31 ottobre 2020

crema alle nocciole spalmabile, la crema gianduia più buona che c'è!

Cari amici torno da voi con una ricetta tutta autunnale, la crema spalmabile di cioccolato e nocciole, o anche da noi chiamata la crema gianduia.
E' passata da poco la raccolta delle nocciole, che quest'anno devo dire è stata particolarmente buona.
Le nocciole sono state fatte essiccare per qualche giorno e poi riposte in conservazione per tutto l'anno.
Quale miglior momento per preparare la crema spalmabile di nocciole e cacao?
Questa che vi presento è una crema che si conserva in frigorifero anche per mesi - ma finirà prima, ve lo assicuro! - si prepara in pochissimo tempo e con pochi e semplici ingredienti facilmente reperibili.
Resta sempre morbida anche se tenuta in frigo!!! 
 
 
Devo dire di non amare la sua versione famosissima, la trovo troppo dolce ed il sapore delle nocciole non è proprio di mio gusto, ritrovo in quella nota crema di nocciole il sapore di nocciola vecchia. 
Chi conosce bene i prodotti della campagna ed ha la possibilità di affinare il gusto con prodotti buoni riuscirà senz'altro a capire cosa intendo.
Ci sono versioni in commercio di creme spalmabili molto buone, ma la mia preferita rimane sempre quella fatta in casa:

Con le dosi che vi dò oggi riuscirete a preparare circa 4 vasetti di crema gianduia, così avrete la scorta per un bel po', ma mi raccomando, conservatela in frigorifero!

Ingredienti per 4 vasetti come da foto:
300 gr di cioccolato fondente
150 gr di panna per dolci
200 gr di nocciole per la pasta di nocciole
o 400 gr di latte condensato (190 gr di latte + 250 gr di zucchero al velo)

Procedimento:

  • PREPARIAMO LA PASTA DI NOCCIOLE: in un mixer potente mettete le nocciole ed azionate prima ad intervalli poi continuamente fino ad ottenere una crema di nocciole liscia ed omogenea. Questo passaggio è importantissimo, cercate di affinare il più possibile la pasta di nocciole o avrete una crema granulosa.
  • PREPARIAMO IL LATTE CONDENSATO:  in un pentolino unite il latte e lo zucchero al velo (non lo zucchero semolato perchè il risultato non sarà lo stesso, infatti, con il semolato, il composto con il tempo tenderà a creare dei piccoli cristalli di zucchero!). Azionate il fuoco bassissimo e mescolate fino a che lo zucchero non si è completamente sciolto. Dopo di chè alzate la fiamma e portate ad ebollizzione, mescolate continuamente e proseguite la cottura per 10 minuti dall'ebollizione. Non dovrà risultare liquido, nè troppo denso. 
  • Fondere il cioccolato a bagnomaria e poi far intiepidire, 
  • Unire la panna a temperatura ambiente, mescolate bene per ottenere un composto omogeneo;
  • A questo punto potete unire anche il latte condensato e la pasta di nocciole.
  • Portate tutto il composto sul fuoco ed accendete la fiamma al minimo, non dovrà mai bollire! proseguite la cottura mescolando continuamente per 5/7 minuti.
  • A questo punto la crema gianduia è pronta, mettetela nei vasetti sterilizzati in precedenza e poi conservatela in frigo!

Note personali:

- potete aromatizzare la crema spalmabile anche con bacche di vaniglia.


Ti potrebbe interessare anche:

0 Commenti

Lettori fissi

Instagram