16 febbraio 2016

Come fare il succo di frutta ACE - Provato per voi: estrattore Severin Slow Juicer ES 3569 #loveseverin

Per il progetto #loveseverin oggi vi parlerò dell'estrattore di succo Severin ES 3569, un utensile che permette di ottenere succo di frutta fresco con pochissimi sprechi.
Partiamo dal chiarire bene cos'è un estrattore.
E’ un apparecchio che permette di estrarre il succo da verdure e frutti.
Si differenzia dalla centrifuga che tutti conosciamo perchè  è molto più efficace: questo infatti utilizza un metodo di spremitura più lento basato su una vite e dei setacci: questo meccanismo evitando il surriscaldamento del frutto permette di mantenere inalterati i nutrienti, inoltre permette di avere una maggior forza di spremitura con conseguente riduzione degli scarti.


Recensione del prodotto
Lo Slow Juicer ES 3569 Severin riesce ad estrarre il succo grazie ad una spremitura lenta e senza lame: funziona grazie ad una vite di spremitura che girando in modo lento (45 giri al minuto) non surriscalda il frutto e permette di estrarne quasi la totalità dei succhi e di mantenerne intatti i valori nutrizionali, soprattutto per quanto riguarda le vitamine.
Non pensate però che occorra molto tempo per utilizzarlo, infatti, dopo pochi secondi dall'inserimento della frutta vedrete uscire il succo. L'utilizzo  è talmente intuitivo che non c'è bisogno di leggere le istruzioni.
Grazie a questo funzionamento gli scarti sono bassissimi, sono talmente pochi che ne rimarrete stupefatti.
Inoltre, se li fate assiccare leggermente possono sempre essere ridotti in polvere o in scagliette per guarnire torte o arricchire prodotti da forno.
Si capisce bene la qualità dell'elettrodomestico se si considerano i materiali con cui è stato prodotto: Le parti in plastica sono realizzate con materiale BPA free (senza BisfenoloA), Il pressatore è realizzato in acciaio rinforzato ricavato dal pieno, il microfiltro è realizzato in acciaio inox.
E' un prodotto strutturato, sono rimasta molto colpita dal peso (circa 4,5 kg!) che assieme ai piedini in gomma gli conferisce una elevata stabilità.
Trovo che la forma allungata, poco ingombrante ed il colore trasparente e nero  lo rendano un accessorio che può ben tenersi in esposozione, oltretutto occupa davvero poco spazio nel caso in cui lo si volesse riporre.
Lavarlo è facilissimo, inoltre in dotazione c'è una spazzolina che vi aiuterà a rimuovere ogni residuo nel filtro ed ad arrivare nei punti più scomodi.
Inoltre, in dotazioneviene fornito l'accessorio per sorbetti di cui mi sono subito innamorata: inserendo questo al posto del microfiltro ed utilizzando frutta congelata otterrete dei sorbetti freschi e  cremosissimi, immaginate che bello poterli preparare direttamente in tavolta di fronte ai vostri amici?
In definitiva sono rimasta estremamente soddisfatta di questo piccolo elettrodomestico, non soltanto per l'elevato grado di resa ma anche per la silenziosità con cui opera. Super consigliato!



Prima della ricetta qualche piccola nota su come utilizzare al meglio un estrattore:
  • Dalla qualità della materia prima deriva quella del risultato: scegliete frutta di stagione, possibilmente biologica, e lavatela accuratamente con acqua e bicarbonato.
  • Eliminate le parti di scarto come la buccia delle arance, dell'ananas, delle banane ed i torzoli, la buccia sottile come quella delle mele o dell'uva o delle pere etc. può essere lasciata.
  • Riducete in pezzi la frutta, aiuterete l'estrattore nel suo compito.
  • Potete estrarre anche succhi da verdure, non fermatevi ad unire frutti ma provate mix più arditi, resterete colpiti dalla freschezza dell'estratto sedano, mela e melograno!
  • Cercate di non preparare con molto anticipo l'estratto in modo da evitare l'ossidazione, una volta pronto conservatelo in frigo chiuso ermeticamente in una bottiglietta di vetro, un po' di succo di limone può aiutarvi a non far ossidare il succo.
  • Appena utilizzato pulite l'estrattore in ogni sua parte, se lo fate subito evitate che le parti di scarto si secchino, in quest'ultimo caso, infatti, sarà più difficoltoso pulirlo bene. Inoltre per la pulizia evitate il sapone! preferite semmai acqua calda ed un cucchiaio di aceto di vino bianco, oppure un sapone del tutto naturale.
Per il succo di frutta ace:
Ingredienti per 2 persone:
2 arance
1\2 limone (se grande ne basta 1\4)
2 carote grandi
1\2 mela - opzionale

Procedimento:
  • Private il limone e le arance della buccia esterna, riduceteli in cubetti grossolani
  • Lavate bene le carote e la mela e riducete in cubi grossolani anche queste.
  • Accendete l'estrattore e versate poco alla volta i cubi preparati nel boccale, se occorre aiutandovi con il pestello spingete la frutta verso il basso.
  • A questo punto da una parte uscirà il materiale di scarto, dall'altra il succo di frutta.
  • Conservatelo in una bottiglia di vetro e consumatelo entro le 48 ore




Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram