3 luglio 2015

Pollo thai curry-lime


Chi mi segue sa bene che adoro la cucina etnica, le spezie e sperimentare nuovi gusti e consistenze.
In particolare tra i tipi di cucina che più amo ci sono quelli orientali: Thailandia, India, Cina, Giappone sono paesi che mi ispirano moltissimo.
Questo piatto infatti nasce da due tipici sapori thailandesi il curry ed il lime il tutto servito con del riso al posto del pane come da tradizione del sol levante.


Il piatto è perfetto anche per chi segue un regime dietetico ipocalorico ad esempio nella mia dieta - diccosiata da 1200 Kcal/giorno con 22 gr di proteine io per cena ho:
120 gr di petto di pollo
50 gr di riso (al posto del pane)
verdure a volontà
La ricetta quindi ben si adatta, l'importante è limitare le quantità di olio che ben può anche essere omesso!

Ingredienti per 4 persone
1 lime
1 cipollotto
2 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di mirin (sostituibile con mezzo cucchiaino di zucchero o di miele)
4 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di farina
500 gr di petto di pollo
1 cucchiaio di curry
350 gr di riso basmati per accompagnare

Procedimento:
  • Riducete il petto di pollo a straccetti o cubetti e conditelo con la salsa di soia, il mirin, lo zenzero grattugiato finemente, il cipollotto tritato, la farina, il curry, il succo e la scorza di mezzo lime.
  • Lasciate marinare per almeno un' ora poi aggiungetevi la farina e mescolate bene.
  • Nel frattempo preparate il riso basmati di accompagnamento: sciacquatelo abbondantemente sotto l'acqua corrente, portate a bollore abbondante acqua non salata e cuocetelo per 7 minuti, scolatelo e mettetelo da parte.
  • Arroventite il wok, mettetevi l'olio ed aggiungete il pollo, fate cuocere a fuoco vivo mescolando ogni tanto fino a che il pollo non risulterà quasi cotto, a questo punto sfumate con una tazzina di acqua affinchè si formi il sughetto, spengete ed è pronto.
  • Non resta che impiattare mettendo sulla base del piatto un po' di riso basmati e sopra il  pollo curry-lime.
  • Servite con accanto qualche spicchio di lime.
Note personali:
- Essendo il curry un mix di spezie ne esistono varie tipologie. Per questo piatto ho utilizzato un curry più orientale che indiano.
- Il riso basmati ha una cottura davvero breve, fate attenzione che 7 minuti possono anche essere troppi, dopo 5 minuti assaggiatelo!
- Se non avete il wok va benissimo una padella antiaderente dai bordi alti.
- La farina serve per creare il sughetto, ma può ben essere sostituita con amido di mais o di patata per intolleranze al glutine.
- La marinatura della carnhe è fondamantale, se avete la possibilità di lasciarlo marinare anche per qualche ora in frigo sarà ancor più buono!










Ti potrebbe interessare anche:

3 Commenti

  1. Il pollo al curry lo preparo spessissimo anche io. Utilizzo del curry verde che gli da un bel colore speranza :) E ci aggiungo lime, latte di cocco e coriandolo. A casa, con mia grande sorpresa, hanno apprezzato. Ultimamente ci ho messo come contorno i mantou, ma dovrò provare a servirlo col basmati, che ha quel profumino di nocciola che mi fa impazzire :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola con il latte di cocco è il massimo, io lo adoro, però lo digerisco a fatica e lo trovo molto pesante :( qualche volta cedo alla tentazione ma poi me ne pento sempre eheheh

      Elimina
  2. bellissime foto, rendono l'idea di quanto sia buono questo pollo !

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram