18 novembre 2015

Timballo di anelletti alla palermitana

Il timballo di anelletti siciliano è una ricetta che abbiamo scoperto da poco grazie alla compagna di mio fratello.
Si tratta di classica pasta dalla caratteristica forma ad anello, la si cuoce, la si condisce con ragù siciliano ed altri ingredienti a piacere e si inforna.
C'è chi, come ho fatto io, usa una semplice teglia, chi invece usa stampi più elaborati, talvolta persino foderati da fettine di melanzana fritta.


In realtà, benchè possa sembrare un piatto elaborato, è semplicissima da fare.
Solitamente si usa aggiungere mozzarella e prosciutto cotto alla pasta che in estate si arricchisce anche di verdure fritte come zucchine o melanzane ed in alcune varianti persino con polpettine di carne!
Insomma, si tratta di un vero e proprio piatto siculo DOC.


Gli anelletti si trovano in quasi tutti i supermercati, se non li avete mai provati vi consiglio vivamente di farlo perchè sono anche molto carini da vedere ed i bambini li adoreranno.
Questo piatto può essere una valida alternativa alla classica lasagna bolognese ed è perfetto per le cene tra amici perchè può essere preparato con largo anticipo (preparato il giorno prima addirittura è anche più buono!) ed infornato all'occorrenza.


Ingredienti per 4 persone
360 gr di anelletti siciliani
300 gr di ragù siciliano
1 mozzarella
150 gr di prosciutto cotto
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
pangrattato qb per gratinare

Procedimento:
  • Cuocete gli anelletti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con il ragù.
  • Ungete la teglia e cospargete del pangrattato anche nei bordi in modo da evitare che la pasta, in cottura, si attacchi alla teglia.
  • Mettete un primo strato di pasta, cospargete con cubetti di mozzarella e striscioline di prosciutto cotto e chiudete con un nuovo strato di pasta.
  • Cospargete il formaggio grattugiato ed il pangrattato.
  • Infornate a 190°C per circa 40 minuti, fino a che in superficie non si sarà formata una bella crosticina dorata.
  • Prima di servirlo fate riposare per almeno 15 minuti.
Note personali:
- Come già detto solitamente si aggiungono anche melanzane fritte a formare uno strato oppure a foderare la teglia.


Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram