10 settembre 2012

Crema pasticcera veloce con uova intere!

Se mi seguite da un po' sapete quanto io sia affascinata da altri tempi, del medioevo e dagli anni 50 in particolare.
Dai, ammettiamolo... gli uomini erano davvero uomini e le donne davvero donne, i principi erano sani e tutti, con meno cose di oggi, vivevano meglio di noi.
Il punto è che qualsiasi cosa vecchia mi affascina, mi vengono gli occhi a forma di cuoricino e inizio a sognare...
Mi basta entrare in una casa con un vecchio pavimento per pensare a chissà quante persone l'avranno calpesto prima di me, a quante cose "hanno visto" quelle mattonelle, a quante scarpe le avranno calpestate tutte diverse cambiando con il corso degli anni.
Mi basta vedere un castello anche da lontano per immaginarmi la vita dentro le mura con signore ben vestite a chiacchierare e bere thè e cameriere che corrono indaffarate da tutte le parti, cavalieri a cavallo... e poi, dai, un pizzico di romanticismo c'è sempre dovunque ci sia un uomo a cavallo con un mantello ;)
Vedo un vecchio oggetto e mi innamoro pensandolo nelle mani di gente del tempo, immaginandomi i loro gesti e la loro vita.
Quando entro nei negozi di antiquariato, più confusionari sono e più mi piacciono, ci resterei anni (sono l'incubo del mio fidanzato, infatti), l'odore delle cose vecchie per me è odore di vite passate, di abitudini, di storia: ecco: le cose vecchie per me sono la storia.
Ma vi ricordate quando sono andata alla reggia di Caserta e mi immaginavo di essere Maria Antonietta?.. Che poi ha fatto la sua finaccia poverella, magari è meglio essere me... ! eheh
Molte volte non mi ritrovo nel mondo moderno: per esempio: sogno un uomo che stenda il mantello sulla pozzanghera ma mica posso chiedere al fiancè di mettersi un mantello (!) nè tantomeno di stenderlo in una pozzanghera... oddio al pensiero mi vien da ridere, speriamo non lo legga! eheheh :D
Così quando qualche giorno fa ho visto un offerta su Groupon per una locanda in stile medievale non ci ho pensato due volte ed ho comprato il coupon: con 29 euro ho preso una cena per due.



Oggi come oggi andare a cena costa... io son sincera, spesso rinuncio per risparmiare un po', ma da quando ho scoperto questa bella cosa ogni mese partiamo alla scoperta di un posto nuovo e ci fermiamo li a cena con il coupon :)
Io prendo raramente coupon per posti vicino casa... preferisco fare una o due orette di macchina, passare un bel pomeriggio per poi fermarmi a cena.
Poi, ormai il tato è diventato il reporter di turno e con il suo iphone si diverte a fare foto a destra e a manca: quindi di ogni cena fuori da oggi avrete la mia recenzione e il reportage del tato, ne siete felici? :D
La ricetta di oggi è nata dall'ispirazione del dolce della cena che abbiamo fatto alla Locanda di Braccio Fortebraccio in provincia di Perugia.


La ricetta del ristorante era una semplice crema alla chantilly alla vaniglia: io l'ho fatta a modo mio arricchendola un po' :)
Ho preparato la classica crema pasticciera ma nella versione fast: viene buonissima, vellutata e non si formano grumi, inutile dire che è molto più veloce della versione classica ma altrettanto soddisfacente :)

Crema pasticcera Veloce:
Ingredienti per 6 persone:
500 ml di latte intero (meglio se latte crudo)
2 uova intere*
150 gr di zucchero
30 gr di farina 00
1 pizzico di sale

Procendimento:
  • scaldate il latte nel frattempo con le fruste montate bene le uova con lo zucchero e la farina.
  • Quando il latte sarà tiepido aggiungetelo al composto, e rimettete nel fuoco mescolando con una frusta continuamente per qualche minuto fino alla consistenza desiderata, aggiungete un pizzico di sale e vaniglia a piacere.
  • Ponete la crema in una ciotola a freddarsi coperta a pelo con pellicola trasparente.
  • Al momento di utilizzarla per renderla ancora più liscia potete dare qualche passata con il minipimer :)
Note personali:
- * di solito la crema pasticcera si fa con i tuorli: in questo caso è più leggera perchè servono meno tuorli e non si ha il problema di reimpiegare gli albumi.
- Se lo posedete utilizzate un pentolino che abbia un fondo spesso almeno 2 cm e utilizzate un fuoco davvero basso.
- Ricetta tratta da qui

Petit Pot con composta di Ribes nero e crema chantilly:
Ingredienti per 6 persone:
1\2 dose della crema pasticciera di cui sopra
250 ml di panna da montare già montata
Confettura di ribes nero: la mia fior di frutta Rigoni di Asiago
qualche mora di rovo per decorare

Procedimento:
  • Passate la crema pasticcera con il minipimer in modo da renderla ben cremosa,
  • Con movimenti circolatori dal basso verso l'alto incorporate un po' per volta la panna alla crema.
  • Nel fondo del vostro bicchierino ponete la composta di riber nero, ed adagiatevi sopra la crema chantilly, decorate con una mora di rovo e servite freddo.
 Note personali:
- i barattolini che ho utilizzato io sono quelli degli omogeneizzati: non buttate mai via i barattolini di vetro, possono avere mille usi! (per chi se lo stesse chiedendo, no, non ho figli, ma un piccolissimo gattino :D)
- la confettura può anche essere homemade ovviamente!, potete anche utilizzare al posto di questa della frutta fresca a cubetti.
- anche il gusto al ribes nerò è modificabile a vostro piacere.
- Io quando raccolgo le more di rovo ne ocngelo sempre un bel po' in modo da averne per poter decorare qualche dolcetto tutto l'anno :)

Spazio Super Quark eheh
Esistono due tipi di crema chantilly:
- alla Francese: che è la classica panna da montare con aggiunta di zucchero
- all'intaliana: ovvero come in questo caso: crema pasticcera con panna montata.

Adesso ecco...
 il reportage fotografico del tato 




Ti potrebbe interessare anche:

36 Commenti

  1. Che luogo meraviglioso la Locanda di Braccio Fortebraccio, nonchè Braccio da Montone, cavalier di ventura! :) Si, posso capire in pieno quello che provi.. sono quelle, tra le tante emozioni, che mi hanno fatto diventare archeologa. Il Medioevo è sicuramente un'epoca che evoca romanticismo, amor cortese e uomini d'altri tempi: anche se non è tutto così rose e fiori, diciamo che l'uomo medievale ha il merito di essersi saputo adattare, reinventare ed elaborare davvero le basi per la società odierna. Nulla toglie però, che ci è dato di sognare, specie in luoghi che in antichità erano 'vissuti', abitati... e che conservano parti dell'anima di chi ha fatto di essi una quotidianità! :) Una sensazione che rapisce i sensi. Anche questa crema pasticcera, ovviamente! ;) Strepitosa! :) Un bacione, cara!

    RispondiElimina
  2. Buonissimo questo dolce e anche ottima presentazione! complimenti

    RispondiElimina
  3. La crema pasticcera quante versioni ne ho provate... ma ancora nessuna con l'uovo intero ricetta da archiviare sicuramente... buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  4. il posto dev'essere stato una vera ispirazione per chi come te ha questa passione per il passato...
    è vero, io da commerciante groupon non è che lo ami particolarmente, ma debbo ammettere che ho ceduto più di una volta, sempre con soddisfazione per altro

    RispondiElimina
  5. che meraviglia questo post!!!mi piace!!!
    ormai da molto tempo uso le uova intere per la crema pasticcera, e mi trovo benissimo, e molte volte faccio pure metà latte e metà panna fresca..slurp!^_^

    RispondiElimina
  6. Ho apprezzato la tua sincerità...non mi far dire altro! quanto alle atmosfere di altri tempi, beh, ormai non è segreto a nessuno quanto io "sia" vintage...proprio vivo in un mondo tutto mio...concordo su tutto...tranne su una cosa...i principi del medioevo non mi sembrano tutti sani, ma forse non intendevi quelli...la crema con le uova intere invece è una scoperta e la foto, e la presentazione, sono da 10 e lode! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh Esatto Aria, intendevo dire che anche se non conformi alle regole del buongusto e dei diritti umani di oggi... erano seguiti in modo cieco: c'era un non sò che di bello in questo rispetto per le regole sociali e non che oggi sembra sparire :)

      Elimina
  7. Un dolce con la crema alla vaniglia ed io mi sciolgo...questo poi sarebbe perfetto giusto giusto ora.
    Complimenti!
    Buon lunedì!!! ^.^

    RispondiElimina
  8. Io amo molto leggere libri ambientati in epoche passate, ma non li invidio per niente...troppa disparità tra ricchi e poveri, malattie, guerre, tanto dolore.....preferisco godermi il presente e immaginare un futuro migliore!!! La crema è deliziosa e mi piace tanto la presentazione nei barattolini, barava!!
    Un bacio e a presto!

    RispondiElimina
  9. ma come mai non mi arrivano mai queste offerte a me che mi ci sono iscritta??? ah comunque è buonissima questa crema complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena a me arrivano sulla mail perchè sono iscritta alla newsletter :) poi ogni tanto ci vado a vedere che mi piace sempre guardare le offerte anche se ne prendo poche pochissime eheh ^_^

      Elimina
  10. ti giuro che a guardare queste coppette ho l'acquolina in bocca......bacini

    RispondiElimina
  11. Ammazza che fantasia bella di casa!!!!!! mi piace!!!! Uff ma solo io ho avuto esperienze negative a cena coi coupon a Roma????? grrrrrrrr... Ottimi i tuoi bicchierini e m'incuriosisce la crema con le uova intere.. baciotti

    RispondiElimina
  12. Io amo il "vintage" anni di audrey e della bella vita ma semplice senza esagerazioni.....le cene costano tantissimo e anche noi siamo al risparmio! Ottimo reportage fotografico del tuo lui e crema buonissima! (ma che foto bellissime fai?) bravissima come sempre e quanto mi piace leggerti? parecchio!!buona giornata

    RispondiElimina
  13. eeee Erica,il fascino dell'antico,ottimo reportage,ma hai mangiato bene?la mia ultima esperienza con groupon non e stata granché...i bicchierini sono cosi belli che fanno venire l'acquolina...baci,buon lunedi:)

    RispondiElimina
  14. meravigliosaaaa che goduriaaaaa

    RispondiElimina
  15. ahahaahah mi fai morire ericuccia! speriamo che legge gabry ahahahah! che dolcetto goloso!

    RispondiElimina
  16. Ciao!! Anche io la crema pasticcera la faccio usando tutto l'uovo e ti dirò che mi piace molto di più!!
    La tua ricetta è mooltoo elegante!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
  17. Rocche e castelli affascinano anche me.

    Un abbraccio e buona crema!

    RispondiElimina
  18. grazie per esserti raccontata, e per tutto quello che hai lasciato con questo post.
    E' decisamente da troppo tempo che sono lontana da questo mondo che mi ha sempre fatto incrociare persone ed emozioni. Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. deliziosi quei vasetti nelle loro varianti cremosissime, e strepitosa la presentazione. Posso fare una scappata lì da te?!

    RispondiElimina
  20. Erica che bello questo post...la tua crema deve essere deliziosa...l''hai presentata in un modo originale ed elegante! Sai anche io la faccio sempre con le uova intere, è delicatissima!
    Un bacione e complimenti ancora!
    Paola

    RispondiElimina
  21. Erica, mi hai fatto sognare con il tuo post...
    E questi vasetti cremosi devono essere squisiti! Proverò sicuramente questa crema pasticcera fast!!! Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  22. Cosa posso dire? Bellissimo..il post, il tuo racconto, la tua crema nei vasetti degli omogeneizzati, la foto. E sul fatto di andare a mangiare fuori, in effetti è un po' difficile di questi tempi, e allora per noi scatta la cena a quattro mani! Da quando abbiamo imparato a fare sushi&Co. al ristorante ci andiamo raramente e non nego una certo piacere nel cucinare insieme! Ciao

    RispondiElimina
  23. Non sono molto tagliata per i dolci, non li ho evidentemente nel mio DNA, ma questa crema la tengo a mente!
    Bellissima presentazione!

    RispondiElimina
  24. bellissima idea e bellissime foto!!! io x ora con groupon mi sono trovata sempre bene!

    RispondiElimina
  25. Buonissima, veloce e presentata splendidamente: cosa vogliamo di più? :D Complimenti di vero cuore, segno subito la ricetta! Un bacione :)

    RispondiElimina
  26. Buonissima la crema e bellissima la locanda, anche a me piace fantasticare come fai tu, anche leggendo libri ambientati in epoche passate...in fondo sognare non costa nulla!

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. La crema pasticcera è davvero noiosa da preparare ma questa tua ricetta credo che sarà un valido aiuto per molti. Me compresa. Quindi grazie!
    (e grazie anche per il reportage presenti e futuri)

    RispondiElimina
  29. davvero invitante questa crema! oltre ad un'ottima cuoca sei pure una bravissima fotografa!

    RispondiElimina
  30. Mi piace molto la crema pasticcera con gli albumi, sia per consistenza che per "relativa leggerezza", come dici tu :)
    Belli i barattolini [mai buttare via nulla, hai ragione!] e anche le foto :)

    RispondiElimina
  31. Bella bella bella! Anche io subisco terribilmente il fascino del vintage, specie se passa dal cinema americano degli anni d'oro o dai vecchi oggetti trovati all'usato che "chissà a chi sono appartenuti o cosa hanno visto"
    E finisco per riempirmi di cianfrusaglie ma...mi fanno felice ^__^
    Non ho mai provato la pasticciera con gli albumi, segno ;)
    Un bacio , a presto!

    RispondiElimina
  32. Cpmplimenti per la ricetta e per le foto, sono bellissime! la chantilly è una vera delizia!
    anch'io mi faccio volare la fantasia davanti a castelli e palazzi antichi :)

    RispondiElimina
  33. grazie questa doppia ricettina mi fa proprio comodo. stavo infatti cercandone una veloce per farcire una torta alla frutta che farò domani e tra vari sguardi qua e la ( nn mi fermo mai alla prima ricetta che leggo ma la confronto quantomeno per le dosi almeno ad un altro paio) e ho optato decisamente x il tuo post. l'hai poi abbinata anche a una chantilly rapida ... meglio di così :-) anche a me piacciono gli scenari del medioevo sia come ambientazioni visive nei film, che come lettura ma se il libro é bello scorrevole. A tal proposito se ti può interessare ti consiglio di leggere "la papessa" (so che hanno fatto anche il film ma nn l'ho visto) é davvero affascinante e a me é piaciuto moltissimo.
    Ciao ciao Grazia.

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram