29 dicembre 2015

Ravioli con ricotta di bufala e cime di rapa

I ravioli sono una delle preparazioni che più si prestano a scatenare la fantasia, il loro ripieno, infatti, può essere composto da tutto ciò che vi viene in mente a partire dal calssico ricotta e spinaci fino ad arrivare alla carne, ai formaggi, alle verdure, alle patate!
Questa volta ho pensato di andare sul classico utilizzando la ricotta di bufala che da un tocco cremoso in più e sfruttando una verdura di stagione: le cime di rapa.


Posateria, Tessuti, Porcellane WALD

Le cime di rapa sono caratterizzate dal sapore deciso e la ricotta di bufala così "grassa" ed avvolgente le rende davvero irresistibili: è un abbinamento che merita davvero di essere provato.
Inoltre è sempre un ottimo modo per nascondere la verdura ai bambinia  cui non piace, ed è anche un ottima idea per servire qualcosa di diverso a cene con amici.


Preparali è semplicissimo, con un raviolatore è anche veloce ed i ravioli saranno anche più carini perchè avranno tutti lo stesso aspetto.
Di raviolatori ne esistono di tutti i tipi: varia la forma da quadrata a rettangolare a rotonda e varia persino al dimensione. 
Costano poco e li si trovano ovunque, se non lo avete pensateci ;)

Ingredienti per 5-6 persone
Per il ripieno:
500 gr di ricotta di bufala o in alternativa di buona qualità
300 gr di cime di rapa
1 uovo grande
sale, pepe e noce moscata
Per la pasta fresca:
8 uova intere
600 gr circa di farina di tipo 00
sale

Procedimento:
  • Come prima cosa si deve preparare la pasta fresca all'uovo: disponete la farina a fontana nella spianatoia ed al centro apritevi le uova.
  • Impastate prima utilizzando una forchetta e poi le mani fino ad ottenere una bella palla liscia ed omogenea.
  • Una volta pronta la pasta all'uovo mettetela a riposare coperta con un canovaccio mentre preparate il ripieno.
  • Per il ripieno: dopo aver ben lavato le cime di rapa privatele della costola centrale e scottatele per 3 minuti in acqua salata, poi scolatele ed immergetele direttamente in acqua fredda in modo tale da mantenere intatto il colore ed il sapore.
  • A questo punto strizzate molto bene le foglie con le mani e sminuzzetele abbastanza sottilmente con il coltello o una mezzaluna.
  • Lavorate la ricotta con la forchetta ed aggiungetevi l'uovo, le cime di rapa sminuzzate, il sale, il pepe e la noce moscata.
  • Una volta pronto il ripieno è possibile iniziare a fare i ravioli:
  • Con raviolatore:Stendete la pasta utilizzando la nonnapapera alla dimensione che preferite (vi consiglio più sottile possibile), posiaionate la sfoglia sopra il raviolatore, aiutandovi con un cucchiaino adagiate il ripieno su ogni buchetta, coprite con una nuova sfoglia di pasta e passate sopra il raviolatore con il mattarello in modo da sigillare i ravioli.
  • Senza raviolatore: Prelevate poca pasta per volta e stendetela sottilmente, poi con un cucchiaino mettetevi piccole quantità di ripieno distanziate circa 2 cm l'una dall'altra, fatto questo rigirate la pasta in modo da chiudere il ripieno all'interno. Con le mani sigillate lo spazio tra i ravioli e cercate di eliminare l'aria presente all'interno prima di passare con la rotellina a ritagliarli.
  • Quando i ravioli sono pronti non resta che metterli in un vassoio infarinato.
  • Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Quando avrete finito di preparare i ravioli portate a bollore abbondante acqua salata e fateli cuocere non più di 10- 15 per volta se la pentola è bella grande per circa 8-9 minuti.
  • Scolateli utilizzando una schiumarola e metteteli nel piatto da portata, sono pronti per essere conditi.

Note personali:
- io ho scelto di servirli con del classico e semplicissimo sugo di pomodoro che con le cime di rapa si sposa a meraviglia.
- Per chi non trova la ricotta di bufala va benissimo anche una ricotta mista ma fate attenzione a sceglierne una di ottima qualità.
- Durante la cottura mantenete la fiamma bassa, l'acqua deve sobbollire dolcemente o rischiate di rompere i ravioli!
- Se non amate le cime di rapa utilizzate altra verdura a foglia verde facendo attenzione a strizzare bene in modo da eliminare l'avcqua in eccesso.




Ti potrebbe interessare anche:

2 Commenti

  1. Ma che buoni!!!! Io non li faccio più da quando mi si sono rotti mentre li preparavo, mi era venuto un nervoso!!! Però mi intrigano i tuoi, quasi quasi mi ci metto!

    RispondiElimina
  2. Ommamma sono bellissimi, con quel bel cuore cicciotto *-*
    Io il raviolatore l'ho comprato, l'ho usato e poi l'ho lanciato in fondo alla dispensa: non sono capace d'usarlo mannaggia! I ravioli sono uno dei miei primi preferiti, secondi solo agli gnocchi al ragù di mamma e questi sono -oltre che belli- fantastici come ripieno e condimento!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram