16 novembre 2017

Insalata cruda di cavolo viola con capperi, limone e basilico

Ultimamente nel banco della frutta e della verdura ho notato il cavolfiore di diversi colori: difatti, oltre che al classico bianco, era esposto anche di colore viola, verde ed arancione.
Devo dire che li ho assaggiati tutti e nel sapore e nella consistenza non ho trovato grandi differenze tuttavia ogni tipologia apporta delle vitamine e dei sali minerali particolari che sono utilissimi per il nostro benessere.



Io ho deciso di assaggiarlo coì, a crudo, condito nel modo più semplice possibile: con una citronette, basilico e capperi per dare la salinità.
BUONISSIMO
Certe volte con così poco si creano dei piatti salutari ma buonissimi, provate anche con il cavolo bianco e non ve ne pentirete.


Quella di oggi pertanto non è una vera e propria ricetta perchè vi basterà dividere le cimette del cavolo crudo e condirlo con olio, sale, e limone. Aggiungere capperi sottosale a cui dovrtee lavare via il sale in eccesso e basilico fresco.



Prima di tornare a parlare delle proprietà di questo cavolo vorrei sottolinearne la bellezza, è proprio vero che madre natura è una grandissima artista.
Inoltre il colore particolare lo rende un ingrediente che senza dubbio stupisce qualsiasi commensale, difatti il suo utilizzo in cucina è molto coreografico in quanto permette di preparare piatti dal caratteristico colore violetto.


Il colore violetto di questa varietà di cavolfiore è dovuto alla presenza di antociani e carotenoidi, sostanze antiodissanti che sono in grado di contrastare i danni provocati dall’azione dei radicali liberi, di proteggere i capillari e di prevenire le infiammazioni, per non parlare della loro azione di contrasto nei confronti dei processi cancerogeni.
Gli antociani, quando si parla di salute, vengono associati alla riduzione di numerosi rischi, con particolare riferimento alla pressione alta, alle malattie cardio-circolatorie, all’Alzheimer e ai tumori.
Il cavolfiore viola è un ortaggio tipicamente invernale. E’ ricco di vitamina C e fornisce al nostro organismo anche vitamina A, fibre, calcio, selenio e potassio.
Insomma è un ortaggio che vi aiuta senza dubbio a fare "il pieno di salute"!


Ti potrebbe interessare anche:

1 Commenti

  1. L'ho provato anche io da crudo e mi sono ricreduta: davvero buono!

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram