20 febbraio 2016

Come fare lo Yogurt Greco

Oggi una nuova ricetta dedicata allo yogurt fatto in casa, questa volta, parleremo dello yogurt greco.
Per chi non conoscesse lo yogurt greco si differenzia da quello classico perchè molto più denso, cremoso e meno acido.
E' particolarmente ricco di sostanze nutrienti, per questo indicato anche a chi segue un regime dietetico ipocalorico facendo attenzione alla quantità di grassi presente. Esistono infatti diversi tipi di yogurt greco: quello intero e quello magro.


Diversamente da quanto si possa pensare, lo yogurt greco non è ottenuto con fermenti speciali, capaci di rendere il composto più asciutto e cremoso ma semplicemente filtrando il classico yogurt bianco.
Tramite l'azione di filtraggio lo yogurt perde parte della propria componente liquida: il siero acido, con la conseguenza che anche il gusto sarà più "rotondo".
Il siero acido potrebe ben riutilizzarlo per muffin e plumcake!



Tutto ciò che occorre fare, pertanto, sarà preparare del buon yogurt bianco e filtrarlo con un colino foderato con un telo di cotone fino ad arrivare alla cremosità desiderata.
Proprio perchè si parte dallo yogurt fatto in casa è possibile anche scegliere se prepare uno yogurt greco intero oppure light: vi basterà preparare lo yogurt con latte intero nel primo caso e con latte parzialmente scremato nel secondo caso. Tenete presente che la resa del secondo sarà leggermente inferiore.

Qui sotto vi riporto per praticità come preparare lo yogurt, tratto da questo articolo: Tutto sullo Yogurt fatto in casa:

Adesso piccoli consigli preliminari sugl'ingredienti:
- lo yogurt: prendetelo intero con la  scadenza il più lontana possibile, questo è  importante perché più lontana è e maggiore sarà il potere dei fermenti lattici contenuti all'interno del vasetto.
Solitamente durante i rifornimenti i prodotti vengono sistemati secondo la data di scadenza mettendo nella parte posteriore i prodotti con una scadenza più lunga, guardate sempre nella parte interna.
- Latte: sceglietelo ad alta qualità, meglio se intero o parzialmente scremato se preferite uno yogurt meno grasso. Se prendete il latte fresco prima di utilizzarlo dovete portarlo ad na temperatura di 90°C per poi farlo freddare a 40° circa prima di poter fare lo yogurt, in modo da essere sicuri di eliminare i batteri che potrebbero interrompere la reazione. Se prendete latte a lunga conservazione questo passaggio può essere omesso.

Per 7 barattolini
14 cucchiaini di yogurt bianco
1 litro di latte del tipo che preferite in base allo specchietto superiore

Procedimento:
  • Mettete in ogni barattolino due cucchiaini di yogurt, aggiungete il latte e mescolate bene.
  • Chiudete con il coperchio e ripetete il passaggio per ogni vasetto.
  • Una volta riempiti tutti sistemateli nella yogurtiera ed azionate per il tempo desiderato a seconda del grado di acidità che preferite.
  • Una volta trascorso il tempo noterete che lo yogurt è un po' liquido, sistemate i vasetti in frigo per almeno 4 ore prima di consumarli così si addenserà da solo.
Una volta pronto foderate un colino con un telo di cotone, avendo cura di lavarlo bene con acqua calda senza sapone per rimuovere eventuali residui.
D'ora in poi lavatelo solo con pochissimo sapone di marsiglia e con acqua calda, lo potrete utilizzare per moltissime preparazioni!
Fate sgocciolare fino a che non avrà la consistenza da voi desiderata, ed avete ottenuto lo yogurt greco!
  Qualche idea su come utilizzarlo? La trovate QUI








Ti potrebbe interessare anche:

2 Commenti

  1. Ciao Erica!!!!! quanto tempo davvero.. grazie di essere passata a trovarmi!! Quanti cambiamenti qui da te. che bello! e che buona la ricettuzza.. Sai che lo amo lo yogurt greco.. a dire la verità .. amo tutto ciò che è Grecia!!!! :-** un abbraccione

    RispondiElimina
  2. Delizioso e buonissimo lo yogurt greco..io ne mangerei kili..poi fatto in casa ancora di piu'!! Adesso una bella coppetta con magari un po' di frutti di bosco sopra la mangerei molto volentieri!!
    Un bacione e buon inizio settimana!!
    Manu

    RispondiElimina

Lettori fissi

Google+ Followers

Instagram