14 febbraio 2016

Gnocchi alla romana di San Valentino

Gli gnocchi alla romana sono un piatto tipico della tradizione culianria laziale.
Si tratta di gnocchi preparati con un composto di semolino, uova, burro, e formaggio, cotto e fatto freddare per poi essere tagliato di nuovo e fatto gratinare in forno.
La loro forma tradizionale è rotonda, ma per l'occasione ho pensato di colorarli con del concentrato di pomodoro e di dargli una forma più romantica.


Così sono nati gli gnocchi alla romana di San Valentino.
Gnocchi fantastici: simpatici, profumati, golosi, morbidi dentro e croccanti fuori che sapranno conquistare il vostro innamorato al primo assaggio.


Tutto ciò di cui avete bisogno è un coppapasta a forma di cuore ed un po' di pazienza perchè vanno preparati con ore di anticipo.
Questo però è un vantaggio: perchè vi permetterà di non perdere tempo prezioso in cucina, tutto ciò che dovete fare è infornare al momento giusto ed il gioco è fatto.


Possono essere anche un piatto light se omettete il burro ed il formaggio nell'impasto come ho fatto io. Infatti, la presenza del pomodoro e della noce moscata rende gli gnocchi saporiti e non si avverte la mancanza del burro o del parmigiano.



Non mi resta che lasciarvi alla ricetta ed augurarvi buon San Valentino!

Ingredienti per 2 persone
500 ml di latte
125 gr di semolino
1 cucchiaio di olio*
1 tuorlo d'uovo
3 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro
1 pizzico di sale, di pepe e di noce moscata
Parmigiano grattugiato per gratinare

Procedimento:
  • Portate a bollore il latte, aggiungete l'olio, il sale, il pepe e la noce moscata.
  • Versate a pioggia il semolino ed aggiungete il concentrato, mescolate continuamente fino a che il semolino non sarà ben consistente e si staccherà da solo dalle pareti.
  • Toglietelo dal fuoco ed aiutandovi con una frusta amalgamate un tuorlo d'uovo.
  • Fatelo intiepidire poi stendetelo ad una altezza di circa 1 cm di spessore.
  • aiutandovi con il coppapasta ritagliate i cuori (o qualsiasi altra forma vi aggradi) e metteteli in una teglia foderata con carta forno.
  • Una volta ottenuti tutti i cuori cospargeteli con il formaggio ed infornate a 200°C per circa 30 minuti, fino a che non si sarà formata una crosticina croccante sulla superficie.
  • Serviteli tiepidi.
Note personali:
- Se vi piace potete aggiungere peperoncino all'impasto.
- Potete aggiungere del burro al posto dell'olio,
- Potete gratinare aggiungendo del burro come per i classici gnocchi alla romana
- Potete aggiungere del formaggio all'impasto se lo gradite più ricco.
- Se ritagliate i cuori quando il composto è tiepido potete reimpastare gli avanzi e ritagliare nuovi cuori, se aspettate il giorno dopo non sarà più possibile reimpastare ma potete sempre cuocere a parte i ritagli che sono buonissimi.
- Per tagliare meglio i cuori vi consiglio di bagnare il coppapasta.
- Per stendere meglio l'impasto potete aiutarvi con un mestolo bagnato così che il composto non vi si attacchi.

Gli gnocchi alla romana possono essere congelati?
Certamente,  sia prima che dopo la cottura, in ogni caso vi basterà metterli dentro il forno già caldo direttamente da congelati. 

Si possono colorare di altri colori?
Si, utilizzando curcuma o zafferano per il giallo,
spinaci per il verde, 
purea di carota per l'arancione,
purea di rapa rossa per il rosa.


 



Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram