosa di insolito: una bottiglia di plastica, munitevene ed iniziate a preparare!

Ingredienti per 6 persone
2 polpi da circa 700 gr l'uno
sale, olio , succo di limone, prezzemolo tritatao per condire qb

Procedimento:
  • Portate a bollore abbondante acqua salata e raggiunta la temperatura mettete i polpi a cuocere.
  • Coprite con un coperchio e fate cuocere per 40 minuti. 
  • Trascorso quasto tempo spengete e fate freddare completamente i polpi dentro l'acqua di cottura tenendo sempre chiuso con il coperchio*
  • Una volta freddi prendeteli e tagliateli in pezzi grossolani.
  • Prendete una bottiglia da 1 litro (quella dell'acqua panna ha una dimensione perfetta) tagliategli la cima e bucategli il fondo in modo da permettere ai liquidi in eccesso di fuoriuscire.
  • Foderate la bottiglia con pellicola da cucina (avendo cura di praticare qualche forellino anche su di questa) ed iniziate ad insertire i pezzi di polpo evitando spazi vuoti tra di loro e di pressandoli molto bene.
  • Chiudete cercando di pressare il più possibile con la pellicola da cucina e mettete in frigo con un bel peso sopra a riposare per almeno una notte. 
  • Il giorno dopo sarà pronto, non vi resta che prenderlo ed affettarlo molto sottilmente (meglio se con un' affettatrice elettrica);
  • Disponete le fettine su di un piatto da portata e conditelo con sale, pepe, olio, trito di prezzemolo e servitelo.

Note personali:
- Al brodo di cottura del polpo potete aggiungere anche una costola di sedano, mezza cipolla ed una carota ma io non amo aggiungere sapori al polpo che trovo perfetto da solo.
- Mentre lo pressate apotete aggiungere olive denocciolate o julienne di carote per arricchirlo se lo gradite.
- * far freddare il polpo nella sua acqua di cottura è fondamentale affinchè la polpa si mantenga tenera!


Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

  1. una splendida idea Erica, me la segno perchè il polpo a casa mia piace tanto !

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram